Come ottenere la detrazione sugli abbonamenti dei trasporti pubblici

Tramite: O2O 08/09/2016
Difficoltà: facile
17
Introduzione
Come ottenere la detrazione sugli abbonamenti dei trasporti pubblici

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come ottenere la detrazione sugli abbonamenti dei trasporti pubblici. È risaputo che in Italia le tasse costituiscono un carico rilevante per le famiglie e nella maggior parte dei casi queste ultime non sono a conoscenza del fatto che è possibile ottenere dei piccoli sgravi fiscali o delle agevolazioni per poter risparmiare delle somme consistenti. Attraverso le normative vigenti infatti, si può detrarre il 19 per cento per ciò che riguarda i costi che si sono sostenuti per l'acquisto di abbonamenti inerenti ai servizi di trasporto pubblico. La procedura che sto per spiegare di seguito è veramente semplice da seguire.

27
Occorrente
  • Abbonamento e documentazione
37

Soglia massima

Va detto innanzitutto che, come accade nella maggior parte dei casi, c'è una soglia massima da rispettare, tenendo conto che l'importo massimo che è possibile detrarre è di 250 euro, il quale include sia le spese che si sono effettuate per se stessi, sia per tutti gli eventuali familiari a carico. Si possono detrarre tutte le spese effettuate durante l'intero anno solare, ma per poterne beneficiare, si dovrà appartenere alle categorie degli studenti, lavoratori, pendolari o pensionati.

47

Dettagli

Le spese che possono essere oggetto di detrazione devono essere inerenti esclusivamente agli abbonamenti che riguardano il servizio di trasporto pubblico, a prescindere dal mezzo che si utilizza. Dovranno dunque essere riportati dettagliatamente gli orari, i percorsi e le tariffe dei mezzi, nonché la loro frequenza. Il trasporto può essere sia a livello regionale che interregionale.

Continua la lettura
57

Dichiarazione dei redditi

Nel momento in cui dovrà essere effettuata la dichiarazione dei redditi, sarà necessario fornire al proprio commercialista delle informazioni ben precise, ossia il nome e cognome della persona che usufruisce del servizio di trasporto, la descrizione del tragitto, la somma dei corrispettivi dovuti, il numero progressivo e la data vidimata al momento dell'utilizzo. Con questi dati in mano, il commercialista sarà in grado di calcolare l'ammontare delle relative detrazioni.

67

Dati necessari

L'abbonamento deve assolutamente contenere la durata dell'utilizzo, la spesa sostenuta e il nome di colui che ne usufruisce, ovvero l'intestatario.
È necessario conservare la fattura attestante la data del pagamento e, qualora l'abbonamento sia in formato elettronico, occorre avere a disposizione tutta la documentazione cartacea contenente le informazioni necessarie richieste sopra.

77
Consigli
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come controllare lo scontrino dei medicinali per la detrazione

Le spese sanitarie possono essere davvero molto salate per il cittadino. Fortunatamente ogni anno è possibile detrarre parte di queste spese attraverso la dichiarazione dei redditi. È importante controllare e conservare ogni scontrino d'acquisto dei...
Finanza Personale

Finanziamenti pubblici per associazioni culturali

Con il termine associazione si fa riferimento ad una società composta da un minimo di due persone che perseguono, attraverso prestabiliti accordi, un fine comune. Entrando nel dettaglio, le associazioni culturali sono delle organizzazioni con fini culturali...
Finanza Personale

Come detrarre la retta dell'asilo nido

Molti genitori che lavorano e devono necessariamente affidare i loro bebè ad un asilo nido con il conseguente pagamento di una retta mensile, possono beneficiare della detrazione nel modello 730/2018 usufruendo poi di un rimborso per una parte delle...
Finanza Personale

Come detrarre gli interessi passivi

Gli interessi passivi gravanti su un prestito personale, come un mutuo o un leasing, possono essere recuperati nella dichiarazione dei redditi, sotto forma di detrazioni fiscali. Ciò permette di recuperare una parte di quanto avete speso durante l'anno,...
Finanza Personale

Come funziona il Bonus mobili

Sulla dichiarazione dei redditi si potrà usufruire della detrazione del 50%, se è stata sostenuta una spesa per l'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici. Tale detrazione è limitata all’acquisto dei mobili destinati all’arredo di un immobile...
Finanza Personale

Come detrarre il costo della RC auto dalla dichiarazione dei redditi

In questo periodo di crisi economica e preoccupante recessione potrebbe essere un aiuto a tutti i consumatori ricordarsi di detrarre i costi dell'assicurazione auto o del motociclo dal modello 730, tenendo a mente che la detrazione è possibile anche...
Finanza Personale

Come detrarre la ritenuta d'acconto

Quando parliamo di ritenuta d'acconto, intendiamo generalmente una trattenuta che viene sottratta da una somma di denaro che viene pagata, o da un bonifico che viene percepito da banche, clienti oppure da un datore di lavoro. La detrazione della ritenuta...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale a Capo Verde

Capo Verde oggi è un paese che è aperto agli investimenti stranieri, in quanto gode di stabilità socio-politica ed è credibile per i governi, le aziende e le istituzioni finanziarie internazionali. Ciò è dovuto dalla sua ottima posizione geografica,...