Come promuovere la tua attività su internet in modo efficace ed economico

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La pubblicità è a la vera anima delle attività commerciali e, proprio per questo motivo, anch'essa necessità di rinnovarsi per invogliare sempre più consumatori, i quali sono sempre più consapevoli ed esigenti. Quindi, per riuscire a vendere i propri servizi o prodotti è necessario fare delle campagne pubblicitarie mirate; a tal proposito, il web ci consente di farlo efficacemente e talvolta anche a costo zero. Vediamo allora come promuovere un'attività su internet in modo efficace ed economico.

27

Occorrente

  • Personal computer
  • Collegamento a internet veloce
37

La prima cosa da fare è conoscere nei minimi particolari il prodotto che si vuole andare a vendere. Può sembrare assurdo ma spesso non si riesce a vendere qualcosa perché non se ne conoscono a fondo i relativi pregi e difetti. Catalogate la merce che intendete promuovere in maniera schematica su un documento word, descrivetene le caratteristiche, le potenzialità e qualsiasi altra nota che possiate ritenere utile al vostro "scopo"; il medesimo "trattamento" potrà essere attuato anche nel caso di uno o più servizi.

47

Per definire meglio il concetto di virale ricorriamo ad un semplice esempio. Vi ricordate qualche filmato che avete visto su internet e che avete sentito l'esigenza di condividere con i vostri amici? Sicuramente si, ed proprio questa la finalità del video virale che deve "infettare" la rete attraverso lo strumento del passaparola, ossia il metodo di pubblicità più antico del mondo. Spesso i video virali sono irriverenti sketch che sembrano non aver nulla o poco a che fare con il prodotto che intendono commercializzare ma spesso l'apparenza inganna ed il messaggio diventa tanto più incisivo quanto meno il significato è palese.

Continua la lettura
57

Ora che avete cominciato la vostra campagna pubblicitaria non convenzionale con un bel video potrete farla seguire ad annunci mirati. Prima di tutto fatevi una lista di siti di annunci gratuiti all'interno dei quali potrete fare pubblicità low cost. Potrete cercare nella categoria di vostro alcuni annunci di oggetti e servizi similari al vostro già pubblicati e, una volta in possesso della lista dei migliori siti, non vi resterà che iniziare a scrivere il vostro annuncio.

67

A questo punto, per completare l'opera, vi occorre creare una pagina sui maggiori social network; in Italia il più seguito è Facebook. Per aprire una pagina su Facebook dovete prima avere un vostro profilo personale e da quello cliccare su "crea una pagina" per creare una seconda pagina aziendale della quale sarete amministratori. Ricordate che qualsiasi post che scrivete su Facebook sarà visto esattamente dal doppio degli utenti, se unirete alle parole una bella immagine evocativa di ciò che state promuovendo.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Individuate sempre " a monte " i possibili interessati alle vostre campagne
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

5 strategie per promuovere una piccola azienda

La promozione della propria attività imprenditoriale è fondamentale se si vogliono generare utili dalla propria attività di business. In questi anni di crisi economica sono diminuite moltissimo le commesse alle piccole imprese. Attenzione però, la...
Aziende e Imprese

Come promuovere un'associazione culturale

Se avete appena fondato un'associazione culturale e desiderate farla conoscere il più possibile, per diffonderne le linee di principio, i contenuti e le ideologie, dovrete inevitabilmente procedere con la promozione della stessa. Per fare questo è possibile...
Aziende e Imprese

Come ricavare dallo stato patrimoniale la variazione delle rimanenze da inserire in conto economico

Le rimanenze di magazzino sono considerate quei beni acquistati da un'azienda e destinati alla vendita o che concorrono alla produzione nella quotidiana attività dell’impresa. All'interno delle rimanenze vengono annoverate le materie prime, le materie...
Aziende e Imprese

Come preparare il conto economico

Il Conto Economico è un documento di bilancio che ha come finalità quella di dare per ogni periodo una serie di informazioni ai soci o al titolare dell'azienda in questione. Il suddetto Conto rileva, inoltre, quelli che sono i punti di forza e le aree...
Aziende e Imprese

Come Calcolare Il Valore Aggiunto Del Conto Economico

Una voce fondamentale di calcolo presente nel bilancio di ogni attività è sicuramente il valore aggiunto. Il valore aggiunto rappresenta il primo margine del conto economico, praticamente quello che indica quanto reddito produce la gestione caratteristica...
Aziende e Imprese

Come cessare un attività

La cessione di una attività può essere causata da svariati fattori: perché non c'è lavoro sufficiente per riprendere le spese di gestione, perché non si desidera più fare un determinato lavoro o perché, nonostante l'impegno nel mantenere sempre...
Aziende e Imprese

Come calcolare il valore economico di un'azienda

Se siete interessati ad effettuare un'analisi sulla salute finanziaria di un'azienda, oppure nel caso in cui voleste acquistarla, sarà necessario fare un calcolo in merito al valore economico della stessa. Ci sono vari metodi per farlo, ed in particolare,...
Aziende e Imprese

Come rimproverare i dipendenti in modo efficace

Si sa che qualsiasi mestiere ha dei doveri e dei diritti per i dipendenti ed anche per il datore di lavoro. Al capo spetta però di mettere i propri lavoratori in riga, quando si verrà a verificare un problema dovuto a negligenza. Se avete attorno a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.