Come ottenere la licenza di venditore ambulante

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Se si vuole aprire un'attività commerciale, bisogna tener conto diversi costi fissi come l'acqua, la luce, l'affitto e oneri fiscali. Per questo motivo, si prende la decisione di svolgere l'attività di venditore ambulante, per il quale sono necessarie alcune autorizzazioni che richiedono comunque dei costi e del tempo.

26

L'attività di venditore ambulante, sia nei mercati che nelle fiere, è disciplinata dal decreto N.114 del 1998 (riforma Bersani) la quale stabilisce che per svolgere questo tipo di lavoro è necessario una licenza, che può essere di tipo A o B. 
Quella di tipo A riguarda l'acquisizione del diritto ad avere un posto fisso in un mercato per 10 anni e, per ottenerlo, bisogna fare una domanda con marca da bollo di E 14,62 al Sindaco del Comune di appartenenza, che assegnerà il posto in un mercato (se c'è disponibilità) altrimenti bisogna aspettare la data del bando di concorso. Con tale licenza si possono effettuare i mercati nell'ambito della Regione e le fiere anche nel territorio Nazionale.

36

La licenza di tipo B è quella itinerante, nei mercati e nelle fiere e viene ottenuta inviando una lettera raccomandata con marca da bollo di E 14,62 al Sindaco del Comune, che rilascerà tale permesso entro 30 giorni. Se la persona decide di vendere prodotti NON ALIMENTARI, tale licenza è sufficiente. Invece, se vuole vendere PRODOTTI ALIMENTARI è necessario essere in possesso di uno dei seguenti documenti: iscrizione CCIAA con data e numero;  aver frequentato un corso per il settore alimentare con il numero delle ore ed il nome dell'istituto; diploma di scuola alberghiera.

Continua la lettura
46

L'attività di venditore ambulante può essere esercitata dalle ditte individuali e dalle società di persone (SAS e SNC), mentre le società di capitale non possono esercitare attività su aree pubbliche. Inoltre, non possono esercitare attività commerciale le persone fallite o con carichi pendenti se non siano trascorsi almeno 5 anni. Infine, ottenuta la licenza è necessario avere la Partita Iva, l'iscrizione alla Camera di Commercio e all'Inps.

56

Per il rilascio della partita Iva bisogna recarsi all'Ufficio delle Entrate e compilare il modulo AA9/7, consegnare la fotocopia della carta d'identità. Invece per l'iscrizione alla camera di commercio bisogna andare all'Ufficio del Registro compilare il modulo R e pagare il diritto annuale di E 90,00. Poi bisogna andare all'Inps per l'iscrizione previdenziale.

66

Oppure si può semplificare la pratica attraverso COMUNICA, che è una nuova procedura telematica che consente di compilare la richiesta con un unico modulo on-line, inoltrandola contemporaneamente a tutti e tre gli uffici (Agenzia Entrate, Ufficio del Registro ed Inps).Tale procedura però deve essere effettuata o da un caf o da un commercialista. Dopo aver espletato tutta la documentazione, si può finalmente esercitare l'attività di venditore ambulante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Aprire un chiosco ambulante

Un chiosco ambulante è un ottimo investimento per chi non ha un capitale elevato da investire e si accontenta di un guadagno discreto. È possibile vendere merce di qualsiasi tipo, il tutto dipende dalla licenza che abbiamo o che intendiamo prendere....
Lavoro e Carriera

Come aprire un banco al mercato

Il vostro sogno è svolgere un’attività in proprio, ma pensate che aprire un negozio in questi tempi di crisi sia una mossa azzardata? La cosa migliore può essere iniziare con una vendita ambulante. Abbatterete infatti i costi relativi ai locali da...
Aziende e Imprese

Come aprire una piadineria ambulante

Con l'avanzare della crisi e il continuo aumento del tasso di disoccupazione, il numero dei ragazzi che sceglie di intraprendere una attività gastronomica è sempre maggiore. Aprire un locale, però non sempre è alla portata di tutti in termini economici...
Aziende e Imprese

Come aprire un chiosco di bibite

L'apertura di un'attività richiede sempre una certa intraprendenza. Non è così facile fare un investimento e poi ottenere un riscontro soddisfacente a livello economico. Ciononostante, alcuni campi professionali sono in continua crescita, quindi vale...
Aziende e Imprese

Come gestire un supermercato

Il supermercato è la più grande struttura commerciale di un centro abitato. Con un considerevole aumento della densità demografica, i piccoli imprenditori della grande distribuzione organizzata, se vogliono continuare a lavorare, devono adeguarsi alle...
Aziende e Imprese

Come acquisire la licenza di vendita bevande e alimenti

Avete intenzione di aprire o comprare un bar o un ristorante o una macelleria o qualunque tipo di locale che ha come obbiettivo quello di ottenere un guadagno attraverso la somministrazione di alimenti e bevande? Allora vi occorre frequentare e superare...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività di artigianato del legno

L'artigianato è da sempre un'attività molto ambita ed apprezzata inquanto si occupa di realizzare degli oggetti interamente a mano o con l'ausilio di semplici mezzi. Negli ultimi decenni, questo mestiere ha subito un notevole declino, con l'aumento...
Richieste e Moduli

Come rinnovare la licenza di pesca sportiva

La pesca è un'attività sportiva molto amata da un gran numero di estimatori e tale passione non è, come generalmente si pensa, una prerogativa esclusivamente maschile, infatti sono anche molte le donne che adorano pescare. Si tratta di un 'attività...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.