Come raccogliere fondi per l'avvio di una startup

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La startup è una nuova tipologia di azienda riconosciuta a livello europeo ed introdotta in Italia con la legge n.221 del 2012, finalizzata alla produzione e alla vendita di prodotti o servizi ad alto valore tecnologico. Tale azienda, che deve avere almeno una sede produttiva o filiale in Italia, rappresenta un'opportunità di arricchimento culturale, economico e civile per i giovani imprenditori e nel contempo un'occasione di rilancio della competitività delle imprese esistenti.
Ecco come raccogliere i fondi necessari per l'avvio di una startup.

26

Occorrente

  • Carta,penna, computer
36

Il primo passo da compiere prima di cercare i fondi per l'avvio di una sturtup è quello di redigere un accurato business plan, che vi permetterà di quantificare con esattezza il vostro fabbisogno economico. Infatti nella vostra analisi bisogna considerare che saranno necessarie spese di costituzione dell'impresa, di ricerca, di sviluppo, oltre alle spese iniziali per l'acquisto dei beni di consumo e dei materiali di produzione. Mettete in conto di dover investire nell'impresa una parte della cifra necessaria come capitale proprio, anche per dimostrare di credere nella vostra idea imprenditoriale.

46

Per la restante parte del capitale necessario ad avviare una startup, occorre trovare uno o più finanziatori privati che comprendano il carattere innovativo della vostra idea e vogliano rischiare con voi del capitale in vista delle opportunità di guadagno prospettate nel business plan. Trovare degli alleati non è certo facile, ma vale la pena di provare, per dividere il rischio di impresa che nelle prime fasi di avvio di un'attività imprenditoriale è sempre alto.

Continua la lettura
56

Un'altro modo per procurarsi i fondi necessari per l'avvio della vostra impresa è quello di rivolgersi ad un Istituto bancario per ottenere un prestito. In questo caso, però, sarà necessario presentare alla Banca delle garanzie personali o reali su beni mobili o immobili. Se non si hanno tali garanzie si può usufruire di uno dei bandi di finanziamento periodicamente offerti da enti pubblici, regionali, nazionali ed europei, che elargendo capitali a fondo perduto o a tasso agevolato, possono essere di grande aiuto per un giovane che compie i primi passi nel mondo dell'imprenditoria. A questo proposito è stato ideato di recente un portale tutto dedicato alle startup, che consente agli interessati l'accesso ai fondi pubblici disponibili, divisi per regioni e aggiornati quotidianamente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tenetevi sempre informati sulle novità normative e sulle esigenze emergenti del mercato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come raccogliere fondi

I mezzi di sostentamento delle associazioni di volontariato sono sempre piuttosto esigui. Queste si possono avvalere di sporadiche donazioni di fondazioni pubbliche o di enti privati ma in questo caso, affidano al caso la loro stessa sopravvivenza. Infatti,...
Aziende e Imprese

5 modi per finanziare una startup

Per chi non lo sapesse ancora, una startup non è altro che una impresa alle prime armi, ossia che si accinge per essere avviata. Naturalmente, una delle pecche a cui bisogna dare adito all'avvio di una startup di successo, è sicuramente il possesso...
Aziende e Imprese

I principali errori delle startup

Cos'è una startup? In parole povere è un'azienda fondata da poco tempo. Per essere precisi è il periodo iniziale di un'azienda, cioè quello della ricerca di un proprio business. Moltissime startup falliscono perché commettono degli errori, alcuni...
Aziende e Imprese

Come redigere la relazione della propria startup

Se abbiamo deciso di aprire una nuova startup, ci sono alcune importanti operazioni da fare per farla conoscere a tutti, ed è per questo motivo che bisogna intraprendere diverse iniziative, come ad esempio rilasciare interviste sui blog, avere un sito...
Aziende e Imprese

Come accedere ai fondi per l'imprenditoria femminile

In Italia vengono previsti dei fondi di finanziamento per alcune classi che vengono considerate svantaggiate, vuoi per posizione geografica, vuoi per caratteristiche di età o sesso. Ad esempio, la categoria delle donne è una di quelle che può usufruire...
Aziende e Imprese

5 modi per promuovere una raccolta fondi

Se intendiamo organizzare una raccolta fondi per uno scopo benefico, dobbiamo cercare le soluzioni migliori per promuovere l’iniziativa e renderla di pubblico dominio, e oggi ciò è possibile poiché i sistemi informatici consentono insieme a quelli...
Aziende e Imprese

Come usufruire dei Fondi Europei

Far parte dell'unione europea significa anche usufruire delle sue agevolazioni finanziarie per diversi progetti. I fondi europei sono l'utilissimo strumento con il quale l'Unione Europea si impegna a sostenere e promuovere diversi aspetti del lavoro....
Aziende e Imprese

Come si utilizzano i fondi dei rischi e oneri

La vita di un'azienda è caratterizzata da eventi che non possono essere previsti e che impattano sull'andamento economico. Inoltre l'esercizio annuale può chiudersi con una perdita quando i costi sono superiori ai ricavi. In questi casi l'azienda per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.