Come ottenere un prestito cambializzato

Tramite: O2O 28/03/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il prestito cambializzato è un finanziamento personale a tasso fisso a rata costante. Viene concesso dalle banche sia ai privati che alle aziende di piccola e media grandezza, dietro sottoscrizione di cambiali, che rappresentano la garanzia del rimborso del prestito. Il finanziamento viene concesso anche a coloro che non sono titolari di un conto corrente oppure sono stranieri. Si tratta di un tipo di sovvenzione che non richiede delle garanzie particolare, in quanto per la sua erogazione non è necessario alcun controllo presso le banche dati, se non nel caso in cui ci fossero delle richieste di grossi capitali. In questo ultimo caso l'istituto di credito erogatore valuterà la situazione patrimoniale del debitore prima di concedere il prestito. Con i passi seguenti andremo a vedere come si può ottenere un prestito cambializzato.

26

Occorrente

  • Banca
36

Come sfruttare il prestito

Cominciamo subito col dire che il prestito cambializzato viene garantito dal titolo di credito, infatti le cambiali, essendo dei titoli esecutivi all'ordine, nel caso di mancato pagamento del debito da parte tua, offrono al creditore, ovvero alla banca, una azione veloce di rivalsa mediante il protesto che comporterà il pignoramento dei vostri beni. È bene tenere presente che questo tipo di prestito, essendo a tasso fisso, permette alla banca di conteggiarvi in modo esatto l'importo complessivo di ogni tratta da farti firmare e pagare.

46

Come ottenere il prestico

Per ottenere il prestito dovrete farne richiesta alla vostra banca, specificando l'importo del quale necessitate. La banca stabilisce le condizioni del prestito, il tasso di interesse da applicare, la quantità di rate e, di conseguenza, anche il numero di cambiale da emettere e la loro scadenza stabilita in accordo con voi. Quindi vi spiegherà i titoli di credito, che dovrete accettare per avviare la loro emissione e di conseguenza il vostro finanziamento. Il titolo verrà firmato dall'istituto di credito, avrà come debitore il vostro nominativo e come beneficiario la banca stessa, oppure eccezionalmente un terzo beneficiario.

Continua la lettura
56

Come effettuare il pagamento

Alla scadenza delle cambiali dovrete effettuare il pagamento che potrete eseguire presso la banca emittente, direttamente nelle mani del beneficiario, oppure presso qualunque altro istituto bancario. Nel caso in cui voi abbiate chiesto un prestito cambializzato per una cifra elevata, è bene che vi ricordiate che dovrete dare alla banca emittente una garanzia immobiliare oppure presentare un garante. Una volta che avrete effettuato il pagamento della vostra cambiale in scadenza, otterrete come ricevuta di avvenuto versamento la cambiale stessa, pertanto il vostro debito risulterà regolarmente saldato quando avrete in mano tutte le cambiali che avete sottoscritto al momento della richiesta del finanziamento.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come scrivere un contratto di prestito tra amici

All'interno di questa breve guida ma esauriente guida, andremo a parlare di contratti. In altre parole tenteremo di addentrarci maggiormente nello specifico della tematica, e ci concentreremo sul contratto di prestito, spiegandovi come riuscire a scrivere...
Finanza Personale

Criteri di approvazione di un prestito

Quando si presenta una richiesta di prestito ad una banca o un altro istituto di credito, vengono eseguite una serie di valutazioni sui dati economici, finanziari e patrimoniali relativi al cliente che ha presentato la domanda stessa. A seconda della...
Finanza Personale

Come si ottiene il prestito per i nuovi nati

Il prestito rappresenta la cessione di una somma di denaro con il vincolo di restituire capitali di valore uguale o maggiore. La parola indica soprattutto un finanziamento che un istituto bancario, un cittadino provato o un istituto di credito autorizzato...
Finanza Personale

Come richiedere un prestito per giovani

Diverse banche d'Italia, al giorno d'oggi, aiutano i giovani con età compresa tra i 18 e i 35 anni, a richiedere dei prestiti per realizzare i loro progetti futuri. Esistono diversi tipologie di prestito per i giovani. Pertanto, la domanda che viene...
Finanza Personale

Come calcolare gli interessi di un prestito

Gli interessi di un prestito includono la quantità di erogazione di controllo più le eventuali spese applicabili non appena il prestito viene erogato. Questa regola vale per prestiti sovvenzionati, diretti e prestiti privati ​​diretti. In generale,...
Finanza Personale

Come ottenere il prestito di 5000 euro per i neogenitori

Il fondo per i nuovi nati istituito dal governo italiano è un'iniziativa in grado di accordare a tutti i neogenitori un prestito che può raggiungere i 5000 euro complessivi. Il prestito in questione dovrà essere restituito entro un limite temporale...
Finanza Personale

Come estinguere un prestito Findomestic

L'estinzione di un prestito consiste nel pagamento, in una unica soluzione, di tutta la somma dovuta. Come tutte le banche e le società finanziarie, anche Findomestic dà la possibilità ai suoi clienti di estinguere anticipatamente il prestito personale...
Finanza Personale

Come richiedere un prestito ricaricabile cofidis

Tra le tante opzioni di pagamento rateale disponibili al giorno d'oggi, è possibile scegliere diverse carte di credito e di debito come ad esempio quelle del tipo revolving. Per chi non li conoscesse, nello specifico si tratta di carte di credito che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.