Come protocollare una lettera al Sindaco

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Può accadere di dover inoltrare della documentazione importante presso l'ufficio del sindaco del proprio paese; in questi casi, qual è la prassi da seguire? Solitamente si usa protocollare la missiva, in modo da avere una prova concreta attestante l'avvenuta spedizione e l'effettivo contenuto della lettera. In questa guida vi spiegheremo perché e come protocollare una lettera destinata al sindaco.

25

Se analizziamo semplicemente il significato della parola protocollare, essa non significa altro che archiviare. Da ciò ne consegue che inviare una semplice raccomandata non è da considerarsi sbagliato. Con una raccomandata potete dimostrare l'avvenuto invio grazie alla ricevuta che vi consegneranno presso l'ufficio postale (alla quale può aggiungersi anche la ricevuta di ritorno, a conferma dell'avvenuta consegna). Più difficile sarà invece dimostrare l'effettivo contenuto della lettera.

35

Passiamo all'opzione migliore, quella di "protocollare" in senso canonico. Innanzitutto si può protocollare gratis, a differenza della raccomandata che ha un costo più o meno alto. I vantaggi maggiori rispetto all'altro metodo sono che il protocollo è molto più veloce e permette l'esatta certificazione della consegna anche di documenti molto corposi. Mentre nel metodo detto "alla francese" viene timbrato solo il primo foglio, con la richiesta di protocollo vengono timbrati tutti i fogli, anzi tutte le facciate. Ciò permette di essere certi e protetti circa la documentazione inviata.

Continua la lettura
45

Effettuare la registrazione nel libro del protocollo, se si procede a norma di legge, permette di avere garanzie certe in caso di controversie legali. Solitamente ad occuparsi di simili registrazioni sono gli uffici appositi; ed è qui che dovrete recarvi per effettuare la vostra spedizione protocollata. Il materiale, in uscita e/o entrata, viene accolto ed annotato nel registro. Devono essere presenti dati chiari e certi, anche nel caso la registrazione avvenga in modalità elettronica. I quattro dati fondamentali che non devono mancare alla vostra pratica sono il numero progressivo, la data di ricezione, il mittente ed il destinatario e il regesto. Il regesto non è altro che un breve riassunto del contenuto.

55

Altri dati sono: il numero di allegati; l'ufficio di competenza; il numero di categoria e quello di sezione (se si tratta di corrispondenza, verrà annotato anche il numero progressivo del documento di riferimento inviato precedentemente e, in un secondo momento, il numero progressivo del documento di risposta).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come scrivere una lettera legale

Almeno una volta nella vita ognuno di noi si è trovato nelle condizioni di dover scrivere una lettera ad un avvocato (i motivi possono essere veramente svariati).Può capitare di non averlo mai fatto o magari di avere dubbi a riguardo, tuttavia scrivere...
Richieste e Moduli

Come scrivere una lettera di sollecito

Se pensiamo ad una lettera di sollecito la colleghiamo automaticamente a un pagamento o ad una riscossione mancata. La lettera di sollecito non è piacevole né da ricevere e né da inviare poiché, nella maggioranza dei casi, indica una mancanza di denaro....
Richieste e Moduli

10 consigli per redigere una lettera per un giudice

Scrivere una lettera indirizzata ad un giudice non sempre è cosa facile. Si tratta infatti di un compito che reca ansia e pressione, dal momento che è necessario utilizzare una terminologia ben precisa, chiara e formale. Nella seguente guida, a tal...
Richieste e Moduli

Come scrivere una lettera di rifiuto

Una lettera che contenga la comunicazione di un rifiuto deve avere pecualiari caratteristiche di forma e contenuto, poiché tratta di un argomento particolarmente delicato: ossia il respingimento di una proposta.Accade che l'azienda con la quale si collabora...
Richieste e Moduli

Come scrivere una lettera di reclamo all'amministratore condominiale

Può capitare di dover scrivere una lettera di reclamo all'amministratore condominiale per questioni inerenti al condominio che siano state considerate o valutate diversamente. Magari per provvedimenti, riparazioni o altro che non abbracciano tutti gli...
Richieste e Moduli

Come scrivere una lettera per annullare le dimissioni

Al giorno d'oggi, sapere come scrivere correttamente una lettera per annullare le dimissioni non è affatto semplice. L'azienda non è tenuta ad assumere nuovamente il dipendente e le motivazioni delle dimissioni possono essere diverse: l'inserimento...
Richieste e Moduli

Come scrivere una lettera di diffida ad adempiere

La lettera di diffida ad adempiere è un utilissimo strumento che la legge affida nelle mani del creditore e può essere considerata un'alternativa molto più celere rispetto ad un ricorso al tribunale: quando, ad esempio, inviamo un cellulare, un orologio,...
Richieste e Moduli

Come e perché fare una lettera di costituzione in mora

La lettera di costituzione in mora è una richiesta che il creditore effettua per iscritto al debitore. Sostanzialmente si chiede di adempiere all'obbligazione che il debitore ha assunto in precedenza. Può trattarsi solitamente del pagamento di una determinata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.