Come presentare la dichiarazione di successione

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

All'interno di questa specifica guida, andremo a occuparci di successione. Come avrete potuto scoprire leggendo il titolo della guida stessa, andremo a spiegarvi Come presentare la dichiarazione di successione. L'imposta di successione è dovuta per il trasferimento di beni, come proprietà immobiliari, o servizi "mortis causa", in seguito a decesso di un parente e a suo lascito testamentario. Si tratta di un'incombenza che spetta sia agli eredi, legittimi o naturali, che ai legatari della persona defunta, i quali devono presentare l'elenco di quanto loro destinato dal "de cuius". In base al valore immobiliare dei beni ereditati, dovrete obbligatoriamente versare una tassa e, entro un anno, dovrete presentare una dichiarazione di successione presso l'ufficio tributario competente. Il mancato pagamento dell'imposta comporta, entro i primi 5 anni dal decesso, un ulteriore aggravio fiscale sanzionatorio.

27

Occorrente

  • Testamento
  • elenco dei beni ricevuti
  • modello 4 (per la dichiarazione)
  • modello F23 (per il versamento dei tributi)
37

Come abbiamo appena spiegato all'interno del passo che ha introdotto le tematiche che svilupperemo a breve in questa guida, ora andremo a spiegarvi Come presentare la dichiarazione di successione.
Alla scomparsa di un congiunto, è doveroso adempiere ad una serie di incombenze burocratiche, tra cui la denuncia di successione da presentare all'Agenzia delle Entrate. Le persone obbligate alla presentazione della denuncia sono: gli eredi ed i legatari; gli immessi nel possesso dei beni (in caso di morte presunta); gli amministratori dell'eredità; i curatori delle eredità giacenti; gli esecutori testamentari. In caso di più eredi, la notifica dovrà essere presentata da uno solo.

47

Per quanto riguarda i legatari e gli eredi che abbiano presentato questa dichiarazione di successione, essi sono esonerati rispetto all'obbligo di denuncia ICI. Infatti, secondo quanto stabilito dalla legislazione italiana, tale onere spetta agli uffici locali dell'ente tributario nazionale, abilitati a ricevere questo documento e trasmetterne copia ad ogni Comune presso i quali sono ubicati gli immobili.

Continua la lettura
57

La dichiarazione di successione deve essere presentata tassativamente entro 12 mesi dalla data di apertura della successione, che generalmente coincide con quella della morte del parente. Per fare ciò bisogna compilare l'apposito modello, reperibile presso l'Agenzia delle Entrate oppure sul sito web ufficiale. Una volta che l'avrete compilato in tutte le sue parti, dovrete presentarlo presso un ufficio di circoscrizione dove si trovava il defunto, rispetto alla sua ultima residenza prima del decesso. Tutte le altre possibili procedure, rendono invalida questa pratica burocratica.

67

Se il de cuius aveva la proprietà di un immobile, prima di avviare la pratica prevista dalla normativa vigente, di dovrà provvedere all'autoliquidazione delle imposte ipotecarie, catastali, di bollo e dei tributi speciali. Per il versamento dei tributi si deve utilizzare solo ed esclusivamente il modello F23. Dopo aver espletato la prassi, entro il termine improrogabile di trenta giorni dalla presentazione della dichiarazione di successione, sarà necessario inoltrare la richiesta di voltura delle proprietà presso l'ufficio territoriale competente.
In ultima analisi, vi consiglio vivamente la lettura di ulteriori articoli che possano fornirvi ancora più informazioni su questo specifico tema che abbiamo sviluppato all'interno di questi quattro passi. A tal proposito, eccovi un link che ritengo essere davvero interessante: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/.
Spero che questa guida su Come presentare la dichiarazione di successione possa esservi utile.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non superare il termine di scadenza prefissato, pari a un anno dalla morte del congiunto, altrimenti si dovrà pagare una forte sanzione
  • Trascorsi 5 anni dalla scomparsa del congiunto, la successione non verrà gravata da sanzione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come e quando calcolare l'imposta di successione agevolata prima casa

Siete i diretti beneficiari di un immobile? Un vostro caro si è spento lasciandovi in eredità un bene? Allora sappiate che la denuncia di successione va fatta entro un anno dalla data di apertura della successione, presso l'Ufficio del Registro del...
Case e Mutui

Come calcolare l’imposta di successione

In questo articolo vi vorrei parlare di come calcolare l'imposta di successione. L'imposta di successione è un tributo il cui pagamento spetta a chi ha ricevuto l'eredità di un defunto. L'imposta di successione va saldata dagli eredi entro 60 giorni...
Case e Mutui

Come presentare la domanda di inizio lavori

Quando nasce l'esigenza di ristrutturare un appartamento o comunque quando il proprietario di un immobile decide di effettuare dei lavori all'interno della casa di sua proprietà, occorre prima di tutto presentare una domanda di inizio lavori. Questa,...
Case e Mutui

Come presentare la casa per la vendita

Per poter vendere una casa è assolutamente necessario renderla appetibile e presentarla nel miglior modo possibile, poiché il rapido sguardo di chi si reca, magari accompagnato da un agente immobiliare, a vederla per la prima volta e per pochi minuti,...
Case e Mutui

Come compilare una voltura catastale

Se abbiamo ricevuto una casa in eredità, è necessario fare la voltura catastale per la dichiarazione di successione. Si tratta nello specifico di riempire un modulo cartaceo che possiamo prendere tramite l’Agenzia delle Entrate, sia negli uffici...
Case e Mutui

Come variare l'intestazione della visura catastale

In caso di trasferimento di proprietà, di donazioni, di compravendite, di successioni, ecc., è necessario eseguire un aggiornamento di intestazione degli immobili censiti presso il catasto per avere sempre l'esatta corrispondenza tra quanto presente...
Case e Mutui

Come richiedere il certificato di agibilità per un'abitazione

Il certificato di agibilità è quel documento che attesta, secondo la normativa vigente, che un'abitazione rispetti le condizioni di sicurezza, salubrità, igiene e risparmio energetico. Il certificato di agibilità deve essere richiesto dal proprietario,...
Case e Mutui

Come tutelarsi se il proprietario non registra il contratto di affitto

Molti sono coloro che offrono un canone d'affitto minore, appunto per convincere l'affittuario ad accettare il compromesso. A tale proposito è bene sapere che c'è chi, addirittura, non fa firmare alcun accordo e chi, invece, fa firmare al proprio inquilino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.