Come partecipare ad un’asta per comprare casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Spesso, se si dispone di una gran disponibilità economica, è consigliabile evitare di affidarsi al solito mutuo per comprare una casa. La miglior soluzione è optare per un asta che, solitamente, porta al risparmio del 20% circa sul valore totale dell'immobile e, se quest'ultima non ha un buon esito, verrà stabilita una nuova vendita all'incanto, nella quale il valore verrà ulteriormente deprezzato, fino a risparmiare il 25%. In questa guida sarà spiegato, pertanto, come partecipare ad un'asta per comprare casa. Iniziamo!

27

Occorrente

  • Modulo, assegno circolare non trasferibile.
37

Come procurarsi i moduli.

L'unico requisito per poter partecipare alle tasse è una buona liquidità finanziaria. Infatti, qualsiasi cittadino ha il diritto di partecipare alle aste e il procedimento è simile in tutti i comuni. Innanzitutto bisogna procurarsi i moduli e compilarli in tutte le loro parti: questi moduli sono disponibili a pagamento presso le varie Cancellerie dei Tribunali.

47

Scegliere l'immobile da acquistare.

Il primo passaggio fondamentale è, ovviamente, la scelta dell'immobile: scelto l'immobile che si desidera acquistare, bisogna esaminare l'ordinanza del giudice e l'avviso di vendita dove ci sono tutte le notizie relative, come la data di scadenza entro la quale si può presentare l'offerta e tutte la altre informazioni di cui avete bisogno. La busta chiusa con l'offerta, completa di tutte le generalità, le modalità e i termini di pagamento, dovrà essere depositata nella Cancelleria del Tribunale o presso un legale, nominato dal giudice. Insieme alla busta è richiesta anche una cauzione pari ad un decimo del prezzo offerto, tramite assegno circolare non trasferibile.

Continua la lettura
57

Ottenere mutui agevolati.

Negli ultimi anni molti Istituti di Credito concedono mutui agevolati per chi partecipa alle aste immobiliari. Il sistema prevede che chi vuole accedere al muto deve istruire la pratica per tempo presso una Banca convenzionata con il tribunale, la quale, dopo che la richiesta è stata approvata, contatterà il richiedente per comunicargli la sua disponibilità alla concessione del mutuo. Ottenuta la perizia del tribunale, l'istituto di credito stabilirà un finanziamento di circa l'80% del valore dell'immobile. Nel caso la vendita all'asta vada male, c'è una clausola che annulla la richiesta senza alcun onere per il richiedente. Come avrete potuto constatare voi stessi, l'asta è un qualcosa che, se fatta bene e con i giusti mezzi, può portare al risparmio di moltissimi soldi (considerati i prezzi ormai elevatissimi degli immobili). La guida termina qui, spero di esser stato chiaro ed in bocca al lupo con l'asta!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Indagare preventivamente sull'immobile all'incanto per essere sicuri dell'eventuale buon acquisto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come acquistare un immobile a un'asta fiscale

Le aste giudiziarie sono uno strumento per acquistare beni immobili di valore a prezzi ridotti in relazione al prezzo reale di mercato. Se siete interessati a questo argomento, qui di seguito vi sarà spiegato, nella maniera più chiara e comprensibile...
Finanza Personale

Come partecipare ad un'asta giudiziaria

L'asta giudiziaria è una vera e propria procedura processuale attraverso cui i beni appartenenti a un debitore, vengono liquidati, da tribunali e giudici al fine di ottenere liquidità e pagare i creditori. Per coloro che aderiscono, l'asta rappresenta...
Finanza Personale

Come partecipare alle Aste Giudiziarie

Le Aste Giudiziarie vengono utilizzate per recuperare dei crediti verso terzi inadempienti. Pertanto si procede a vendere in maniera forzata beni appartenenti alla persona debitrice. Attraverso semplici istruzioni ed indicazioni per la compilazione di...
Case e Mutui

Come scrivere una Domanda Di Partecipazione A Una Vendita Senza Incanto

Se cerchiamo di introdurci nel campo delle aste giudiziarie e delle vendite immobiliari, bisogna conoscere bene alcuni aspetti. Per avviare le giuste procedure bisognerebbe però conoscere come scrivere una domanda di partecipazione ad una vendita immobiliare...
Case e Mutui

Come avviene la vendita di un immobile pignorato

Negli ultimi anni si è molto diffusa la vendita di immobili pignorati, a seguito di iscrizioni ipotecarie sulla casa o per mancato pagamento di rate di vario genere, siano esse per un mutuo, protesti bancari, prestiti personali o debiti verso la pubblica...
Case e Mutui

Come bloccare la vendita all'asta

La vendita all'asta è l'ultimo step di una serie che porta alla perdita di un proprio bene, pignorato per motivi fiscali. Solitamente si parla di vendita all'asta della casa. Ciò avviene quando si contrae un debito a cui non si riesce poi a far fronte....
Case e Mutui

Come partecipare ad un'asta senza incanto

L'asta senza incanto è quella in cui ogni partecipante può rilanciare a voce l'ultima offerta. Sempre più aziende propongono ai loro clienti di partecipare a questo tipo di aste, in quanto la vendita risulta più efficace, veloce e soprattutto redditizia....
Case e Mutui

Acquisto immobile all'asta: 5 regole per evitare truffe

Molte persone che cercano un immobile e non hanno una buona disponibilità economica, preferiscono affidarsi alle aste giudiziarie in modo da ottenerlo ad un prezzo accettabile, nettamente inferiore a quello di mercato. Si tratta tuttavia di una scelta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.