Come quantificare valore di un terreno agricolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quantificare il prezzo di vendita di un terreno, può sembrare un impresa ardua ma con dei validi accorgimenti e tenendo in considerazione alcuni fattori, è possibile riuscire ad ottenere il suo preciso valore. Per prima cosa è fondamentale tenere in stretta considerazione le condizioni del terreno e soprattutto la sua ubicazione. Sul sito dell'agenzia delle entrate è stimato il valore medio di ogni terreno agricolo (viene costantemente aggiornato ogni anno). Nei passi della guida a seguire vedremo come quantificare il valore di un terreno agricolo.

26

Un fattore da tenere in considerazione sono le dimensioni del terreno, poiché più è grande e più il prezzo per metro quadro può diminuire. Nel caso invece che, nelle vicinanze al nostro terreno ci sono delle aree edificate, il suo prezzo per metro quadro potrebbe salire di molto, in quanto dopo gli opportuni accertamenti, lo potete vendere ai lotti costruttori; in alcuni casi il suo prezzo potrebbe essere di circa 20-30 euro per metro-quadro.

36

Un altro metodo molto rapido per sapere il reale valore di un terreno, è quello di recarsi nel comune di residenza, dove è possibile con l'aiuto del personale specializzato avere un valida indicazione sull'effettivo valore. Nel caso in cui, volete venderlo come terreno agricolo e non edificabile, è importante che siano presenti al suo interno fiumi oppure canali per trasportare l'acqua; oltretutto, è importante che ci siano presenti anche zone facilmente sfruttabili per l'agricoltura e soprattutto tenere in considerazione la qualità del terreno, che deve essere perfetta per la coltivazione.

Continua la lettura
46

Infine la presenza sul terreno di piante (come ad esempio: ulivi o viti), può aumentarne il valore a livello esponenziale. Il suggerimento è quello di contattare più acquirenti, molto spesso infatti le offerte che si possono fare possono essere differenti tra loro; è bene dunque, valutarle con calma e tranquillità. Sicuramente molti sono i fattori che bisogna tenere in considerazione prima di stabilire un prezzo.

56

Per determinare il valore catastale dei terreni agricoli, occorre rivalutare del 25% il reddito dominicale del terreno, tenendo come riferimento il valore del 1° gennaio dell'anno in questione e poi moltiplicare il risultato per 110 o 130. Si utilizza il primo moltiplicatore per i coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali iscritti alla previdenza agricola. Sono coltivatori diretti i piccoli imprenditori che lavorano il terreno ricorrenti alla propria manodopera e a quella della sola famiglia; sono imprenditori agricoli professionali (IAP) coloro che gestiscono direttamente o tramite società i terreni, impiegando almeno il 50% del proprio impegno lavorativo. Per facilitare il calcolo, è possibile utilizzare questo schema: valore terreno x 1,25 = reddito dominicale. Reddito dominicale x 110 o 130 = valore catastale; l'aliquota Imu, inoltre, varia da una percentuale pari a 0,46 a una pari a 1,06. Il range è determinato dalla possibilità dei comuni di variare di uno 0,3% tale importo.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come stimare un terreno agricolo

Far stimare un terreno agricolo, oggi ancora più che in passato, è un operazione utile e necessaria, anche in virtù della profonda crisi che ha scosso il settore negli ultimi anni. Sapere quanto vale un appezzamento di terreno è fondamentale per formulare...
Case e Mutui

Come frazionare un terreno agricolo

Frazionare un terreno agricolo è un'operazione che potrebbe tornarvi utile in diversi casi. Un terreno agricolo potrebbe essere frazionato per ragioni di tipo economico, qualora se ne volesse vendere una parte e non tutto. Un altro motivo potrebbe essere...
Lavoro e Carriera

Come diventare un coltivatore diretto

Il coltivatore si differenzia dall'imprenditore agricolo per il fatto che coltiva egli stesso i prodotti, senza avere alcun bracciante alle sue dipendenze. Ovviamente, per dare un prodotto di qualità ai consumatori, è necessario disporre di capacità...
Finanza Personale

Come Quantificare Il Rischio Che Venga Indovinato Il Nostro Pin

Il codice PIN fa parte ormai delle più disparate operazioni della nostra vita quotidiana. È una sequenza di caratteri numerici usata solitamente per verificare che la persona che utilizza un dispositivo, ad esempio un telefono cellulare o un servizio,...
Richieste e Moduli

Come compilare il 730 da soli

Il modello 730 è un modulo per la dichiarazione dei redditi dei lavoratori dipendenti e pensionati, e nel suo insieme non è difficile da compilare, per cui anzichè rivolgersi ad un CAF, è possibile farlo in proprio, con un minimo di abilità. A tale...
Aziende e Imprese

10 idee per fare business con un terreno agricolo

Negli ultimi anni il senso di appartenenza al territorio è diventato qualcosa di molto importante in ognuno di noi. Sarà forse per la vita stressante che conduciamo ogni giorno, ma i weekend in campagna affascinano chiunque. Passare le giornate all'aria...
Case e Mutui

Come costruire una casa su un terreno agricolo

Ecco pronta un articolo, mediante il cui aiuto concreto ed anche pratico, poter essere in grado di capire ed imparare perfettamente, come e cosa fare per costruire, con le proprie mani, una bellissima casa su di un terreno agricolo, che abbiamo acquistato...
Lavoro e Carriera

Come diventare impreditore agricolo

Il sogno nel cassetto di molte persone è quello di abbandonare la rumorosa città ed il capoufficio per poter intraprendere una sana, indipendente e redditizia attività. La carriera di imprenditore agricolo permette di stare a contatto con la natura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.