Come pubblicizzare il proprio gruppo musicale o le proprie produzioni

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Chi fonda un proprio gruppo musicale ha inizialmente la necessità di pubblicizzare la band e le sue produzioni. Si tratta sicuramente di un'impresa non facile nella realtà attuale, perché da una parte il mercato è saturo, mentre dall'altra qualunque attività di marketing richiede degli investimenti troppo elevati per gli artisti emergenti e sconosciuti. Fortunatamente il Web offre delle opportunità rilevanti che, se opportunamente gestite, danno la possibilità di promuovere e far conoscere un gruppo e la sua musica. L'iscrizione ai più noti social network, come Facebook, Google+, YouTube o quelli dedicati alla musica, come Jamendo, Canzoni inedite, rappresenta un buon primo passo per farsi pubblicità a costo zero. Attraverso i passi seguenti cercheremo proprio di capire come è possibile riuscire a pubblicizzare il proprio gruppo musicale o le proprie produzioni sfruttando tutti i servizi che mette a disposizione il web.

26

Occorrente

  • Connessione ad internet
  • Registrazioni/ video dei propri pezzi
  • Brani in formato MP3
  • PC con qualunque sistema operativo
36

Innanzitutto è bene sapere che per farsi conoscere e diffondere le proprie opere, soprattutto se si tratta di musica e video, YouTube è senza alcun dubbio un ottimo network che permette di diffondere il proprio lavoro in tutto il mondo. Bisognerà pertanto iscrivere il gruppo e caricare brevi filmati tratti dai concerti e dalle serate che sono state fatte. Sono molto graditi e cliccati, inoltre, i Liryc Video, ovvero quei videoclip che vengono creati con l'aiuto di programmi di editing video, che sono composti da testi sincronizzati con le parole e immagini con effetti di transizione. La loro realizzazione non è particolarmente complessa, infatti basta avere a disposizione un buon software di rielaborazione video, come Kdenlive, che vi permetterà di realizzare un video di ottima qualità in modo molto semplice e veloce.

46

Oltre ai social network di rito, come Facebook e MySpace, esistono delle piattaforme di scambio e diffusione per artisti emergenti e sconosciuti, attraverso le quali è possibile pubblicare le proprie canzoni, in cambio di una piccola somma oppure anche gratuitamente. Sono sicuramente degli ottimi trampolini di lancio e una forma pubblicitaria non irrilevante, considerato che molte di queste sono internazionali. Tra le più popolari si possono citare: Jamendo, MP3.com, Canzoni Inedite. Per esempio su Jamendo si ha la possibilità di ricevere, dopo aver sottoscritto un abbonamento Pro, il 50% del ricavato dalla vendita delle licenze.

Continua la lettura
56

Un'altra strategia molto efficace che bisogna prendere in considerazione è data dalla realizzazione di un sito web personale, nel quale sarà possibile pubblicare i brani, i testi delle canzoni e le gallerie fotografiche, magari anche associando un blog così da riuscire a crearsi una nicchia di lettori. In mancanza di persone esperte di web marketing, sarà necessario rivolgersi a un professionista, non tanto per la realizzazione delle pagine, quanto per il corretto posizionamento sui motori di ricerca, nell'ottica SEO, in modo tale da essere sempre ben indicizzati e reperibili. È bene, inoltre, preferire un sito dinamico, realizzato con un buon CMS in PHP e MySQL, piuttosto che in ASP. Per l'hosting, invece, è possibile usufruire del servizio gratuito di Altervista, nel quale è presente una nutrita comunità di utenti titolari di blog e siti attivi presso questo famoso portale. Altervista, inoltre, offre diversi servizi gratuiti e anche la possibilità di inserire dei banner pubblicitari a pagamento. Già cominciando con queste forme di pubblicità, si riesce a essere a un buon inizio, il resto verrà da sé, piano piano: bisogna ricordarsi che ci vuole tempo e costanza. L'importante è mantenere sempre aggiornati i propri canali, in maniera tale che il pubblico possa vedere il gruppo attivo e possa essere stimolato così all'ascolto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come gestire un colloquio di gruppo

I colloqui di gruppo sono semplici da gestire. Questo avviene quando si lavora bene in squadra e si riesce a far valere le proprie idee. Affrontare questo genere di colloquio di lavoro può risultare invece complicato per chi ha una personalità introversa...
Lavoro e Carriera

Come creare una piccola accademia musicale

Per sapere come creare una piccola accademia musicale, organizzando corsi specifici per gli amanti di danza e canto, vi suggerisco di leggere le istruzioni qui riportate. Occorre precisare che col termine accademia musicale, non s'intende un conservatorio,...
Lavoro e Carriera

Come affrontare un colloquio di lavoro di gruppo

Al giorno d'oggi al colloquio di lavoro individuale si affianca molto spesso quello di gruppo. Questa pratica viene svolta in maniera particolare dalle grandi aziende. Viene soprattutto utilizzato per preparare i candidati alle selezioni del personale...
Lavoro e Carriera

Come affrontare il colloquio di lavoro di gruppo

Le aziende utilizzano sempre più frequentemente, come strumento di selezione, il colloquio di gruppo, soprattutto per i lavori in cui è necessario collaborare in team. Molto spesso il colloquio collettivo rappresenta uno degli step obbligatori per il...
Lavoro e Carriera

Come entrare a far parte del gruppo sportivo Fiamme Oro

Ci sono molte persone che ancora adesso fanno dello sport la propria professione oltre che la propria passione. Alcune persone infatti hanno la fortuna di praticare il proprio sport preferito proprio per mestiere e di conseguenza essi possono compiere...
Lavoro e Carriera

Come prepararsi per un colloquio di gruppo

I colloqui di lavoro sono ormai organizzati da tantissime aziende. Questo perché, al contrario del colloquio singolo, l'azienda può valutare direttamente la capacità di interloquire e di lavorare in gruppo. Questo tipo di colloquio comporta notevoli...
Lavoro e Carriera

Cambiare lavoro a 40 anni: come trasferire le proprie competenze

Lavorare! Termine che definisce la nostra professionalità e soprattutto il tempo dedicato all'attività dei nostri sogni, ma, cambiare lavoro a 40 anni: come trasferire le proprie competenze, non ci era mai capitato di affrontare. In questa guida cercheremo...
Lavoro e Carriera

Le peggiori gaffe da evitare a un colloquio di gruppo

Per colloquio di gruppo si intende un colloquio clinico che prevede una diversa modalità di svolgimento dell'intervista di selezione dei candidati, a cui sempre più numerose imprese fanno ricorso per il reclutamento del personale. In genere, gli esaminatori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.