Come presentare la propria opera a un editore

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Hai un romanzo, un racconto oppure una raccolta di poesie nel cassetto? Vuoi contattare un editore ma non sai come fare? Hai ricevuto pareri positivi da amici e parenti ma ne vuoi uno professionale? Vuoi sapere come scegliere l'editore a cui inviare l'opera? Scrivi per passione ma ti piacerebbe farne una professione? Presto con i nostri consigli sarai pronto per presentare la tua opera.

27

Occorrente

  • un manoscritto e tanta pazienza
37

Molte sono le persone che hanno nel cassetto un manoscritto e vorrebbero proporlo ad un editore, ma non hanno idea di come farlo. Cerchiamo quindi di capire come bisogna muoversi. Per prima cosa, dobbiamo fare una cernita tra i vari editori e vedere quelli che possono essere interessati al nostro genere e/o all'argomento del nostro lavoro. Oggi, con l'ausilio di internet, è diventato più facile reperire informazioni sulle case editrici e sui loro prodotti editoriali.
Infatti, sono molti quelli che inseriscono nel sito anche una serie di linee guida per inviare loro manoscritti da visionare. Capita quindi non di rado che vengano specificati criteri essenziali quali, ad esempio il genere a cui sono interessati. Il manoscritto può essere inviato per posta elettronica oppure per posta tradizionale (in questo caso difficilmente ci verrà restituito).
Dobbiamo corredare il manoscritto con i nostri dati personali, recapiti, un breve curriculum letterario (se lo possediamo), una sinossi (riassunto) del contenuto della nostra opera e il testo dell'opera stessa.

47

Poiché l'opera è frutto del nostro ingegno, è bene tutelarsi registrando l'opera presso l'ufficio statale preposto a tale scopo in modo da scongiurare eventuali danni che potrebbero sorgere qualora il nostro lavoro cadesse nelle mani di persone scorrette e disoneste le quali, potrebbero appropriarsi dell'opera o di parti di essa.

Continua la lettura
57

Altra importante opportunità per fare conoscere il nostro stile di scrittura ci viene offerta dai vari concorsi letterari, alcuni anche a titolo gratuito, in cui si mettono in palio diversi premi che possono essere soldi, targhe ma anche pubblicazioni per diverse collane.

67

Se si riceve un no, non bisogna scoraggiarsi. Dobbiamo ricordare che il "no" di un editore non preclude il "sì" di un altro. In caso di risposta negativa, se giustificata da una critica costruttiva, facciamo tesoro delle obiezioni mosse nei confronti del nostro operato perché questo ci aiuterà a migliorare e a crescere. In caso di risposta positiva, chiediamo sempre una copia del contratto da poter leggere e valutare attentamente (onde evitare sorprese). Gli editori tendono a sottoporre le opere, prima della pubblicazione, ad un lavoro di editing (revisione editoriale), il quale mira a migliorare l'opera adattandola meglio ai criteri editoriali della casa ma, in alcuni casi questo lavoro apporta dei tagli che possono assumere l'aspetto di modifiche significative, che ogni autore dovrebbe poter visionare e approvare prima della stampa.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il mondo dell'editoria è pieno di squali grossi e piccini, attenzione a non divenirne preda.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come proporre un romanzo a un editore

Scrivere un libro rappresenta il sogno di moltissime persone. Tanti infatti hanno voglia di raccontare una storia: che sia reale oppure inventata non importa, ciò che conta è riuscire ad esprimere i propri pensieri mettendoli nero su bianco. Tuttavia...
Lavoro e Carriera

Come Creare Un Codice Isbn

L'impiego di un sistema universale di codifica dei libri, ai fini della loro gestione automatizzata, corrisponde a un'esigenza avvertita dagli operatori del settore (editori, librai, distributori, bibliotecari, ecc.) di tutti i paesi, come conseguenza...
Aziende e Imprese

Come fondare un giornale

L'idea di fondare un giornale da stampare e vendere nelle edicole è abbastanza geniale. È il sogno di chi adora la scrittura e vuole intraprendere una carriera gratificante. Fondare un giornale non è una cosa molto semplice. Bisogna investire un bel...
Lavoro e Carriera

Lavorare come web writing

Con le nuove tecnologie ed anche con l'avvento di internet, cambia sostanzialmente tutto il nostro stile di vita. In questa vera e propria metamorfosi, di abitudini di consuetudini e di cose che abbiamo dato quasi per scontate, ci rendiamo conto che tanti...
Aziende e Imprese

Come fondare un giornale online

Le persone hanno voglia di conoscere cosa succede nella società e, naturalmente, cresce la loro fame di notizie, meglio ancora se gratuite ed affidabili; pertanto, il consiglio migliore da dare è quello di fondare un giornale online, poiché è un quotidiano...
Finanza Personale

Come guadagnare con la scrittura web freelance

Sei in cerca di un modo per arrotondare lo stipendio, di un lavoro che puoi svolgere anche da casa nei momenti liberi? Se hai la passione della scrittura o per lo meno scrivere non ti spaventa e anzi ti diverte mettere alla prova le tue capacità espressive,...
Lavoro e Carriera

Consigli per trovare sponsor per un libro

Scrivere un libro è un'esperienza unica: vi permette di raccontare una vostra storia in un modo molto personale e di condividerla con il pubblico. Purtroppo però l'industria editoriale è un mondo crudele e spietato, che premia soltanto le idee che...
Lavoro e Carriera

Come diventare giornalista pubblicista

La realizzazione del sogno di diventare giornalista non è così impensabile come molto spesso erroneamente si crede. Va smentita la credenza popolare secondo la quale per far carriera in questo ambito sia necessaria una laurea in Scienze della Comunicazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.