Come promuovere la cultura italiana all'estero

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Noi italiani lo sappiamo: la cultura italiana per molti secoli è stata il centro di tutta la cultura europea. Soprattutto durante il periodo del Rinascimento, abbiamo esportato all'estero arte, pittura e letteratura. Anche nei secoli successivi, la cultura italiana è sempre stata fodamentale. Dal cibo, alla moda, alla lavorazione manifatturiera. Per questo motivo, dovremmo sempre promuovere la cultura italiana all'estero. Ma come fare? Se vivete all'estero, ci sono molti modi e molte associazioni che se ne occupano. Vediamolo più a fondo!

24

Perché promuoverla

Suscitando l'interesse per la cultura italiana non si stimola soltanto il turismo, ma si incentivano, indirettamente, anche le esportazioni dal nostro Paese dei prodotti made in Italy, di qualunque settore. Il patrimonio artistico, letterario e culturale del nostro Paese, se ben comunicato e promosso, è in grado, per la sua ricchezza, di catturare l'interesse a livello mondiale. La promozione della nostra cultura e del suo patrimonio, attraverso una sorta di diplomazia culturale e politica, può favorire e, sicuramente consolidare, la posizione dell'Italia sui mercati internazionali.

34

La lingua

Un ruolo importante è rivestito anche dalla diffusione della lingua italiana all'estero, Il Ministero degli Affari Esteri da diversi anni promuove la diffusione della lingua italiana del Bel Paese, attraverso una rete di Istituti Italiani di Cultura e di corsi di lingua e cultura italiana indirizzati ai tanti italiani e stranieri che vivono all'estero. Il medesimo ruolo è rivestito dalla società Dante Alighieri, che opera in partnership con il Ministero degli Affari Esteri e l'Università La Sapienza di Roma.

Continua la lettura
44

Il Made in Italy

Tra le eccellenze del nostro Paese spiccano senza dubbio i prodotti made in Italy, dal settore alimentare a quello artigianale, che riscuotono sempre grande successo. Oltre ai beni di consumo made in Italy, il nostro Paese eccelle anche nel campo artistico: film, musica, teatro, design, e artigianato contribuiscono, in modo importante, a diffondere e far apprezzare la cultura italiana. I progetti, le iniziative e le attività culturali presenti nel nostro vengono veicolati attraverso gli Istituti di Cultura e supportati da un gran numero di imprese italiane. Siete fieri anche della vostra regione? Esistono centri culturali appositi all'estero. Un esempio particolarmente attivo è il Fogolar Furlan, che in tutta Europa e nel Mondo promuove la cultura friulana e italiana.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

10 modi per promuovere un negozio

Quando si apre un'attività commerciale, il principale obiettivo è quello di attirare clienti e di far conoscere il negozio. Per farlo occorre far capire bene la tipologia di negozio ed il luogo in cui è situato. Anche se inizialmente può sembrare...
Aziende e Imprese

Come promuovere online un'attività commerciale

Se vogliamo aprire una piccola attività commerciale, nulla è meglio del promuovere la nostra attività online. Tramite internet infatti la nostra piccola attività commerciale potrà essere conosciuta da moltissime persone e soprattutto, i nostri potenziali...
Aziende e Imprese

5 strategie per promuovere una piccola azienda

La promozione della propria attività imprenditoriale è fondamentale se si vogliono generare utili dalla propria attività di business. In questi anni di crisi economica sono diminuite moltissimo le commesse alle piccole imprese. Attenzione però, la...
Aziende e Imprese

Come promuovere un'azienda su Facebook

Attualmente, sono milioni le persone iscritte a Facebook in ogni parte del mondo, per cui rappresenta un rilevante bacino di potenziali clienti per tutte le aziende che desiderano aprirsi alla rete. Intessere dei rapporti con l'altra gente (anche distante),...
Aziende e Imprese

Come promuovere la tua attività su internet in modo efficace ed economico

La pubblicità è a la vera anima delle attività commerciali e, proprio per questo motivo, anch'essa necessità di rinnovarsi per invogliare sempre più consumatori, i quali sono sempre più consapevoli ed esigenti. Quindi, per riuscire a vendere i propri...
Aziende e Imprese

Come promuovere la tua attività

Esistono diversi fattori che determinano l'andamento di un'azienda. Forse può sembrare scontato, ma il fattore più importante è la qualità del prodotto o servizio che offri ai tuoi clienti. Che tu sia un fruttivendolo, un carpentiere o uno stilista...
Aziende e Imprese

Come aprire una pizzeria all'estero

La pizza rappresenta certamente un simbolo della preziosa ed apprezzata gastronomia italiana, la quale è divenuta estremamente famosa anche all'estero, infatti, negli ultimi anni, sembra aver assunto una posizione di notevole importanza nel campo relativo...
Aziende e Imprese

Regime dei minimi: come fatturare a un cliente estero

Il regime fiscale, che consente ad una ben precisa categoria di persone di diminuire le spese amministrative in modo molto vantaggioso, è il cosiddetto regime dei minimi. Interessa in maggior modo le imprese individuali e quelle professionali. In questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.