Come proporre un progetto e farsi finanziare online con il crowdfunding

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Avere una buona idea imprenditoriale è necessario per avere successo con la crisi che sta attraversando il nostro sistema economico-finanziario. Eppure, la semplice idea, per quanto innovativa e vincente, non è sufficiente per garantire un sicuro ritorno in termini monetari: molto spesso, infatti, per realizzare il proprio progetto è necessario un investimento iniziale e non tutti possono permetterselo. Si ha quindi bisogno di un finanziatore. Internet te ne offre una folla! Non ci credete? In questa guida vi spiegherò come proporre un progetto e farsi finanziare online con il crowdfunding!

27

Occorrente

  • idea per un progetto
  • computer connesso ad internet
37

Aprite la pagina iniziale del vostro motore di ricerca preferito. Questa nuova tendenza che da un po' di tempo si sta diffondendo anche in italia si chiama "crowdfunding" e, letteralmente, significa "finanziamento dalla folla". Questo metodo consiste semplicemente nella presentazione della vostra idea imprenditoriale online. Se la vostra idea convince gli utenti, questi possono decidere di finanziarla del tutto o in parte. Si sintesi è un metodo con accezione fortemente meritocratica che garantirà solo alle idee vincenti di ottenere i finanziamenti.

47

Collegatevi ad un qualsiasi sito di crowdfunding. Dopo aver fatto gratuitamente la registrazione online, sarà possibile inserire, sempre gratuitamente, la descrizione del vostro progetto e sottoporla all'attenzione di eventuali finanziatori. Risulta evidente che la cosa estremamente importante sarà la presentazione del progetto. Migliore sarà la presentazione che farete della vostra idea, maggiore sarà l'attenzione che riuscirete a catturare e quindi maggiori anche le possibilità di essere finanziati. Se avete intenzione di dare una dimensione "europea" al vostro progetto vi consiglio di iscrivervi al sito Ulule, di cui vi allego il link in fondo all'articolo.

Continua la lettura
57

Il sistema del crowdfunding fa in modo che, in cambio dei finanziamenti ricevuti, ogni finanziatore riceverà una ricompensa. Inoltre, sarà chi propone il progetto a poter decidere la ricompensa per i suoi eventuali finanziatori. Questa, potrà andare dai semplici gadgets, fino ad una più appetibile percentuale sugli eventuali guadagni ottenuti. Ovviamente, anche la ricompensa rappresenterà un' ulteriore arma per procacciarsi quanti più finanziatori è possibile. Insomma, bisognerà mettersi in gioco e non aver paura di presentare le proprie idee come vincenti. Per far in modo che gli altri credano in voi, dovete crederci prima voi stessi! Vi auguro buona fortuna e buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come presentare un progetto a un cliente

Nel mondo del lavoro capita di frequente che un prodotto o un progetto venga accompagnato da una presentazione, in modo da illustrare nel migliore dei modi le qualità di ciò che si vuole vendere ad un cliente. Una buona presentazione, esplicativa e...
Lavoro e Carriera

Come calcolare i contributi sul contratto a progetto

Ecco una guida, pratica e veloce, mediante il cui aiuto concreto poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per calcolare nel modo corretto e pratico, i contributi sul contratto a progetto. Eseguire tutto questo, è veramente utile ed anche molto...
Lavoro e Carriera

Come calcolare lo stipendio netto del contratto a progetto

Uno dei contratti più diffusi nell'ambito del lavoro è sicuramente quella "a progetto": si tratta di un tipo di contratto firmato dal lavoratore che accetta di realizzare un determinato progetto dietro il corrispettivo di un prezzo. In questa guida,...
Lavoro e Carriera

Come strutturare un progetto di ricerca

Un progetto di ricerca è un qualcosa di ambizioso ma allo stesso tempo complesso. Traduce un'idea di ricerca in un'indagine scientifica. Può capitarci quest'occasione nel corso della nostra carriera accademica o durante lo svolgimento della nostra professione....
Lavoro e Carriera

Contratto a progetto: come dare le dimissioni

La moderna legislazione che regola il mercato del lavoro, contempla diverse categorie di collaborazioni mediante le quali un imprenditore può avvalersi di forza lavoro. Uno dei tipi di collaborazione sempre più frequente nel mondo del lavoro è quella...
Lavoro e Carriera

Contratto a progetto: requisiti della collaborazione

Il mondo del lavoro negli ultimi decenni ha subito notevoli cambiamenti. Questa sua metamorfosi ed evoluzione ha determinato la nascita di nuove forme contrattuali. Spesso, proprio per la loro complessità e particolarità, esse possono determinare piuttosto...
Lavoro e Carriera

Come stilare un progetto socio-sanitario

Quando si parla di progetto si intende, da un punto di vista generico, un'organizzazione di attività precise svolte nel tempo per il raggiungimento di un dato obiettivo. Se il progetto si riferisce alla sfera riguardante il socio-sanitario, la situazione...
Lavoro e Carriera

5 regole per il calcolo del costo di un progetto

Quando si stila un progetto bisogna tener conto di moltissime cose prima di determinare il costo finale. Indipendentemente dal progetto, quindi, colui che lo redige deve prestare molta attenzione a calcolare tutto l'occorrente per poter determinare l'importo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.