Come recedere a un conto corrente cointestato in caso di separazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando una coppia decide di separarsi diviene assolutamente necessario prendere delle decisioni relative al che fare dei beni materiali in comune, compresi i conti correnti congiunti. Eventuali conti di risparmio, investimenti, carte di credito, cassette di sicurezza ed altri beni devono essere infatti distribuiti una volta dichiarato il divorzio. Se si tratta di beni materiali concreti come case, mobili, auto, si tratta di operare una distribuzione equa. Diverso è ciò che accade per quel che riguarda i beni astratti come, ad esempio, un conto corrente cointestato che non può più essere tale, sopratutto in caso di separazione avvenuta per via giudiziale. Analizziamo di seguito come recedere a un conto corrente cointestato in caso di separazione.

25

Aprire di un conto corrente cointestato

Un conto corrente cointestato necessita della firma di due parti distinte per il suo regolamento. Queste, però, non devono essere obbligatoriamente moglie e marito; anche tra due soci, o tra un genitore e un figlio, è possibile stipulare questo tipo di accordo ed usufruire degli stessi benefici. L'apertura di un conto corrente cointestato può avvenire sia a firme congiunte che disgiunte. Nel primo caso, tutte le operazioni bancarie avranno bisogno dell'approvazione di entrambe le parti coinvolte, mentre nel secondo caso ogni parte può effettuare qualsiasi tipo di operazione in modo indipendente.

35

Dare inizio ad un recesso

Gli stessi meccanismi si ripetono qualora si voglia dare inizio ad un recesso dal conto corrente. Se gli accordi che sono stati stipulati all'apertura prevedono la firma congiunta, allora anche al momento della chiusura sarà necessaria una richiesta, da parte di entrambi i cointestatari, di eliminazione del conto. In questo caso non è infatti possibile procedere in modo indipendente perché nel presentare l'apposito modulo di estinzione dovranno essere presenti le firme di entrambe le parti.

Continua la lettura
45

Chiudere un conto a firme disgiunte

Diverso è il caso che riguarda la chiusura di un conto a firme disgiunte, in cui ognuna delle parti può decidere, autonomamente, di ritirarsi senza dover per forza avvisare il cointestatario. In questo caso, è possibile presentare una richiesta di chiusura senza il consenso della controparte, la quale potrà essere avvisata a discrezione dell'utente per vie formali o non. Prima di effettuare questo passo, è bene comunque verificare la presenza di eventuali clausole che potrebbero limitare l'autorità dei singoli cointestatari, onde evitare di incorrere in delle sanzioni amministrative. Anche in questo caso, nonostante tutto, che possa essere presente una clausola che impone il consenso di entrambe le parti al momento della richiesta della chiusura del controcorrente.

55

Applicare il diritto di recesso

Resta a questo punto un' unica strada perseguibile: quella del recesso. Così facendo il cointestatario che lo desidera sarà in grado si svincolarsi dal rapporta creato dall'apertura del conto, in questo caso sarà la banca a chiedere l'apertura di un nuovo conto. Questa processo può avvenire anche nel caso in cui il conto corrente presenti una firma congiunta. Il risultato di tutto questo sarà quello che vede il recedente completamente svincolato da qualsiasi tipo di responsabilità per il futuro. Sarà comunque necessario giungere ad un comune accordo tra i cointestatari per poter ottenere la liquidazione della parte depositata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Mutuo cointestato e separazione: come fare

Il mutuo cointestato è una soluzione molto diffusa tra i giovani che decidono di acquistare casa. Questo sistema, infatti, consente di dividere i costi delle rate e di avere pari diritti sull'immobile. Entrambi si assumono la responsabilità dei pagamenti...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente cointestato

Sono tante le offerte di conto corrente che oggi propongono le banche. Ed è per questo che, molte volte, risulta difficile districarsi e scegliere quello più adatto a noi o ai nostri figli. Il conto corrente cointestato risolve molti problemi, il più...
Case e Mutui

Come togliere un nome da un mutuo cointestato

All'interno della seguente guida, andremo a parlare di finanziamenti. Nello specifico, andremo a dedicarci di mutui aventi la particolarità d'essere cointestati a più soggetti. Proveremo a fornire una risposta soddisfacente al seguente interrogativo:...
Case e Mutui

Come cointestare un mutuo

Avete deciso di comprare casa con il vostro partner, ma non avete la liquidità per poterlo fare? La soluzione, ovviamente, è quella di richiedere un mutuo in banca. Tuttavia, rispetto al tradizionale mutuo intestato ad una sola persona, in questo casi...
Banche e Conti Correnti

Come chiudere un conto corrente bancario

In un periodo di ristrettezza economica, avere un conto corrente bancario aperto comporta delle spese extra che potrebbero benissimo essere evitate. Se non avete molti soldi in banca, ad esempio, è inutile avere un conto; potete optare per un qualcosa...
Richieste e Moduli

Come detrarre l'Irpef in assenza di spese detraibili

Le spese deducibili, sono quelle che all'interno della dichiarazione dei redditi, danno la possibilità di essere sottratte al reddito imponibile, prima di andare a calcolare l'imposta che si dovrà versare all'erario. Tra queste spese, rientrano i contributi...
Finanza Personale

Conto corrente: 5 consigli per la chiusura del conto

Può capitare, talvolta, di avere la necessità di chiudere un conto corrente personale presso un istituto di credito. I motivi sono tanti: potreste aver trovato una banca che offre condizioni più vantaggiose, oppure semplicemente state optando per forme...
Finanza Personale

Come estinguere un libretto postale

In questa guida ci occuperemo di un argomento molto attuale ed interessante richiesto da moltissimi risparmiatori che desiderano accedere alle varie forme di risparmio. Chi ha la possibilità di mettere qualche euro da parte, in genere, opta per un tradizionale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.