Come ottenere il marchio Dop

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La Denominazione di Origine Protetta, conosciuta come DOP, è un marchio fondamentale per identificare e tutelare giuridicamente a livello Comunitario le produzioni agricole e alimentari. Queste ultime devono essere di ottima qualità e devono appartenere ad una determinata zona geografica più o meno vasta. La condizione indispensabile per avere il riconoscimento è quella che le diverse fasi della produzione, cioè trasformazione ed elaborazione del prodotto certificato vengono eseguite tutte all’interno di un determinata area. Questo marchio è soggetto ad un Regolamento dell’Unione Europea (n.510 del 2006) e si può ottenere seguendo uno specifico iter procedurale che è lungo e complesso.

25

Presentazione istanza

La domanda per ottenere il marchio va preceduta dalla costituzione di un’associazione di produttori e trasformatori che si occupano dello stesso prodotto agricolo o alimentare. L’associazione fa l’istanza di riconoscimento allo Stato membro dell’Unione Europea sul cui territorio è situata la zona geografica. Nell’istanza devono essere indicati il nome e l’indirizzo dell’associazione, la denominazione e le caratteristiche obiettive del prodotto, l'elaborazione conforme agli utilizzi leali, la zona di produzione, la documentazione dell’origine storica (almeno 25 anni) del prodotto nella zona geografica proposta, il nome dell'ente incaricato ed il controllo che deve essere scelto fra quelli autorizzati dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali.

35

Valutazione della richiesta

Lo Stato italiano tramite un apposito ufficio del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali esamina la richiesta di registrazione e valuta se è coerente con le condizioni previste dal Regolamento, dopo aver consultato la Regione e la Camera di Commercio competenti per territorio. In caso affermativo emette la decisione favorevole e pubblica la proposta sulla Gazzetta Ufficiale, dando trenta giorni di tempo per eventuali opposizioni.

Continua la lettura
45

Decisione finale

Trascorso questo periodo di tempo trasmette la documentazione alla Commissione Europea che deve emettere la decisione definitiva. Dopo la presentazione all’UEE ed in attesa che l’iter viene completato, lo Stato membro dispone in via transitoria una protezione del prodotto; essa dura fino al rilascio del provvedimento finale. In questo caso si deve procedere alla costituzione del Consorzio di Tutela del prodotto, invece con l’ente prescelto si deve attivare il sistema di certificazione del prodotto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire una concessionaria BMW

L’automobile oltre che un bene irrinunciabile per spostarsi dovunque, è anche una vera passione ed è per questo motivo che fioccano le richieste di affiliazione con le grandi case automobilistiche per ottenere una concessionaria, possibilmente esclusiva...
Aziende e Imprese

Come inserire il nome della propria ditta sull'auto

Molto spesso infatti sulle auto sono apposti anche i contatti e i recapiti dell'azienda o ditta in questione. Per poter utilizzare questa forma di pubblicità, occorre però seguire delle regole precise. Questo per non andare incontro a pesanti sanzioni...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di parrucchiere

Avviare una qualsiasi attività richiede un grosso investimento iniziale sia per l'affitto (o per l'eventuale compravendita) del locale, sia per arredamento e soprattutto per acquistare i macchinari necessari. Inoltre, bisogna avere pazienza e determinazione...
Aziende e Imprese

Come aprire un Apple Store

Il fascino irresistibile della tecnologia Apple cresce con il trascorrere degli anni. Gli appassionati di computer e tecnologia, potrebbero trasformare la propria passione in un lavoro, magari proprio specializzandosi nei prodotti Apple, allora un eventuale...
Aziende e Imprese

Come avviare un negozio di videogiochi

Con l'avanzare della crisi e l'aumento del tasso di disoccupazione, riuscire a trovare un lavoro diventa sempre più difficile. Specialmente i giovani, nell'apertura commerciale vedono l'unica via di uscita. Si cerca quindi di avviare un'attività che...
Aziende e Imprese

Come presentare un'idea imprenditoriale

Un'idea imprenditoriale è il punto di partenza per creare un'azienda di successo. C'è chi ha fatto la sua fortuna grazie ad una semplice idea, che poi è riuscito a sviluppare nella maniera migliore per generare quanto più profitto possibile. Proprio...
Aziende e Imprese

Come vincere una gara d'appalto

Vincere una gara d'appalto rappresenta al giorno d'oggi un compito sicuramente piuttosto complicato ma non impossibile da portare a termine. Ciò che conta infatti è seguire attentamente alcuni pratici e fondamentali accorgimenti. Nella seguente guida...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di elettronica online

Ormai il mercato degli oggetti e soprattutto dei prodotti tecnologici ed elettronici si sta spostando sempre di più verso gli store online. Sono sempre di più, infatti, coloro che sono alla ricerca di offerte o affari sul web per provare a risparmiare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.