Come Produrre l'autocertificazione di residenza per fornitura energia elettrica

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

L'allacciamento all'energia elettrica è, insieme a quello dell'acqua, la prima cosa a cui si pensa quando si va ad abitare in una nuova casa. Ma per richiedere una nuova fornitura, è necessario essere in possesso del certificato di residenza per dimostrare alla compagnia di distribuzione dell'energia di essere effettivamente in regola con l'immobile. Spesso, però, può capitare di non essere in possesso di questo documento; in tal caso, l'unica soluzione per ovviare al problema è fare un'autocertificazione sotto la propria responsabilità. Vediamo allora come produrre l'autocertificazione di residenza per fornitura di energia elettrica.

24

Quando decidiamo di richiedere l'allaccio per un nuovo contratto di fornitura di energia elettrica, all'azienda fornitrice dovranno essere trasmessi una serie di documenti, tra i quali possiamo trovare proprio la dichiarazione sostitutiva di certificazione, che comprova la residenza anagrafica del richiedente nell'unità abitativa per la quale è stata richiesta la fornitura del servizio.
La dichiarazione sostitutiva di certificazione è un documento indispensabile per il cambio di uno stato, qualità personale o fatto accaduto, da comunicare alla pubblica amministrazione, ad un gestore di servizio pubblico o tra privati. Il titolo del documento da produrre dovrà riportare la dicitura:"dichiarazione sostitutiva di certificazione comprovante la residenza anagrafica dell'intestatario del contratto nell'abitazione nella quale è stata richiesta la fornitura di energia elettrica".

34

Sul lato destro del modulo dovranno essere trascritti i dati del destinatario del documento (l'azienda fornitrice di elettricità, nel nostro caso). Si compila dunque il documento come si farebbe normalmente, ma con l'inserimento dei dati anagrafici del soggetto: in questo modo, al fine di ottenere il nuovo contratto di fornitura, il soggetto dichiara la propria residenza anagrafica in un determinato luogo diverso. Quindi, sarà necessario specificare indirizzo, numero civico, scala, piano e interno.

Continua la lettura
44

Infine, il richiedente dovrà anche indicare la data a decorrere dalla quale avrà in quel luogo la residenza anagrafica. Firmando e datando questo documento, il soggetto richiedente si obbliga a comunicare tempestivamente al fornitore eventuali cambi riguardanti la residenza anagrafica, dal momento che essi potrebbero portare alla perdita di importanti agevolazioni fiscali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come fare un'autocertificazione di residenza

Quando di parla di autocertificazione di residenza si intende solitamente un documento che certifica la residenza di una determinata persona. Esso risulta essere molto importante in quanto può aiutare ad avere numerosi vantaggi. Nella seguente guida...
Richieste e Moduli

Come compilare un atto di notorietà

Ogni giorno abbiamo a che fare con la legge e con i sui rappresentanti, che per un motivo o per l'altro sono chiamati in causa per risolvere questioni spinose e delicate, che altrimenti da soli non sapremmo come risolvere. Tra le varie pratiche che potremmo...
Richieste e Moduli

Come fare un'autocertificazione carichi pendenti

Avere la fedina penale pulita è molto importante, soprattutto quando si vogliono svolgere determinate attività o si sta cercando lavoro. Per attestare che tutto sia regolare e apposto, possiamo presentare la certificazione carichi pendenti. La certificazione...
Richieste e Moduli

Dichiarazione sostitutiva del Cud, facile da compilare

All'interno della presente guida, andremo a parlare di Dichiarazione sostitutiva. Nello specifico, come avrete già potuto notare tramite la lettura del titolo della guida stessa, ora andremo a parlarvi della Dichiarazione sostitutiva del Cud, facile...
Richieste e Moduli

Quando usare la dichiarazione sostitutiva di certificazioni

La dichiarazione sostitutiva di certificazioni è un'autocertificazione che sostituisce i certificati rilasciati dalla pubblica amministrazione. Con il DPR 455/2000 questa dichiarazione è stata introdotta. Trattasi di un documento redatto in carta semplice,...
Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato di regolarità fiscale

Il certificato di regolarità fiscale, a seguito dell'entrata in vigore del D. Lgs. 163/2006, serve alle aziende a certificare che non hanno commesso violazioni relative al pagamento di tasse e imposte, in quanto, il sopra citato D. Lgs. 163/2006 dispone...
Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato del casellario giudiziale

Il Certificato del Casellario Giudiziale è uno specifico documento che elenca le eventuali condanne della persona richiedente. Se sei un consulente che hai fatto richiesta per iscriverti ad un particolare albo come C. T. U. oppure stai presentando domanda...
Finanza Personale

Come Fare Una Autocertificazione

Nel caso in cui venga richiesto un certificato riguardante fatti, stati o qualità personali contenuti in pubblici elenchi o registri, è possibile ricorrere all’autocertificazione ed evitare quindi di recarsi presso gli uffici preposti e fare file...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.