Come presentare la domanda per il pensionamento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'obiettivo di ognuno di noi è lavorare per arrivare con entusiasmo alla rinomata "pensione", questo verrà sempre visto come un traguardo positivo all'insegna di godersi per ancora tanti anni la vita. Ma, cercheremo insieme di capire come presentare la domanda per il pensionamento, sappiamo che tale struttura si sta rinnovando dandoci l'opportunità d'intervenire tramite web evitando ai cittadini perdita di tempo ai sportelli, questo è stato segnalato dal primo febbraio 2012 in effetti sono in vigore nuovi procedimenti per ottenere tale domanda.

26

Occorrente

  • conoscere gli uffici del patronato
36

Avere conoscenze nell'ambito informatico, ci torna utile per avere un servizio celere ed efficiente, qualora ciò non fosse, è sufficiente rivolgersi al patronato (sono uffici predisposti per questo tipo di avviamento) saranno loro gratuitamente a inoltrare la richiesta, ribadiamo che i nostri cari pensionati sono molto bravi a gestire internet e magari potranno da loro stessi procedere tranquillamente. Le procedure burocratiche, richiedono un conto corrente bancario o postale importante per accreditare la pensione, questo dopo aver constatato di possedere i requisiti di anzianità lavorativa, è importante possedere il codice PIN dell'istituto, recuperabile tramite online.

46

Ricercheremo ogni ulteriore informazione sul sito dell'istituto accessibile facilmente online o su tutti gli opuscoli informativi. Il sito infatti oltre ad essere l'unica voce informativa ufficiale, offre vari servizi. Noi sceglieremo quello adeguato alle nostre esigenze accedendo tramite il nostro pin personale, quindi ci troveremo una schermata dove indicheremo i nostri dati personali: generalità, indirizzo, codice fiscale, il nostro numero telefonico e possibilmente l'indirizzo mail. Consigliabile prenderci del tempo per fare il tutto sempre con attenzione e pazienza, la compilazione verrà conclusa con una schermata ricca di numeri e lettere ecco il nostro atteso PIN.

Continua la lettura
56

L'attesa di ricevere una raccomandata con ricevuta di ritorno è un momento di entusiasmo in quanto avremo in mano un talloncino con il Pin in cui appare il nostro codice personale utile per entrare nella nostra area riservata, abbiamo già visto il metodo di esecuzione, clicchiamo su domanda di pensione ci apparirà il modulo tanto atteso che aspetta di essere riempito, la compilazione finalmente effettuata richiede l'attesa dovuta per un riscontro da parte degli uffici. Ricordiamoci che qualsiasi dubbio puo' essere sciolto dai nostri cari uffici del patronato, e soprattutto mettere in atto le capacità informatiche. Tanti auguri.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • verifica attentamente di essere in possesso dei requisiti, puoi farlo sul portale INPS o rivolgendoti a un patronato

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Consigli per il pensionamento anticipato

Attualmente, il lavoro ci sta dando qualche grattacapo di troppo, sia per quanto riguarda le prime occupazioni, sia per il pensionamento. Esercitando regolarmente una qualunque professione che preveda un contratto, abbiamo diritto alla pensione. Questo...
Lavoro e Carriera

Come preparare un discorso di pensionamento

Dopo anni di duro lavoro, il sogno di ogni impegnato è quello di percepire una pensione che gli consenta di potersi ripagare del tempo dedito al lavoro per potersi riposare e godere la famiglia e gli affetti più cari. Se avete quasi raggiunto l'età...
Previdenza e Pensioni

Come e quando andare in pensione

Andare in pensione è uno dei traguardi più importanti per qualsiasi lavoratore che si avvicina alla terza età. In Italia, negli ultimi anni sono cambiate molte regole in materia di pensionamento: è stata aumentata l'età pensionabile fino a 67 anni...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione Inps

Dal primo maggio 2015 il sito dell'INPS ha introdotto uno strumento interessante per tutti coloro che vogliono sapere quando avverrà il proprio pensionamento e soprattutto a quanto ammonterà la pensione che riceveranno. Per effettuare questo calcolo...
Previdenza e Pensioni

5 modi per andare in pensione

Alla fine della propria carriera lavorativa un comune lavoratore ha diritto alla pensione. Negli anni le normative a riguardo hanno subìto diverse modifiche, alcune sensibili, altre lievi. Nel recente Jobs Act sono presenti alcune regolamentazioni riguardo...
Finanza Personale

Come richiedere gli anticipi sul fondo pensione

La pensione è un diritto che spetta ad ogni cittadino, dopo anni di lavoro e fatica, godersi la vecchiaia con un po' di relax e qualche soldo in tasca fa piacere a tutti. Ma alle volte si ha la necessità di poter accedere in anticipo al fondo pensione,...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere il cumulo contributivo

Il cumulo contributivo è un meccanismo particolare che permette di unificare tutti i contributi versati al lavoratore in casse previdenziali diverse poiché il lavoratore ha avuto una carriera lavorativa con ripetute interruzioni. Questo sistema è stato...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la certificazione del diritto alla pensione

Il certificato del diritto al conseguimento della pensione è un documento che informa l’esistenza del diritto alla pensione e la possibilità di avere il diritto ad un bonus. Questo documento può essere richiesto in strutture INPS o INPDAP. Con la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.