Come ottenere il porto d'armi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La Legge italiana pone severe regole nel possesso di armi da fuoco, per cui se intendete tenerne una in casa, dovete necessariamente domandare alle autorità di concedervi il porto d’armi.
Esistono diversi tipi di porto d’armi, secondo la motivazioni o gli usi per cui vengono richiesti. Generalmente il porto d'armi viene richiesto per: difesa personale, utilizzo sportivo, utilizzo venatorio ovvero per la caccia. Nella seguente guida, passo dopo passo, spiegheremo come richiedere ed ottenere il porto d'armi. Molti documenti che occorrono a tal fine sono facilmente reperibili online: scaricandoli, risparmierete tempo prezioso per la procedura in questione.

26

Per ottenere il porto delle armi, è necessario eseguire un procedimento piuttosto lungo: intanto bisogna recarsi alla ASL presso il proprio Comune di Residenza, chiedendo di ottenere un attestato di idoneità psico-fisica per utilizzare armi da fuoco. È possibile farne richiesta anche direttamente alla Polizia di Stato, comprovando di essere psicologicamente stabili. Dovete anche dimostrare di saper utilizzare un'arma. Dovrete quindi specificare se avete servito l’Esercito o se siete stati in Polizia; oppure dovete aver frequentato una sezione del Tiro a Segno Nazionale, che potrà fornirvi un certificato di idoneità all'utilizzo delle armi.

36

A questo punto, dovete compilare sia una dichiarazione in cui fate presente di non essere obiettore di coscienza, sia quella sostitutiva in cui confermate di non essere soggetti a nessun tipo di ostacolo da parte della legge. Dovete altresì indicare le generalità di eventuali persone conviventi.
Fornendo tale documentazione, potrete essere autorizzati ad acquistare armi e munizioni ma per ottenere il porto d'armi, occorre eseguire un ulteriore passaggio: è necessario infatti fornire alla Questura il modulo in cui viene denunciato il possesso di armi da fuoco relativo all’arma che avete acquistato.

Continua la lettura
46

La denuncia deve essere eseguita obbligatoriamente, anche se l’arma è stata ereditata. A questo punto dovete solo aspettare che la Questura vi conceda il porto d’armi che avete richiesto. Ricordate che la legge prevede il rinnovo del porto d’armi ogni anno. Prima di richiederlo però, riflettete: se non andate a caccia o non vi serve averlo per uso sportivo, le motivazioni per convivere con un'arma sono davvero poche. Infine, se possedete un'arma dentro casa, è vivamente consigliato tenerla sempre sottochiave.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come richiedere il porto d'armi

Il porto di armi è una licenza amministrativa con cui si autorizzano i cittadini italiani a possedere o trasportare un’arma da fuoco. A differenza di quanto avviene in America o altre parti del mondo, in Italia la licenza non viene facilmente rilasciata....
Richieste e Moduli

Come richiedere la licenza per armi da collezione

La licenza per armi da collezione permette la detenzione di armi antiche (queste armi sono considerate tali se la loro produzione è antecedente il 1890) fino ad un numero di otto; quindi la collezione può essere richiesta per queste, solo se in numero...
Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato dei carichi pendenti

Diverse persone confondono il certificato per carichi pendenti con il certificato del "Casellario giudiziale". Quest'ultimo viene utilizzato per attestare l'eventuale presenza di condanne passate in giudicato; quello per carichi pendenti, invece, fa riferimento...
Richieste e Moduli

Come ottenere le detrazioni fiscali per edifici esistenti e performanti

La legge numero 208 del 2015, chiamata anche "legge di stabilità 2016", è una legge che nel corso dell'anno preso in esame intende prendere scelte in merito ad argomenti quali IRPEF, lavoro, casa e investimenti. Affinché tutte le decisioni prese dalla...
Richieste e Moduli

Come compilare il modello di comunicazione polivalente

Annualmente tutte le persone fisiche, hanno l'obbligo di comunicare determinati dati personali all'agenzia delle entrate indipendentemente dalla professione che si svolge. Tali dati vengono trasmessi tramite la compilazione di appositi moduli che possono...
Richieste e Moduli

Come rinnovare la patente nautica scaduta

La patente nautica è quel documento che dà l'autorizzazione di potere comandare e condurre dei mezzi di navigazione dopo avere superato degli esami. Deve essere rinnovata ogni 10 anni, oppure ogni 5 se al momento del rilascio il titolare della patente...
Richieste e Moduli

Come fare la domanda per l'Esercito Italiano

Entrare a far parte dell'Esercito Italiano è l'ambizione di tantissimi giovani, sia uomini che donne, soprattutto a causa della carenza di posti di lavoro che negli ultimi anni sta costringendo tante persone ad oltrepassare i confini del "Bel Paese"...
Richieste e Moduli

Come Leggere Una Sentenza

Una sentenza è un provvedimento giurisdizionale con il quale il giudice definisce in tutto o in parte la controversia che gli è stata sottoposta. Spesso di fronte al testo di una sentenza potremo sentirci persi e non riuscire a capire qual è il contenuto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.