Come ottenere il certificato di agibilità per casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando si prende in affitto o si acquista una casa oppure si procede ad una ristrutturazione, è obbligatorio ottenere il certificato di agibilità. Si tratta in pratica di seguire un iter burocratico facendo in primis una comunicazione scritta al Comune di residenza, e sostenere alcune spese per gli incartamenti. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni consigli su come ottenere questo certificato.

27

Occorrente

  • Compilare l'apposito modulo
  • Allegare documenti aggiuntivi
37

Seguire un iter burocratico ben preciso

Se non si è in possesso di un certificato di agibilità perché non esistente o magari è stato smarrito, per ottenerlo è necessario seguire un iter burocratico ben preciso inoltrando agli enti preposti una richiesta scritta. Il documento tra l'altro è indispensabile se la casa è di proprietà e si intende poi venderla o affittarla. Anche in caso di ristrutturazione è necessario subito dopo aver eseguito i lavori, integrare il certificato preesistente presentando una documentazione aggiuntiva che riguarda proprio questi interventi di restauro o eventuali modifiche strutturali apportate all’abitazione.

47

Disporre dei certificati di idoneità degli impianti

Il certificato di agibilità serve per rendere la casa in regola con le normative di sicurezza ed igienico sanitarie, oltre che per garantire un risparmio energetico. Quest’ultimo viene classificato in base alle caratteristiche dell’immobile. Il rilascio del certificato di agibilità è di competenza comunale, e per ottenerlo bisogna possedere tutti i documenti che riguardano l’abitazione in oggetto. Tra questi è necessario che gli impianti come luce, gas ed acqua siano a norma di legge, per cui è importante disporre anche del certificato di idoneità che i tecnici preposti devono rilasciare. Il certificato va chiesto al Comune in cui l’immobile è ubicato, ma se si tratta di una casa appena costruita (anche delle tipologia prefabbricata) il rilascio lo deve fornire l’azienda costruttrice regolarmente iscritta all'albo professionale.

Continua la lettura
57

Inoltrare la domanda al Comune

Dal punto di vista burocratico la domanda va inoltrata entro e non oltre 5 giorni dalla data in cui si sono ultimati dei lavori di ristrutturazione o di costruzione ex novo della casa. Nello specifico si tratta di riempire un modello che va presentato allo sportello unico del comune stesso, corredandolo di una serie di documenti aggiuntivi tra cui quello relativo alla staticità, ed uno in cui ci sia la dichiarazione di conformità in materia di accessibilità indicante quindi la non presenza di barriere architettoniche (scale piccole e vetuste, impianto d’ascensore, gradini interni, soppalchi etc.) Se la zona in cui si trova l’immobile è ad alto rischio sismico, occorre anche possedere ed allegare alla richiesta il certificato che evidenzia il rispetto delle norme antisismiche a seguito di eventuali lavori di ampliamento o di modifiche strutturali.

67

Sostenere delle spese

Una volta depositata la richiesta, in circa 10 giorni il Comune rende noto il nome del referente che segue la pratica. Inoltre va sottolineato che lo stesso comune entro 30 giorni può richiedere se necessari altri documenti, oppure semplicemente ulteriori chiarimenti in merito alla struttura abitativa. Se ciò non accade, trascorso tale tempo viene rilasciato il certificato di agibilità. A margine ci sono altri due importanti fattori da considerare; infatti, il primo consiste nel fatto che se nel suddetto periodo di 30 giorni il Comune non risponde, allora l’agibilità della casa avviene in automatico per la normativa che regola il cosiddetto silenzio-assenso. Il secondo invece riguarda le spese da sostenere che variano da comune a comune, e nella maggior parte si tratta di marche da bollo per un totale di 16 euro oltre al pagamento dei diritti di segreteria.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato di abitabilità

Se devi acquistare la tua prima casa e magari vuoi richiedere un mutuo oppure stai ristrutturando casa perché vuoi venderla uno dei documenti obbligatori da avere è il Certificato di abitabilità. Ottenerlo non è difficile ma i tempi non sono brevissimi,...
Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato di residenza

Il certificato di residenza è un documento attestante la residenza in un determinato comune. Viene rilasciato dall'ufficio anagrafe del comune cui si risiede. Il certificato di residenza ha una validità di sei mesi a partire dalla data di emissione....
Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato del casellario giudiziale

Il Certificato del Casellario Giudiziale è uno specifico documento che elenca le eventuali condanne della persona richiedente. Se sei un consulente che hai fatto richiesta per iscriverti ad un particolare albo come C. T. U. oppure stai presentando domanda...
Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato ipotecario all'Agenzia delle Entrate

Se stai operando nel settore del mercato immobiliare o devi semplicemente acquistare casa mediante trattativa tra privati dovrai saper destreggiarti tra la documentazione necessaria al fine di operare bene. Un documento che non puoi sottovalutare è il...
Richieste e Moduli

Come richiedere un certificato penale

Ognuno di noi almeno un volta nella propria vita ha avuto a che fare con la giustizia, o comunque con avvocati e leggi. Qualcuno ha avuto la sfortuna di commettere qualche piccolo reato e venire punito per questo, qualcun altro invece ha avuto la fortuna...
Richieste e Moduli

Come richiedere Il certificato ipotecario

Il certificato ipotecario è un attestato che viene rilasciato dalla Conservatoria dei registri immobiliari. Tale ente si trova negli Uffici provinciali: qui si trovano le storie di tutti gli immobili come acquisti, compravendite, ipoteche, pignoramenti...
Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato dei carichi pendenti

Diverse persone confondono il certificato per carichi pendenti con il certificato del "Casellario giudiziale". Quest'ultimo viene utilizzato per attestare l'eventuale presenza di condanne passate in giudicato; quello per carichi pendenti, invece, fa riferimento...
Richieste e Moduli

Come richiedere l'ammortamento di un certificato di deposito

Coloro che possiedono un certificato di deposito, possono trovarsi nella necessità di richiedere il suo ammortamento in seguito a furto, smarrimento o distruzione. Con questa guida, valuteremo come procedere per attivare l'ammortamento di un certificato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.