Come ottenere una casa popolare

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Con la grande crisi che grava sulle nostre teste, ogni tentativo di trovare lavoro aumenta, ma non le possibilità. Ogni giorno purtroppo molte persone perdono il loro posto di lavoro e si trovano a vivere la vita di tutti i giorni con delle enormi difficoltà. Alcune non possono permettersi un alloggio, soprattutto se vivono in città dove gli affitti sono molto cari. Le istituzioni hanno deciso di venire incontro alle esigenze del cittadino bisognoso con la case popolare. Le case popolari sono abitazioni di proprietà di enti statali e comunali. Esse vengono affittate a canoni mensili agevolati alle persone che hanno bisogno di una casa ma che non se ne potrebbero permettere una. L'agevolazione permette di far fronte alla spesa esigua dell'affitto e nello stesso tempo di avere un tetto sulla testa. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo dunque come richiedere ed ottenere correttamente una casa popolare.

25

Compilazione del modulo di richiesta

Le liste per l'assegnazione delle case popolari si sono nel corso degli anni allungate e le istituzioni hanno deciso di stabilire dei criteri specifici per affidare le case di loro proprietà a chi realmente versa in situazioni di svantaggio, poiché gli alloggi posseduti sono numericamente inferiori alle richieste effettuate. Per richiedere una casa popolare dovete rivolgervi all'autorità competente e compilare successivamente l'apposito modulo di richiesta. In esso devono essere inseriti i propri dati anagrafici, la situazione lavorativa, eventuali handicap che possedete e l'indirizzo di residenza.

35

Requisiti richiesti

Più la condizione del nucleo familiare è difficoltosa e più si possiedono le condizioni adatte per ricevere una casa popolare. Disabili, genitori soli che crescono i loro figli, senza fissa dimora e giovani coppie sono alcuni soggetti che possono consegnare la domanda per la casa popolare. Il reddito, il numero dei componenti della famiglia, la percentuale di invalidità, i figli minori a carico e l'anzianità sono i criteri che vengono valutati per l'assegnazione dell'alloggio.

Continua la lettura
45

Pubblicazione gratuatoria

Una volta consegnata la domanda, essa verrà valutata da chi di competenza e sarà stilata una graduatoria. La richiesta può essere spedita oppure consegnata a mano presso l'ufficio di competenza. Solitamente i bandi per l'assegnazione vengono effettuati ogni quattro anni, ma la domanda può essere consegnata in qualsiasi momento. La graduatoria avrà vigore fino alla pubblicazione del bando successivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come fare domanda per una casa popolare

Chi intende richiedere l'assegnazione di una casa popolare deve compilare un'apposita domanda da presentare presso il proprio comune di residenza e attendere qualche tempo per sapere se la richiesta viene accolta oppure no. In questo articolo ci occuperemo,...
Case e Mutui

Roma: come richiedere una casa popolare

Tutti i comuni italiani, possiedono delle abitazioni di proprietà statale che vengono messe a disposizione di nuclei familiari disagiati economicamente. Tali alloggi vengono comunemente definiti con il nome di “case popolari”, la cui principale caratteristica...
Case e Mutui

Requisiti necessari per aver diritto a una casa popolare

La casa popolare è un'abitazione di proprietà statale, la quale viene data in concessione a tutti coloro che vivono in una situazione di disagio economico. Oggigiorno, data la crisi economica che investe la nostra società, sono numerosi coloro che...
Richieste e Moduli

Come compilare la domanda di assegnazione provvisoria

Il termine assegnazione provvisoria è riconducibile all'ambito scolastico: si intende la possibilità di docenza presso scuole medie o superiori richiesta per uno ricongiungimento al coniuge, al convivente, ai genitori, ai figli, per gravi e certificati...
Richieste e Moduli

Come richiedere un orto urbano al Comune

All'interno di questa guida, andremo a parlare di orti. Nello specifico, in questo caso, ci dedicheremo a considerazioni sugli orti urbani. Proveremo a dare una risposta soddisfacente a questa problematica: come si fa a richiedere un orto urbano al nostro...
Finanza Personale

Come ottenere il contributo all'affitto dalla Regione Lombardia

Nella regione Lombardia, per gli inquilini che risiedono con contratto regolare di affitto in case private adibite ad abitazione principale, e che versano in condizioni economiche particolarmente gravi, tanto da non riuscire a pagare l'affitto, è prevista...
Lavoro e Carriera

Servizio civile: 10 cose da sapere

Sono molti i giovani che hanno scelto di prestare il proprio tempo al servizio civile. L'istituzione di questa attività lavorativa, di tipo volontario, risale a quando ancora il servizio di leva militare era obbligatorio. Infatti i giovani, superati...
Richieste e Moduli

come richiedere la dichiarazione di conformità dei requisiti igienico sanitari

Un cittadino extracomunitario che ha deciso di far trasferire tutta la sua famiglia dal suo paese d'origine in Italia, deve necessariamente e per obbligo di legge, richiedere un attestato che indichi che la sua dimora sia conforme alle vigenti regole...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.