Come ottenere il contributo affitto in caso di licenziamento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A volte il destino gioca brutti scherzi, e con i tempi che corrono molte persone stanno perdendo il lavoro. Le cose si complicano ancora di più se si deve far fronte alle spese di locazione che con il venir meno dello stipendio mensile diventano un peso enorme. L'ultima cosa da fare è abbattersi, perché fortunatamente la rete amministrativa locale prevede dei sostegni contributivi volti ad assistere i cittadini in queste fasi delicate. Per ulteriori delucidazioni, nelle prossime righe verrà illustrato come ottenere il contributo di affitto in caso di licenziamento.

26

Occorrente

  • possesso di requisiti e presentazione istanza
36

Ogni anno le regioni, con delibera assembleare, trasferiscono dei fondi ai comuni al fine di sostenere i cittadini nel pagamento del canone di locazione. Si tratta di un'iniziativa destinata alle famiglie che si trovano in difficoltà economica, al cui interno uno o più componenti sono stati licenziati o sono stati messi in mobilità. Tutti coloro il cui profilo corrisponde a quanto iscritto, possono presentare regolare domanda. A volte può però capitare che il proprio comune di residenza, a causa di mancanza di fondi, non possa fornire tale contributo. Prima di produrre l'opportuna documentazione, quindi, è sempre meglio chiede informazioni preliminari nel municipio di riferimento.

46

Per poter usufruire di questo sostegno pecuniario, bisogna essere in possesso di specifici requisiti di tipo economico e giuridico. In particolare, sono previste due tipologie diverse di profili: titolarità di un contratto di locazione sul libero mercato e con un ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) non superiore ai 25.000 euro; oppure ISEE non superiore ai 35.000 euro e residenza abitativa in alloggio presso edilizia residenziale pubblica.

Continua la lettura
56

Ai fini dell'accettazione della domanda, occorre allegare: provvedimento di licenziamento o di messa in mobilità consegnato dal datore di lavoro; certificazione ISEE rilasciata dal CAF (Centro Assistenza Fiscale); copia fotostatica del contratto di locazione regolarizzato presso l'Ufficio Registro dell' Agenzia delle Entrate; certificato di residenza e status familiare.

66

La domanda va presentata all'ufficio protocolli del comune di residenza, munita anche di fotocopia del documento di riconoscimento. Se tutto sarà in regola, una comunicazione (di solito con raccomandata con ricevuta di ritorno) informerà il soggetto dell'idoneità a percepire il sostegno economico che verrà erogato a fondo perduto, per un importo specifico di 1500 euro per ogni nucleo familiare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come ottenere il contributo all'affitto dalla Regione Lombardia

Nella regione Lombardia, per gli inquilini che risiedono con contratto regolare di affitto in case private adibite ad abitazione principale, e che versano in condizioni economiche particolarmente gravi, tanto da non riuscire a pagare l'affitto, è prevista...
Finanza Personale

Contributo unificato: cos'è e come funziona

Nella sfortunata occasione in cui possa capitare di doversi rivolgere a un avvocato per una causa civile, il legale metterà al corrente il cliente della propria parcella, che potrebbe includere anche il contributo unificato per poter iscrivere la causa....
Finanza Personale

Come richiedere un contributo per un evento o un progetto

Sentiamo parlare di evento o progetto, termini che ci orientano a qualcosa di piacevole e di allegro, ma non sempre è cosi non è una passeggiata esporsi a queste iniziative, la burocrazia a volte ti demoralizza, le procedure richiedono tempo, insomma...
Finanza Personale

Come ottenere il contributo per acquisto auto disabili, Comune Bologna

L'Italia è uno Stato in cui le barriere architettoniche sono numerose e insormontabili per molti cittadini affetti da disabilità. È dunque appropriato che le istituzioni offrano un contributo utile per garantire pari opportunità agli individui con...
Finanza Personale

Come ottenere il contributo gravidanza Regione Lombardia

La Giunta regionale della Lombardia ha approvato con la delibera 2013 del 20 luglio 2011, la promulgazione di un fondo speciale che comprende 1113 progetti personalizzati per aiutare le madri, con problemi economici, a far fronte alla gravidanza e alla...
Finanza Personale

Come ottenere il contributo prima casa: Regione Sardegna

L'Assessorato dei Lavori pubblici della Regione Autonoma della Sardegna ha pubblicato il nuovo bando per ottenere contributi in conto interessi sui mutui per la costruzione, l'acquisto e il recupero della prima casa di abitazione; tale contributo riguarda...
Finanza Personale

Come scrivere una lettera di recesso anticipato di affitto

In tutti i contratti ci sono alcune norme da osservare. Molte di queste riguardano il termine del rapporto contrattuale. Questo vale anche per il contratto di affitto. Può però succedere che abbiate bisogno di rescinderlo con anticipo. Per fare tutto...
Finanza Personale

Come usufruire delle detrazioni per i contratti d'affitto

L'affitto è un particolarissimo contratto che permette ad una persona di usufruire del bene di un'altra, per un determinato periodo di tempo, pagando la cifra indicata sul contratto.Se ci troviamo a dover prendere in affitto per la prima volta un immobile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.