Come pagare la cedolare con il 730

Tramite: O2O 20/08/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sui contratti di affitto dai inserire poi nella dichiarazione dei redditi viene applicata la tassazione ordinaria, mentre dall'anno 2011 c'è la possibilità di optare anche per la cosiddetta cedolare secca valida però soltanto per i contratti di locazione ad uso abitativo. Premesso ciò, va altresì aggiunto che la cedolare secca viene anche definita a regime sostitutivo poiché sostituisce la tassazione dell'Irpef, dell'addizionale regionale e comunale nonchè l'imposta di registro che si paga annualmente nella misura del 2% sul canone annuale. In riferimento a quanto sin qui accennato, ecco una guida con le istruzioni su come pagare la cedolare utilizzando il modello 730.

26

Occorrente

  • Modulistica online
36

Compilare il quadro B

La cedolare secca è del 21% sui contratti a canone libero, e del 10% su alcuni comuni che si trovano in territori che presentano diverse problematiche (soggetti a calamità naturali o con carenze abitative) e sono indicati in un apposito elenco nel sito delle Agenzie delle Entrate o specificate sul modello d'istruzioni del 730. Per pagare la cedolare secca con il modello 730 bisogna inserire l'importo del canone nel quadro B della dichiarazione, indicando nella colonna 2 i giorni di possesso ad es 365, nella colonna 3 la percentuale ossia il 50% se l'abitazione è divisa tra marito e moglie ed infine l'importo del canone detraendo il 21% nella colonna 5.
.

46

Controllare se è dovuto l'acconto

Dopo aver compilato il quadro B bisogna vedere se è dovuto o meno l?acconto sulla cedolare secca, quindi bisogna controllare l?importo evidenziato nella colonna numero 5 del 730 oppure nel rigo identificato con l'acronimo di RB11 se si tratta del modello Unico. Tenendo conto degli importi, l?acconto è dovuto se la somma è pari o superiore ad euro 52,00 per cui deve essere versato entro il 30 novembre quindi in un unica soluzione se l?importo dovuto è inferiore ad euro 257,52 mentre in due rate se la somma è superiore ad euro 257,52. La prima è pari al 40% e si deve versare non oltre la data 16 giugno oppure entro il 30 luglio con la maggiorazione dello 0,40%, mentre la restante che ammonta al 60% entro e non oltre il 30 novembre.

Continua la lettura
56

Pagare la cedolare con il modello F24

In effetti dal 2011 gli acconti sulla cedolare si pagano con le stesse modalità dell?IRPEF quindi se il totale dell'anno precedente non supera euro 51,65 l'acconto non è dovuto; se invece lo supera allora è indicato nella misura del 100%. L'importo deve essere pagato solo con il modello F24 indicando il codice del tributo1840 ossia acconto prima rata, e codice 1841 acconto seconda rata o unica soluzione. L'F24 si può pagare presso gli uffici postali, banche oppure online avendo l'accesso tramite Pin e Password o Spid nel sito dell'Agenzia delle Entrate ed inserendo il proprio Iban.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Documenti necessari per modello 730

Il modello 730 è un questionario specifico per i lavoratori dipendenti e pensionati, con il quale vengono espresse nei dettagli le entrate e le uscite fiscali di una persona fisica. È abbastanza semplice da compilare e ad ogni modo ci si può recare...
Richieste e Moduli

Come compilare il 730 da soli

Il modello 730 è un modulo per la dichiarazione dei redditi dei lavoratori dipendenti e pensionati, e nel suo insieme non è difficile da compilare, per cui anzichè rivolgersi ad un CAF, è possibile farlo in proprio, con un minimo di abilità. A tale...
Richieste e Moduli

Come modificare 730 precompilato già inviato

Il 730 precompilato è il modello per dichiarare i propri redditi e spese; esso è già compilato dall'Agenzia delle Entrate. Ogni persona può accedervi online per verificare i dati inseriti ed accettare la propria dichiarazione. Se tutti i dati sono...
Richieste e Moduli

Come inserire l'affitto nel 730 precompilato

Il canone di locazione è la principale forma di pagamento che dovrai effettuare per prendere una casa in affitto. Questa spesa può essere detratta dalle tasse, ma a determinate condizioni. Il canone di affitto è esente da tasse solo se hai un reddito...
Richieste e Moduli

Documenti necessari per la compilazione del modello 730

Il modello 730 può essere utilizzato da tutti i contribuenti, lavoratori e pensionati, che devono presentare la dichiarazione per i redditi percepiti nell’anno solare precedente. Il modello 730 permette di effettuare le operazioni di conguaglio a credito...
Richieste e Moduli

Come modificare il sostituto di imposta nel 730 già inviato

Il sostituto d'imposta non è altro che un soggetto pubblico oppure privato che sostituisce il contribuente nell'adempimento dei suoi obblighi fiscali. Si occupa quindi di versare i contributi da parte del dipendente. Questa figura ha semplificato sensibilmente...
Richieste e Moduli

Come detrarre l'assicurazione auto dal 730

Il premio dell'assicurazione auto e la franchigia sono le due principali forme di pagamento che dovrai effettuare in relazione all'RCA della tua auto e possono essere entrambe detratte dalle tasse, ma in determinate circostanze. Il premio dell'assicurazione...
Richieste e Moduli

Come detrarre le donazioni dal 730

Una delle principali fonti di finanziamento delle associazioni e degli enti no profit sono sicuramente le donazioni. Esse possono essere eseguite sia dai privati che da imprese commerciali. Generalmente le erogazioni di modico valore non sono soggette...