Come presentare un progetto a un cliente

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nel mondo del lavoro capita di frequente che un prodotto o un progetto venga accompagnato da una presentazione, in modo da illustrare nel migliore dei modi le qualità di ciò che si vuole vendere ad un cliente. Una buona presentazione, esplicativa e curata nei dettagli, è sinonimo di professionalità ed affidabilità, e rappresenta un buon investimento per ottenere l'approvazione dell'acquirente.
In questa vedremo proprio come presentare un progetto in maniera ottimale, con idee e consigli per raggiungere il successo.

26

Occorrente

  • Presentazione
  • Sicurezza di sé
36

Redigere la presentazione in modo professionale

Potremmo suddividere il processo di presentazione di un progetto in due fasi: realizzazione ed esposizione.
Redigere una presentazione è certamente il processo più lungo, ed è essenziale prendersi il giusto tempo per curarla al meglio. Essa deve racchiudere tutte le informazioni che il cliente dovrebbe sapere o che potrebbe chiedere, tra cui, in base al tipo di progetto: funzionalità, tempistiche, obiettivi, costi, rendimento, proiezioni future ed eventuali disagi. Stabilire uno schema procedurale è una buona idea per iniziare, quindi bisogna decidere l'ordine in cui presentare i vari argomenti, iniziando con un'introduzione generale ad effetto, e poi passare alla realizzazione vera e propria.
Mentre si redige una presentazione, è molto importante non dilungarsi troppo, ma allo stesso fornire tutte le spiegazioni che servono. È altresì essenziale dare una buona impressione all'interlocutore, e quindi conviene accompagnare la presentazione con immagini, approfondimenti, rendering 3D e tutto ciò che può servire a renderla più completa e professionale, spendendo anche qualcosina in più se necessario.

46

Affinare la presentazione in base al cliente

Generalmente non si deve presentare un prodotto che semplicemente funziona, ma bisogna suscitare l'interesse del cliente per ottenerne l'apprezzamento. Serve a questo punto affinare la propria presentazione in relazione a chi andremo a rivolgerci.
Se esiste un committente, è opportuno analizzare punto per punto tutte le sue richieste e verificare che vengano soddisfatte nella nostra proposta di lavoro, o in caso contrario motivare le modifiche apportate.

Se invece si vuole proporre un progetto personale a degli sponsor o a dei potenziali clienti, occorre renderlo adatto al soggetto a cui andiamo a proporlo, creando una presentazione personalizzata a seconda dei casi. Evidenziare i possibili vantaggi per lo specifico cliente, come ad esempio il ritorno di immagine o l'affinità del progetto con le idee o le politiche dell'azienda, sono un buon modo per presentare il proprio progetto, restando sempre aperti ad eventuali richieste.

Continua la lettura
56

Presentare il proprio progetto

La presentazione va innanzitutto studiata bene prima d'essere esposta, e come detto in precedenza adattarla, quando serve, ad ogni cliente in maniera ottimale, quindi pensando ad ogni possibile domanda o richiesta che l'interlocutore possa fare, e di conseguenza studiarsi anche eventuali risposte e spiegazioni. Soprattutto se bisogna presentare un inconveniente o un difetto del progetto, è buona idea studiarsi bene come dirlo.
Non tutti dispongono di un forte carisma, il che in queste situazioni aiuta notevolmente, tuttavia è bene essere molto sicuri di sé quando si andrà a presentare la propria idea: trasudare convinzione e professionalità sono ottimi incentivi per convincere un cliente. Proseguendo con l'esposizione, se tutto prosegue bene la tensione svanirà man mano, e per evitare di perdere tempo inutile, se il cliente sembra già convinto prima della fine, basta sintetizzare il resto del discorso e concludere l'affare. Se invece la controparte sembra poco incline ad approvare il progetto, è fondamentale non perdere la sicurezza in sé e proseguire in maniera professionale, chiedendo eventualmente se sono necessarie modifiche o miglioramenti.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come gestire un cliente arrabbiato o insoddisfatto

Se abbiamo un'attività commerciale e nonostante l'impegno profuso, ci capita qualche volta di incappare in qualche cliente che si dimostra arrabbiato o insoddisfatto del nostro operato, è importante sapere che ci sono alcune linee guida da seguire,...
Lavoro e Carriera

Come presentarti a un cliente

Sono sempre di più le persone che svolgono un lavoro che li pone a stretto contatto con altri individui. Cercare clienti, rappresenta una vera e propria sfida, se si calcolano poi anche le difficoltà di mantenere nel tempo quella presunta relazione...
Lavoro e Carriera

5 regole per il calcolo del costo di un progetto

Quando si stila un progetto bisogna tener conto di moltissime cose prima di determinare il costo finale. Indipendentemente dal progetto, quindi, colui che lo redige deve prestare molta attenzione a calcolare tutto l'occorrente per poter determinare l'importo...
Lavoro e Carriera

Le regole fondamentali per un progetto di successo

Nella vita arriva per tutti il momento in cui si sente il bisogno di cambiare, modificare qualcosa per sentirsi migliori. Tutti siamo abituati a pensare, ci frulla sempre qualcosa per la testa ma arriva il giorno in cui quell'idea appare diversa. Qualcosa...
Lavoro e Carriera

Come redigere un contratto a progetto

Il contratto a progetto, denominato anche contratto di collaborazione, è un particolare strumento giuridico, predisposto per disciplinare un rapporto lavorativo intercorrente fra due soggetti (il datore di lavoro e il prestatore di lavoro), con cui quest'ultimo...
Lavoro e Carriera

Contratto a progetto: come dare le dimissioni

La moderna legislazione che regola il mercato del lavoro, contempla diverse categorie di collaborazioni mediante le quali un imprenditore può avvalersi di forza lavoro. Uno dei tipi di collaborazione sempre più frequente nel mondo del lavoro è quella...
Lavoro e Carriera

Come stilare un progetto socio-sanitario

Quando si parla di progetto si intende, da un punto di vista generico, un'organizzazione di attività precise svolte nel tempo per il raggiungimento di un dato obiettivo. Se il progetto si riferisce alla sfera riguardante il socio-sanitario, la situazione...
Lavoro e Carriera

Come proporre un progetto e farsi finanziare online con il crowdfunding

Avere una buona idea imprenditoriale è necessario per avere successo con la crisi che sta attraversando il nostro sistema economico-finanziario. Eppure, la semplice idea, per quanto innovativa e vincente, non è sufficiente per garantire un sicuro ritorno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.