Come ottenere lo sconto di cambiali

Tramite: O2O 30/06/2018
Difficoltà: media
17
Introduzione

L'economia italiana sta attraversando un periodo non roseo, quindi molto difficilmente si ha l'opportuno di compiere acquisti importanti adoperando il denaro contante. Per questo motivo tanti imprenditori devono ricorrere ad un prestito da parte degli istituti creditizi, delle agenzie di viaggio o del negoziante. Così facendo è possibile non detrarre in unica soluzione una determinata somma dal capitale personale. Fra gli strumenti di finanziamento su garanzia che vengono messi a disposizione e permettono di evitare le ipoteche rientra la cambiale. Si tratta di un titolo di credito/debito all'ordine, perché intestato ad una specifica persona e trasferibili con la girata (dichiarazione scritta dove viene indicato il nuovo beneficiario). Questo titolo di credito/debito risulta inoltre astratto, in quanto non specifica il rapporto originario per cui venne emesso. Si possono distinguere due tipologie di cambiale, ovvero la tratta ed il vaglia cambiario (detto anche pagherò). Ad ogni modo le cambiali sono esecutive sui beni del debitore, avendo la stessa valenza della sentenza di un giudice. Questi titoli di credito/debito vengono generalmente stipulate per acquisti di vario genere (come l'automobile, la casa, la bicicletta o la vacanza dei sogni). Nel presente tutorial vediamo come ottenere lo sconto di cambiali. Talvolta si potranno quindi ricevere degli ulteriori sconti, in funzione dell'accordo stipulato inizialmente.

27
Occorrente
  • Cambiale in corso
  • Conto corrente bancario/postale attivo
  • Fido
  • Istituto di credito
37

Fare richiesta all'Ufficio Portafogli dell'istituto finanziario

Attraverso lo sconto cambiario o sconto di cambiali, il creditore ha la possibilità di farsi anticipare la somma sul titolo azionario od obbligazionario dalla banca o da un altro istituto finanziario. Questo potrebbe succedere esclusivamente in funzione dell'esistenza di alcune condizioni specifiche. Il titolo da acquistare deve risultare ancora in corso di validità. La persona che richiede lo sconto di cambiali deve possedere un conto corrente bancario/postale attivo con un fido presso l'istituto di credito. Versando l'importo domandato, quest'ultimo stabilirà gli interessi passivi a carico del richiedente, le tasse di commissione ed i compensi aggiuntivi. La documentazione prodotta tutelerà in qualche modo il finanziatore, qualora ci fosse il mancato pagamento della singola cambiale o di varie cambiali. Innanzitutto, la domanda dello sconto cambiario va presentata quindi all'istituto di credito o meglio al suo Ufficio Portafogli.

47

Attendere la verifica dell'Ufficio Fidi

Una qualunque cambiale si potrà scontare a condizione che non superi il tetto massimale di accettazione, denominato anche cifra di castelletto. Per ricevere lo sconto cambiario, l'istituto di credito incaricato provvederà al controllo approfondito delle condizioni occorrenti. A tal proposito verrà nominato un funzionario addetto all'Ufficio Fidi. La verifica eseguita conterrà inoltre il merito creditizio del cliente richiedente. L'accertamento dei requisiti di bancabilità verrà effettuato in base ad alcuni criteri specifici. Innanzitutto verranno controllate la natura commerciale e la firma dei due soggetti risolvibili. Dopodiché si accerterà la scadenza non superiore alle sei mensilità, la mancanza di clausole restrittive ed il pagamento su una piazza bancabile.

Continua la lettura
57

Procedere all'esecuzione vera e propria

Per ricevere uno sconto di cambiali, bisogna infine procedere con l'esecuzione materiale. Ogni cambiale accettata viene trasferita all'Ufficio Portafogli dell'istituto finanziario, il quale lo prenderà subito in carico. A questo punto verranno fornite all'istituto di credito le competenze a favore ed il ricavo netto, attraverso il Centro Elaborazione Dati (CED). Nel complesso, lo sconto di cambiali potrà richiedere da pochi giorni fino ad alcune settimane di tempo. Una volta accettata la domanda, la somma conclusiva verrà accreditata sul conto corrente bancario/postale del cliente richiedente. Da quel momento, egli potrà adoperarla con la massima libertà. Ecco quindi spiegato brevemente come ottenere lo sconto di cambiali.

67
Guarda il video
77
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Richiedere lo sconto cambiario oltre 12 giorni prima della scadenza della cambiale (se su piazza) o almeno 20 giorni prima (se fuori piazza): in caso opposto, si incrementano gli interessi passivi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come farsi fare uno sconto

Sapere negoziare per ottenere il giusto prezzo è una vera è propria arte. Bisogna conoscere il prodotto che si intende acquistare per capirne il prezzo reale e fin dove è possibile spingersi per ottenere uno sconto, il più vantaggioso possibile! Bisogna...
Finanza Personale

Come calcolare il valore attuale commerciale

Innanzitutto è bene chiarire il concetto di valore attuale commerciale e, possiamo dire che, per valore attuale commerciale si intende la differenza tra il valore nominale che, non è altro che il capitale che il presunto debitore dovrà pagare alla...
Finanza Personale

Carte fedeltà: come funzionano

Capita sempre più spesso di recarsi presso dei punti vendita che fanno parte di catene, come i supermercati oppure le profumerie, dove ci viene proposto di attivare delle carte fedeltà. Si tratta essenzialmente di un meccanismo utilizzato dalle aziende...
Finanza Personale

Come ottenere incentivi statali per acquisto nuova cucina

Il Ministero per lo Sviluppo Economico attraverso il decreto legge n. 40/2010 ha messo al servizio dei cittadini, incentivi riguardanti l'acquisto di nuove cucine componibili. Sono previsti sconti anche per lavastoviglie, forni, piani cottura e cappe...
Finanza Personale

Come richiedere la riduzione della TARSU

L'Italia, come tanti altri Paesi europei, sta attraversando un periodo di grave crisi economica. Quest'ultima risulta dovuta soprattutto alla mancanza di un lavoro durevole e retribuito a sufficienza. Esistono comunque ulteriori fattori negativi, come...
Finanza Personale

Le conseguenze del mancato pagamento di una cambiale

Se avete bisogno di chiedere un prestito per una vostra esigenza personale, prima di firmare una cambiale informatevi su cosa andate incontro in caso di inadempienza. Le conseguenze del mancato pagamento di una cambiale possono essere diverse ma sono...
Finanza Personale

Come richiedere il pagamento a seguito di un decreto ingiuntivo

Il decreto ingiuntivo è un provvedimento giudiziario con il quale i cittadini, le società, le imprese ed i lavoratori possono recuperare un credito nei confronti di una persona o società debitrice. Questa procedura dà la possibilità di far emanare...
Finanza Personale

Come chiedere riabilitazione e cancellazione dei protesti

Purtroppo può capitare che per un qualsiasi motivo non si riesca ad ottemperare al pagamento di una cambiale o di un assegno emesso e andato in pagamento e che si subiscano dei protesti. Se non si riesce a bloccare il pagamento prima che vada in scadenza,...