Come presentare la domanda di inizio lavori

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando nasce l'esigenza di ristrutturare un appartamento o comunque quando il proprietario di un immobile decide di effettuare dei lavori all'interno della casa di sua proprietà, occorre prima di tutto presentare una domanda di inizio lavori. Questa, in gergo, viene definita "Cila". Qundi, in questi casi, si possono apportare dei lavori al proprio immobile senza dover presentare un titolo abilitativo ma semplicemente, come detto, una comunicazione di inizio lavori. Vediamo ora come presentare questa comunicazione.

26

Recatevi presso l'Ufficio Tecnico

La domanda di inizio lavori deve essere inoltrata dal proprietario della casa presso l'Ufficio Tecnico del Comune di residenza. In altri casi, tale domanda può essere presa in consegna anche dall'esperto abilitato che deve redigere i disegni tecnici. Tale figura, presente in alcuni comuni, valuterà dunque in via preliminare la domanda e ne correggerà eventuali inesattezze o imprecisioni. Quindi, la presentazione della domanda potrà poi avvenire in tutta tranquillità e con la certezza che questa non contenga errori, mancanze o omissioni di alcun genere.

36

Rivolgetevi allo Sportello per l'Edilizia

Veniamo ora al nocciolo della questione. Dove va presentata la domanda e cosa deve contenere? Come deve essere compilata? Per prima cosa chiariamo che la domanda va presentata all'Ufficio Tecnico comunale. In particolar modo, dovrete rivolgervi allo Sportello Unico per l'Edilizia, un settore che è attivo in quasi tutti i comuni italiani. Basterà allegare un modulo da riempire in ogni sua parte, il così detto Modulo Cila. Nel caso in cui, tuttavia, dovrete effettuare interventi di ristrutturazione del vostro appartamento, al suddetto modulo dovranno essere aggiunti anche i documenti di cui tratteremo ora.

Continua la lettura
46

Allegate una relazione tecnica

Quindi sarà necessario presentare allo Sportello per l'Edilizia anche una relazione tecnica che indichi chiaramente l'aspetto legittimo dei lavori. Ma non è tutto: alla relazione tecnica dovrete aggiungere dei prospetti che indichino mediante disegni gli aspetti della casa prima, durante e dopo i lavori per i quali si chiede l'autorizzazione.

56

Allegate il DURC

Ma il materiale da presentare non finisce qui: ricordatevi a tal proposito di allegare alla domanda anche uno stralcio catastale e quello del Piano Regolatore, nonchè il Documento Unico di Regolarità Contributiva emanato dalla società che esegue l'opera e gli interventi. In assenza di uno solo di questi elementi, la richiesta non potrà essere soddisfatta.

66

Presentate il Progetto degli impianti

Vi ricordiamo che il Comune verificherà il Documento Unico di Regolarità Contributiva direttamente in modalità telematica, fornendo immediatamente, nel caso, una risposta positiva e di nullaosta. Infine dovrete allegare alla domanda anche un Progetto degli Impianti e il titolo di proprietà dell'immobile. Ecco dunque illustrato nel dettaglio come presentare domanda di inizio lavori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come fare domanda per una casa popolare

Chi intende richiedere l'assegnazione di una casa popolare deve compilare un'apposita domanda da presentare presso il proprio comune di residenza e attendere qualche tempo per sapere se la richiesta viene accolta oppure no. In questo articolo ci occuperemo,...
Case e Mutui

Come scrivere una Domanda Di Partecipazione A Una Vendita Senza Incanto

Se cerchiamo di introdurci nel campo delle aste giudiziarie e delle vendite immobiliari, bisogna conoscere bene alcuni aspetti. Per avviare le giuste procedure bisognerebbe però conoscere come scrivere una domanda di partecipazione ad una vendita immobiliare...
Case e Mutui

Come ottenere il permesso per lavori in economia

Per interventi d'edilizia presso la propria abitazione ci si rivolge solitamente ad aziende specializzate. È sicuramente il modo più sicuro per ottenere dei risultati di qualità e duraturi. Ma talvolta i proprietari di un immobile possono svolgere...
Case e Mutui

Come presentare la dichiarazione di successione

All'interno di questa specifica guida, andremo a occuparci di successione. Come avrete potuto scoprire leggendo il titolo della guida stessa, andremo a spiegarvi Come presentare la dichiarazione di successione. L'imposta di successione è dovuta per il...
Case e Mutui

Come funziona il mutuo con stato di avanzamento dei lavori

Il mutuo rappresenta ad oggi l'unica soluzione per tutti coloro che desiderano acquistare un appartamento ma non hanno la disponibilità economica per farlo. Grazie a questo prestito, infatti, è possibile acquistare casa facendosi prestare l'intera somma...
Case e Mutui

Come presentare la casa per la vendita

Per poter vendere una casa è assolutamente necessario renderla appetibile e presentarla nel miglior modo possibile, poiché il rapido sguardo di chi si reca, magari accompagnato da un agente immobiliare, a vederla per la prima volta e per pochi minuti,...
Case e Mutui

Come detrarre le spese per la ristrutturazione della prima casa

Per chi avesse un'abitazione principale e volesse ristrutturarla può beneficiare delle agevolazioni fiscali governative e usufruire di una detrazione pari al 50% su una spesa massima consentita di 96.000,00 euro (a unità immobiliare) se la ristrutturazione...
Case e Mutui

Ristrutturazione casa: cosa sapere per chiedere il mutuo

Se la nostra casa necessita di una ristrutturazione totale o parziale, è importante sapere che la liquidità per far fronte alle spese, si può ottenere chiedendo un mutuo presso una banca. Si tratta di un'operazione molto simile a qualsiasi altra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.