Come presentare domanda per il riscatto della laurea

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una buona notizia per tutti i dottori. Come è noto, l'Inps consente a tutti coloro che hanno conseguito una laurea, di poter riscattare gli anni trascorsi a studiare per ottenere le opportune agevolazioni ai fini pensionistici. Ma muoversi tra le decine e decine di regolamenti, norme e disposizioni che riguardano questo settore, non è sempre semplice. In questa guida vogliamo illustrarvi come presentare domanda per il riscatto della laurea. Ecco come procedere.

26

Occorrente

  • Domanda per il riscatto della laurea, attestato universitario, elenco degli esami sostenuti, fotocopia della carta di identità, fotocopia del codice fiscale.
36

Accedere al sito dell'Inps

Innanzitutto va detto che è possibile richiedere il riscatto della laurea sia per via telematica (online) sia recandosi personalmente nella più vicina sede dell'Inps. Vi illustriamo per prima cosa ciò che occorre fare per effettuare la richiesta online. Visitate il sito dell'Istituto e andate sulla sezione Blu denominata Servizi Online. Cliccate poi su Riscatti di Laurea. Accedete al servizio con username e password (che dovete aver già approntato in precedenza) e compilate la domanda che troverete all'interno della schermata che vi apparirà. Dopo aver ultimato la compilazione online, scegliete dall'elenco il fondo di gestione di vostro interesse tra tutti quelli che sono visualizzati. Inviate la domanda con un semplice clic ed il gioco è fatto. Tutto molto semplice e davvero con non poco risparmio di tempo.

46

Compilare la domanda presso la sede dell'Inps

Se preferite invece presentare la domanda nel modo più tradizionale, recatevi presso una sede dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. Richiedete il modello della domanda (che potreste trovare anche presso tutti i Caf) e iniziate la sua compilazione, rispondendo con esattezza a tutti i quesiti in esso contenuti. Ricordatevi di avere con voi il certificato rilasciato dall'Università che attesti il conseguimento della Laurea e l'elenco degli esami sostenuti e riconosciuti.

Continua la lettura
56

Consegnare la domanda allo sportello

Infine, allegate a questa documentazione anche una fotocopia della carta di identità e una del codice fiscale. È fondamentale che all'interno della domanda non dimentichiate di indicare il numero di anni che intendete riscattare. Dopo aver controllato che tutti i dati da voi forniti siano corretti, presentate l'intera documentazione presso uno degli sportelli dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. Un ultimo consiglio che vi forniamo è quello di provvedere nel minor tempo possibile alla presentazione della domanda per il riscatto della laurea in quanto, ogni anno trascorso in più, comporterà una somma da pagare sempre più onerosa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per guadagnare tempo, vi consigliamo di presentare la domanda per il riscatto della laurea per via telematica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Riscatto anni di laurea: come fare per andare prima in pensione

Ai giorni d'oggi entrare in pensione è sempre più complesso e difficile. Bisogna raggiungere un totale di 40 anni di carriera lavorativa. Inoltre, bisogna avere 67 anni. Considerando che ogni anno viene prorogata l'età per avere la pensione, servono...
Previdenza e Pensioni

INPS: come riscattare la laurea

Quando possono essere riscattati gli anni universitari e quanto può essere vantaggioso farlo? Il nostro ordinamento giuridico concede ai i giovani di poter recuperare, ai fini pensionistici, gli anni relativi alla loro formazione universitaria: viene...
Richieste e Moduli

Riscatto laurea: condizioni e costi

Conseguire la laurea è al giorno d'oggi sicuramente molto faticoso e dispendioso, sia in termini di studio che di spese economiche. Queste ultime però possono essere in qualche modo rimborsate effettuando il cosiddetto riscatto di laurea. Si tratta...
Previdenza e Pensioni

Come controllare i contributi INPS

Tanti anni di lavoro per assicurarci domani una pensione. Quando e con quale rata andremo in pensione dipende dalle ritenute e dai versamenti fatti negli anni di lavoro. A questi concorrono sia i contributi figurativi (i versamenti da lavoro) che quelli...
Case e Mutui

Affitto con riscatto: pro e contro

Da pochi anni è stata ripristinata la modalità con cui un affittuario di un immobile, pagando regolarmente un mensile, può riscattare l’abitazione e diventarne poi legittimo proprietario, cosa che in genere era ad uso e consumo di coloro che risiedevano...
Case e Mutui

Come affittare una casa con diritto di riscatto

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come poter affittare una casa, però con il diritto di riscatto. Specie in questo periodo di forte crisi economica, si sente la necessità di poter effettuare dei passi sicuri, in modo da non mettersi in debiti...
Previdenza e Pensioni

Fondi pensione: come fare per trasferimento e riscatto

La crisi economica che si sta protraendo e le ultime riforme in merito di previdenza hanno fatto sì che sempre più persone abbiano deciso di creare dei fondi di pensione alternativi. Purtroppo però, la recessione che non allenta la morsa ha obbligato...
Finanza Personale

10 consigli per garantirsi una vecchiaia sicura economicamente

Le varie riforme messe in atto dai Governi che si sono succeduti negli ultimi anni hanno aumentato gli anni di contributi necessari a raggiungere l'età pensionabile, oltre che creare le condizioni per una spesa più bassa per lo Stato. Nella sostanza,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.