Come ottenere l'accredito dei contributi per il servizio di leva

Tramite: O2O 09/11/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida spiegheremo come ottenere l'accredito dei contributi per aver effettuato il servizio di leva. Il beneficio è richiedibile tramite domanda, da presentare all'Inps ed è riservato a coloro che, per effetto dell'aver prestato il servizio di leva, riscontrano nel proprio estratto conto contributivo un "vuoto" assicurativo. Tale vuoto è corrispondente a periodi non effettivamente lavorati.

26

Cos'è

L'accredito dei contributi per il servizio di leva è la contribuzione di tipo "figurativo" riconosciuta per i periodi scoperti, durante i quali il militare non ha potuto svolgere attività lavorativa. In virtù della sua condizione, pertanto, viene compensato mediante l'accredito della contribuzione figurativa. Tali contributi figurativi sono utili perché permettono l'accesso ad una serie di servizi e prestazioni erogate dall'Inps, come le prestazioni pensionistiche, a carattere assistenziale e di sostegno del reddito.

36

A chi è rivolto

Possono usufruire del beneficio i militari che hanno prestato, in favore delle forze armate italiane, servizio obbligatorio, di richiamo alle armi, servizio civile, volontario o altro servizio equiparato. Il beneficio contributivo è rivolto a lavoratori o pensionati che, per effetto dell'aver svolto servizio militare, non hanno contributi versati per non avere potuto svolgere attività lavorativa nello stesso periodo.

Continua la lettura
46

Quali sono i requisiti

È necessario che il soggetto interessato, per poter richiedere l'accredito dei contributi per il servizio di leva,abbia almeno un contributo effettivo al momento della domanda. La domanda può essere presentata anche dai familiari superstiti dell'assicurato deceduto.

56

Come funziona

L'accredito può essere richiesto esclusivamente presso i seguenti fondi: Assicurazione Generale Obbligatoria dei lavoratori dipendenti, Gestione speciale dei lavoratori autonomi e fondi speciali di previdenza gestiti dall'Inps. Non è possibile richiedere il beneficio per gli iscritti alla gestione separata. I periodi accreditabili, inoltre, non devono essere coperti da alcuna contribuzione.

66

Come fare la domanda

La domanda può essere presentata: direttamente per via telematica, tramite il sito Inps utilizzando il proprio pin dispositivo; tramite il contact center al numero 803164, o da rete mobile 06164164; rivolgendosi ad un patronato o ad altri intermediari.Sarà necessario corredare la domanda da un'autocertificazione dei periodi richiesti indicando, anche, il distretto o l'ufficio militare di appartenenza.
Sarà poi l'Inps che chiederà agli Enti interessati la documentazione ufficiale e probatoria. Al termine della pratica provvederà, infine, ad effettuare l'accredito sull'estratto conto contributivo dell'assicurato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come fare il calcolo dei contributi INPS

Versare i contributi è un obbligo del datore di lavoro e, vanno versati ad Enti preposti, come per esempio l'INPS. Tali contributi vengono certificati nel Modello CUD, che sostituisce la denuncia individuale delle retribuzioni corrisposte. Le aliquote...
Previdenza e Pensioni

Come Ottenere La Totalizzazione Dei Contributi Di Diverse Gestioni Pensionistiche

Soprattutto al giorno d'oggi capita di lavorare per aziende differenti, come dipendente e come libero professionista e questo comporta che si versino contributi in diverse casse, gestioni o fondi previdenziali. Per chi non lo sapesse è possibile richiedere,...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la totalizzazione dei contributi

Tutti i lavoratori autonomi, dipendenti o liberi professionisti possono richiedere la totalizzazione dei contributi. La totalizzazione a differenza della ricongiunzione è completamente gratuita, e ciò potrebbe aiutare molto i lavoratori che la richiedono....
Previdenza e Pensioni

Contributi INPS non versati: sanzioni e prescrizione

I contributi INPS si dovrebbero versare sempre rispettando i termini stabiliti. Le scadenze si basano sugli importi e sul tipo di attività che si esercita. Un mancato pagamento dei contributi pota inevitabilmente ad alcune sanzioni amministrative. L'INPS...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere il cumulo dei contributi all'INPS

Se nel corso della nostra vita lavorativa abbiamo lavorato presso più gestioni previdenziali, come ad esempio la gestione pubblica e l’INPS, abbiamo la possibilità di richiedere il cumulo dei periodi assicurativi tra le diverse gestioni. Il cumulo,...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la ricongiunzione dei contributi da INPS a ex INPDAP

L’INPS, com’è noto, si occupa della contribuzione relativa ai lavoratori del settore privato, mentre i lavoratori pubblici fanno capo alla gestione ex INPDAP. Se nel corso della nostra vita abbiamo lavorato sotto più gestioni previdenziali abbiamo...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare i contributi da versare alla domestica

In questo tutorial vi spieghiamo come calcolare i contributi da versare alla domestica. L'assunzione di una collaboratrice domestica, oppure una colf, da parte della famiglia implica la sottoscrizione di un contratto regolare di lavoro, dove dovranno...
Previdenza e Pensioni

Pensioni: come si versano i contributi volontari

I lavoratori che hanno cessato o interrotto un'attività lavorativa, mediante il versamento dei contributi volontari, possono perfezionare i requisiti necessari per il raggiungimento della pensione o incrementare l'importo della stessa. È questa una...