Come prelevare denaro da un conto di risparmio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il conto di risparmio viene di solito proposto dalle banche, magari appoggiato ad un conto corrente vero e proprio, ed ha dei vantaggi in più rispetto ad un comune conto corrente. Per esempio, con un conto di risparmio è possibile ottenere un tasso di interesse maggiore sui depositi effettuati ogni mese; ed inoltre è quasi sempre assicurato. Lo scopo quindi di un conto di risparmio è proprio quello di risparmiare, cioè di mettere da parte una somma di denaro che può essere versata anche mensilmente, in previsione di poterla ritirare in futuro per comperare qualcosa o per soddisfare altri progetti. Di solito la tenuta conto di un conto a risparmio è gratuita e si possono effettuare sia versamenti che prelevamenti, anche se questi ultimi hanno dei limiti. Vediamo insieme allora come prelevare denaro da un conto di risparmio.

26

Occorrente

  • Bancomat, computer, conto di risparmio
36

Dopo aver aperto il proprio conto di risparmio ed aver iniziato a fare qualche versamento è possibile effettuare dei prelevamenti in contanti magari recandosi personalmente allo sportello della banca. Da ricordare sempre però che c'è un limite di prelievo annuale e/o mensile. In qualche banca è richiesto un termine di preavviso di alcuni mesi per importi da prelevare che siano superiori al limite imposto dall'istituto di credito. Se viene prelevata una somma che supera il limite verrà addebitata una commissione, mentre non occorre nessun preavviso per prelevamenti finalizzati al trasferimento su conti di previdenza o a termine o a conti fondi; sempre però a discrezione della banca, perché molte condizioni varieranno da banca a banca.

46

Un altro modo per prelevare denaro da un conto di risparmio è sicuramente quello di utilizzare il bancomat che viene rilasciato di solito all'apertura del conto. Quindi, inserire il bancomat agli sportelli bancomat, digitare il pin e scegliere la somma di denaro da prelevare controllando sempre i limiti imposti dalla banca.

Continua la lettura
56

Un ulteriore metodo per fare prelevamenti dal conto di risparmio si concretizza utilizzando la connessione internet, e quindi il banking rilasciato all'apertura del conto. Infatti è possibile accedere al conto di risparmio on-line. Da qui, si possono effettuare dei prelevamenti 24 ore su 24, da trasferire ad un altro conto. Il prelevamento in questo caso non è sempre immediato come se si ritirassero dei contanti, ma è comunque un vero prelevamento anche se a favore di un altro conto corrente. Quindi, dal proprio computer, dopo essere entrati nel conto, cliccare su trasferimenti, indicare la somma da prelevare e la data, infine invio o conferma.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controllare sempre i prelevamenti effettuati

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come trasferire denaro dal conto PayPal ad una carta collegata

In questa guida impareremo come collegare e trasferire denaro da un conto bancario/carta di credito/carta prepagata a un conto paypal, e viceversa. Il numero massimo di carte associabili al nostro conto paypal è di otto e inoltre Paypal stessa rilascia...
Banche e Conti Correnti

Come trasferire denaro dalla PayPal alla propria banca

PayPal svolge l'importante ruolo di intermediario tra l'acquirente e il venditore e garantisce piena sicurezza nel trattamento dei dati, assicurazione sul denaro presente sul conto e possibilità di rimborso nel caso la transizione non sia soddisfacente....
Banche e Conti Correnti

Conto corrente vincolato: come funziona

Il conto corrente vincolato è una moderna forma bancaria che fa del servizio bancario un incrocio fra un conto corrente e un deposito di risparmio. Per chi vuole stare molto attento alle sue spese e vuole mettere da parte un po' di soldi, questo sistema...
Banche e Conti Correnti

Come depositare del denaro in banca

Talvolta capita che regali o piccoli lavori ci facciano guadagnare una piccola somma in contanti che desideriamo versare sul nostro conto bancario: piccoli risparmi, grandi somme tenute in casa, regali, od altro. Capita piuttosto frequentemente. Vedremo...
Banche e Conti Correnti

5 regole per scegliere il conto corrente migliore

Il conto corrente è uno strumento finanziario utilizzato per gestire il proprio denaro. Può essere usato per l'accredito dello stipendio, versamenti, spostamento di bonifici, la domiciliazione delle utenze della propria abitazione o il deposito dei...
Banche e Conti Correnti

Cosa fare in caso di smarrimento del libretto di risparmio

Il libretto di risparmio è un oggetto indispensabile che bisogna avere quanto si apre un conto di risparmio presso una banca. Tuttavia se questo libretto viene perduto è necessario agire prontamente prima di ricevere delle brutte sorprese. Nella seguente...
Banche e Conti Correnti

Come passare da un conto PayPal privati a un conto business

Il conto paypal business è indicato per coloro che hanno un attività (e quindi una partita iva) o a tutti i possessori di quest'ultima che necessitano di un conto collegato per poi emettere fatture pro-forma. È fondamentale invece per tutti coloro...
Banche e Conti Correnti

Come verificare il proprio conto PayPal senza una carta di credito

Paypal è un'azienda leader nel settore delle transazioni online, con sede giuridica in Lussemburgo, diventata in pochi anni tra le più diffuse al mondo per invio e ricezione di pagamenti digitali in tempo reale. Questo permette un considerevole risparmio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.