Come presentare una querela di falso

Tramite: O2O 08/02/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si subisce un torto o un reato, molti si rivolgono al proprio avvocato per chiedere la prassi da seguire. Ai sensi dell'articolo 221 cpc, per querela di falso si intende un atto di citazione presentabile in corso di causa in qualunque stato o in qualsiasi grado di giudizio. L'ente competente a riconoscere il falso è il Tribunale. Qui vengono accertate le dinamiche delle due parti e si può procedere successivamente alla denuncia vera e propria. In questa guida spiegherò come presentare in modo corretto una querela di falso con dei semplici suggerimenti che potranno essere utili in caso di bisogno.

26

Occorrente

  • documentazione comprovante il falso
  • documento di riconoscimento
36

Innanzitutto ricordate sempre che una querela deve contenere l'indicazione degli elementi e delle prove della falsità, in caso contrario la denuncia verrà annullata.
Si può presentare una querela di falso nel corso di una causa già attiva e in qualunque momento e grado, fino a che non sia presente una sentenza "passata in giudicato", ovvero fino a quando non sia scaduto il tempo per essere impugnata; in genere, si parla di sei mesi dalla data di pubblicazione. Se non vi è nessuna causa già in corso, allora potrete presentare una querela di falso in via principale come "attore", ovvero di tua iniziativa con una richiesta ufficiale per iscritto dell'intervento di un giudice (detta citazione).

46

Per prima cosa occorre presentarsi davanti ad un giudice in tribunale muniti di documento di riconoscimento e di denuncia per querela di falso. Se non avete la possibilità di recarvi personalmente potrete presentare la denuncia mediante una raccomandata avente ricevuta di ritorno, oppure tramite il vostro avvocato. Non c'è differenza se si tratta di causa già in corso o di presentazione di querela di falso in via principale, poiché sarete comunque interpellati dal giudice al fine di confermare la veridicità del contenuto. Se confermerete, la querela sarà presentata in udienza o in un'udienza successiva per essere esaminata.

Continua la lettura
56

In qualsiasi caso è buona norma rivolgervi ad un avvocato di fiducia per eliminare eventuali probelmi riguardanti la burocrazia e quindi accorciare i tempi di attesa. Quindi se si tratta di presentazione in corso di causa potrà essere il vostro avvocato di fiducia ad incaricarsene. Se, invece, volete presentarla in via principale o volete svolgere il tutto da soli, potete avvalervi di alcuni modelli che si possono trovare facilmente in rete, aggiungendo alcuni articoli del codice riguardanti l'argomento. Ovviamente sarà necessario modificare il contenuto per adattarlo al vostro specifico caso.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • ti consiglio di rivolgerti ad un avvocato di fiducia che sappia muoversi nell'ambito giudiziario
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come presentare un'istanza in autotutela per gli accertamenti Tarsu

Hai ricevuto degli accertamenti ingiustificati da parte dell'amministrazione comunale riguardanti il tributo Tarsu? La legge mette a disposizione del cittadino la possibilità di presentare un'istanza in autotutela per riparare all'errore. Ovviamente...
Richieste e Moduli

Come presentare la domanda di messa a disposizione per le scuole

Al fine di avere più possibilità di essere chiamati dalle scuole per ricevere incarichi, è necessario presentare una domanda di messa a disposizione, conosciuta anche con il nome di Mad. È possibile presentarla per mezzo di diverse modalità, che...
Richieste e Moduli

Come presentare una lista civica

Tutti coloro che sono interessati alla politica, che aspirano a partecipare alla vita amministrativa del proprio comune, dovrebbero considerare la possibilità di organizzarsi per presentare alle elezioni amministrative una lista civica. Questa racchiude...
Richieste e Moduli

Come presentare osservazioni al PUC

Il territorio italiano è gestito attraverso una regolamentazione attuata del PUC (Piano Urbanistico Territoriale) e dal PRG (Piano Regolatore Generale). Il PUC è una creazione più recente rispetto al PRG, ed è esattamente una vera e propria rielaborazione...
Richieste e Moduli

Qual è la procedura per presentare una richiesta di usucapione

Molto spesso si sente parlare di questioni che riguardano l'usucapione. Per capire il termine, si tratta di una proprietà che si acquisisce con il tempo, grazie al possesso continuo. Inoltre, per conoscere meglio alcuni articoli e procedure che lo riguardano,...
Richieste e Moduli

Come presentare la domanda di disoccupazione online

Le indennità di disoccupazione si dividono in ASPI (Assicurazione Sociale per l'Impiego) e mini ASPI che, a partire dal 1° gennaio 2013, vanno a sostituire le vecchie indennità di disoccupazione agricola e non agricola, ordinaria e ridotta. Sono tutti...
Richieste e Moduli

Come presentare domanda per l'invalidità civile

Possono presentare domanda per il riconoscimento dell'invalidità civile i cittadini affetti da malattie e menomazioni permanenti e croniche, sia di natura fisica che psichica e intellettiva, il cui grado minimo è stabilito da specifiche norme legislative....
Richieste e Moduli

Come presentare rinuncia agli studi

Alcuni studenti per svariati motivi decidono di rinunciare agli studi, nella prospettiva di riprendere l'università in un momento successivo o per immettersi definitivamente nel mondo del lavoro. A volte non è una scelta facile, ma come vedremo nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.