Come prelevare i soldi attraverso la postamat

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La posta offre moltissimi sevizi oltre alla spedizione di lettere e pacchi ed uno dei più utili è sicuramente la possibilità di aprire un conto corrente. Se non sappiamo come fare per riuscire ad aprire ed utilizzare un conto corrente delle poste, potremo provare a ricercare su internet delle guide redatte da utenti che utilizzano già questo tipo di servizio e che potranno aiutarci a sfruttare al massimo il nostro conto corrente. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a prelevare correttamente i soldi attraverso la postamat. La postamat è la carta di credito associata ad un conto corrente delle poste italiane.

26

Occorrente

  • Conto corrente Bancoposta
  • Carta di credito Postamat
36

Per ricevere la carta Postamat, bisogna possedere un conto corrente presso gli uffici postali. In caso contrario, potremo recarci tranquillamente presso l'ufficio postale più vicino a casa nostra ed aprirne uno, richiedendo la carta all'operatore dello sportello che ci guiderà in tutti i passaggi dell'apertura del conto. Dopo qualche settimana, la carta sarà recapitata direttamente al nostro domicilio, correlata di codice di sicurezza (o pin) di cinque cifre con tutte le istruzioni e informazioni utili per l'utilizzo. Ovviamente i codici di sicurezza vanno usati e trascritti con cautela in posti che conosciamo solo noi.

46

Per prelevare contanti dalla nostra carta, basterà recarci presso un qualsiasi sportello bancario o postale, situato accanto all'ufficio postale o bancario che sia, inserire la carta e attendere disposizioni. A questo punto dovremo selezionare il comando del prelievo e digitare il codice di sicurezza premurandosi di coprire con l'altro mana i numeri selezionati ed accertandosi che non ci sia nessun occhio indiscreto.

Continua la lettura
56

Dopodichè ci comparirà la schermata dell'importo, dove ci saranno gli importi predefiniti; se nessuno di questi sarà nostro gradimento, potremo selezionare la voce "Altri importi" e proseguire con l'operazione. Infine, ritiriamo la carta dalla fessura entro 30 secondi, senza perderla d'occhio e di seguito ritirare il contante richiesto, premurandosi sempre di controllare quanto ritirato (non si sa mai). Ovviamente, questa non è l'unica operazione effettuabile da questa ingegnosa carta, infatti si possono fare altre operazioni, tipo pagamento di bollettini e ricariche telefoniche. A questo punto potremo finalmente utilizzare la carta di credito postamat per riuscire a prelevare i soldi presenti sul nostro conto corrente delle poste italiane.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come richiedere una nuova carta Postamat in caso di danneggiamento o smagnetizzazione

Il tempo e soprattutto l'incuria possono far si che la tua carta Postamat possa danneggiarsi causando l'inutilizzabilità della stessa. In questi casi non devi far altro che richiedere una nuova carta indicando nella relativa procedura se essa abbia subito...
Finanza Personale

Come prelevare fondi da PayPal

La tecnologia ha fatto molti passi in avanti in questi ultimi anni, e ci ha permesso di velocizzare alcune procedure che prima potevano richiedere molte ore se non addirittura giorni, come ad esempio l'invio e la ricezione di denaro. Fortunatamente sono...
Finanza Personale

Come prelevare contanti con il cellulare come fosse un bancomat

Dal primo marzo di quest'anno, sarà disponibile un nuovo servizio che scongiurerà i pericoli di furti di carte di credito e frodi su bancomat. Questo servizio avrà come scopo il prelievo di contanti usufruendo semplicemente di un cellulare, ed ovviamente...
Finanza Personale

Come prelevare denaro dal proprio conto PayPal

PayPal è il sito più diffuso per fare acquisti e vendite online, e nel contempo per ricevere pagamenti. Si tratta del cosiddetto denaro elettronico che è molto facile da spostare, e garantisce sicurezza senza esporre a rischi i dati personali e quelli...
Finanza Personale

Come prelevare dal libretto postale col Bancomat

Evitare le lunghe file alle Poste per prelevare denaro dal libretto di risparmio al giorno d'oggi sembra impossibili ma in realtà non lo è affatto. Recentemente infatti Poste Italiane rilascia a richiesta una carta, simile a quella che normalmente usiamo...
Finanza Personale

Come prelevare fondi contanti dal conto Paypal

In questo tutorial vedremo come prelevare fondi contati dal conto Paypal. Esso è un conto virtuale che consente di fare delle transizioni online, in totale sicurezza, fra le altre procedure. Se siete un acquirente, sarà un'ottima soluzione se volete...
Finanza Personale

Come risparmiare un po' di soldi ogni giorno

L'attuale situazione economica e lavorativa di un elevato numero di persone, purtroppo non è delle più felici; conseguentemente a ciò, l'abitudine di prestare grande attenzione alle entrate effettive e alle cifre investite, è ormai una necessità...
Finanza Personale

Come fare soldi con investimenti intelligenti

La crisi economica degli ultimi anni ha colpito tutti in modo abbastanza profondo: molte aziende sono state costrette a ridurre il proprio personale oppure, nei casi piu gravi, a chiudere. Di conseguenza tante famiglie si sono ritrovate in difficoltà....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.