Come Procedere Alla Valorizzazione Delle Immobilizzazioni Immateriali In Corso

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Una immobilizzazione, all'interno di una impresa, è un particolarissimo bene che ha la caratteristica che non esaurire la sua utilità all'interno di un solo esercizio, ma continua ad esplicare la sua utilità per diversi esercizi. Le immobilizzazioni immateriali, sono delle immobilizzazioni molto particolari perché sono costituite da dei beni che non sono tangibili ed hanno una durata di molti anni. Fanno parte di queste particolari immobilizzazioni i costi della ricerca e dello sviluppo, il costi degli impianti e degli ampliamenti e molto altro ancora. Questi beni, tuttavia, non hanno un utilizzo nel tempo illimitato, per questo motivo bisognerà tenerne conto in maniera corretta per poterli ammortizzare. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a procedere alla valorizzazione delle immobilizzazioni immateriali in corso.

25

Occorrente

  • seguire i consigli riportati nella guida.
35

Nel caso in cui un'azienda decida di realizzare internamente delle immobilizzazioni immateriali, i costi accumulati sino alla data di chiusura di un dato esercizio devo essere rilevati esclusivamente in via extra-contabile, facendo ricorso alle strumentazioni offerte dalla contabilità industriale.
Al momento della predisposizione del bilancio di fine periodo, il consuntivo dei mezzi utilizzati deve essere valorizzato in base ai costi sostenuti ed imputato ai lavori in corso.

45

La valorizzazione descritta permette la sospensione dei costi sostenuti sulla base dello stato di avanzamento dell'opera in corso di realizzazione, fino al momento del completamento. Le variazioni dei costi accumulati sono da contabilizzare tra le immobilizzazioni immateriali, nella voce «Immobilizzazioni in corso ed acconti», la cui contropartita è la voce «Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni», presente nel Conto Economico.

Continua la lettura
55

Nel periodo amministrativo in cui le immobilizzazioni in corso vengono concluse e, di conseguenza, iniziano a contribuire in modo attivo nel processo produttivo aziendale, si potrà sapere il costo complessivamente sostenuto e il saldo del conto "Immobilizzazioni in corso" dovrà essere girato alla voce specifica dell'immobilizzazione materiale in questione. Se i lavori sono completati nell'arco di 12 mesi, ma non a cavallo tra due esercizi, è possibile addebitare direttamente i costi sostenuti alle voci relative delle immobilizzazioni immateriali, senza transitare dal conto delle immobilizzazioni in corso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come risparmiare sul mutuo in 5 mosse

L'acquisto di una casa, soprattutto se per la prima volta, è sicuramente uno dei passi più importanti della propria vita. Comprare una casa è ormai il desiderio di molti, e quando si sceglie di compiere un'operazione così importante, si devono anche...
Case e Mutui

Come ottenere un incarico di vendita in esclusiva

L'incarico di vendita in esclusiva è il mandato a vendere un bene per conto del proprietario senza trovarsi a dover fare i conti con la compresenza di altri concorrenti venditori. Il mediatore o l'agente, in tal modo, si assicura una posizione di favore...
Case e Mutui

Casa in classe A: caratteristiche

Una casa in classe A vanta un altissimo risparmio energetico. In genere, il consumo si calcola in kWh/mq. Le abitazioni italiane attuali mediamente registrano 160 kWh/mq. Appartengono pertanto più ad una classe D. Per trasformare un appartamento o una...
Case e Mutui

10 motivi per preferire i piani alti in condominio

Sarà capitato anche a voi di domandarvi com'è la vita di chi abita ai piani alti di un condominio, soprattutto se siete in procinto di acquistare una casa; diversamente è possibile che ne sappiate già qualcosa poiché ci vivete, e magari cercate solamente...
Case e Mutui

Come chiedere lo sfratto per morosità

Lo sfratto per morosità, anche se molti probabilmente non lo hanno mai sentito nominare, è un normalissimo procedimento legale che permette al locatore di ottenere un immobile prima che scada effettivamente il contratto. Ma cos'è la morosità? Essa...
Case e Mutui

Come determinare i confini di un lotto

Ogni proprietà è costruita su un preciso appezzamenti di terreno detto lotto. Soprattutto in casi di proprietà assai vicine, non sono rare le controversie generate da una determinazione approssimativa dei confini del lotto di terreno sul quale poggia...
Case e Mutui

Come fare richiesta di un mutuo edilizio

Gli imprenditori che appartengono al settore immobiliare, sia che si tratti di imprese di costruzione, di cooperative edilizie oppure di società immobiliari, possono decidere di utilizzare degli specifici mutui, denominati 'edilizi', che hanno lo scopo...
Case e Mutui

Come richiedere la sospensione del mutuo per lavoratori autonomi

Nella guida che seguirà ci occuperemo di sospensione del mutuo. Entrando più nel particolare, andremo a vedere come poter riuscire a richiedere la sospensione temporanea del mutuo, per quanto riguarda il settore dei lavoratori autonomi.Lo faremo in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.