Come ottenere agevolazioni e contributi per installare un ascensore

Tramite: O2O 01/12/2019
Difficoltà: media
17
Introduzione

L'ascensore è un impianto che serve a portare persone o cose da un piano all'altro. Quest'ultimo viene installato nei vani scala dei palazzi condominiali o all'interno di abitazioni private. Oggi giorno è molto difficile trovare edifici, dove non ci sono ascensori. Specialmente se sono di nuova costruzione. Tuttavia esistono palazzine che ancora non sono state rimodernate, con questo utile sistema. Pertanto può accadere che si decida di impiantarlo per vari motivi. Dal 1984 è stato esteso l'obbligo di eliminare le barriere architettoniche anche nelle edilizie private. Quindi il progettista, deve adeguarsi alle disposizioni sia ella costruzione delle abitazioni che nella ristrutturazione di quelli esistenti. A tale proposito sono stati stabiliti alcune agevolazioni contributive, per istallare l'ascensore quando sorge il bisogno. Ma anche la nuova normativa mette a disposizione bonus casa e detrazioni. Nella seguente guida spiego come ottenere agevolazioni e contributi per installare un ascensore.

27
Occorrente
  • Certificazione della ditta fornitrice
  • Fatture
  • Sportello Comune di residenza
  • Ricevute di pagamenti
  • Partita IVA
  • Codice Fiscale
  • Carta di identità
  • Modulistica
37

Scegliere l'ascensore

La prima cosa da fare è quella di scegliere l'ascensore. Quindi cercare delle ditte certificate, che installano impianti a norma. Inoltre queste devono garantire il perfetto funzionamento degli stessi. Per l'acquisto dell'ascensore devono essere stabiliti alcuni criteri di valutazione. Questi devono determinare vari livelli di agibilità dell'edificio, dove va impiantato l'ascensore. Pertanto è fondamentale verificare l'accessibilità e la possibilità di salire senza pericolo, anche in caso dovessero utilizzarlo persone disabili. L'ascensore deve essere separato da un battente o comunque disposto lontano dai pericoli, per evitare cadute accidentali. Mentre se si vuole impiantare all'interno di appartamento a più piani, ci deve essere lo spazio necessario per ospitarlo.

47

Richiedere la detrazione

L'installazione di un ascensore condominiale è uno degli interventi che gode di agevolazioni fiscali previsti dalla legge. Questa può comprendere la semplice riconversione dell'ascensore già esistente. Oppure la realizzazione di uno nuovo. Le agevolazioni fiscali vengono applicate dalla legge e messe a disposizione al cittadino. Quindi la somma che verrà investita inizialmente, dopo verrà rimborsata in secondo momento con le detrazioni IRPEF. Per le persone disabili resta sempre una detrazione del 19%, da applicare sull'installazione dell'ascensore. Mentre l'Iva è agevolata al 4%. Queste devono presentare una certificazione adeguata, descrivendo e allegando tutti i documenti che attestano le limitazioni motorie o sensoriali. La domanda può essere eseguita dal soggetto interessato o da chi ne fa le veci. A questi si aggiungono i condomini, dove risiedono i disabili. Una volta fatta la domanda, il comune procederà alle varie verifiche di autenticità. Il contributo può essere varato in base a un singolo intervento, per sistemare alcune parti del vano scala o per l'ingresso del condominio.

Continua la lettura
57

Fare la domanda

Per concludere bisogna fare la domanda. Queste deve essere presentata al comune di residenza dell'immobile. La domanda deve contenere la descrizione dei lavori, la spesa da sostenere e il certificato medico, se nel contesto abitativo risiede un disabile. Quest'ultima deve essere redatta in carta semplice, confermando tutti i dati e se il caso la disabilità della persona in questione. Specificando il tipo di handicap e inserendo le varie certificazioni che l'attestino. I certificati devono essere rilasciati dall'Asl. A questi documenti si deve allegare un'autocertificazione, che specifica dove si trova l'immobile di residenza dei richiedenti. Mentre all'interno del modulo è necessario formulare una breve descrizione dell'immobile, dove è stato installato l'ascensore. Una volta consegnata la domanda, occorre attendere l'esito.

67
Guarda il video
77
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Il contributo verrà sempre erogato dopo l'esecuzione dei lavori
  • La priorità assoluta va a chi ha un'invalidità al 100% certificata
  • Solo il proprietario degli immobili devono provvedere alle spese dell'istallazione degli ascensori e dell'eventuale sostituzione. Mentre agli inquilini dovranno esclusivamente pagare le piccole spese di riparazioni e ai costi del consumo dell'energia elettrica e di ispezioni e collaudi periodici
  • I materiale di costruzione deve risultare sicuro, come il montaggio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come ottenere agevolazioni e contributi per installare un allarme

La nostra società è certamente più civile e colta rispetto a qualche secolo fa. Tuttavia la percezione di molti individui è di un livello di sicurezza pericolosamente in calo. Sono ancora tante le persone che installano in casa un sistema di allarme....
Finanza Personale

Come ottenere agevolazioni e contributi per installare una caldaia

L'installazione di una caldaia nelle case o negli uffici è un processo che richiede molta cura perché implica conoscenza ed esperienza da parte del tecnico, in quanto ne sarà responsabile..Il Fondo di solidarietà per le sovvenzioni e la ridistribuzione...
Finanza Personale

Come ottenere agevolazioni e contributi per installare uno scaldabagno

La casa moderna rappresenta una struttura estremamente complessa. Questo ambiente ospita rifiniture e impianti di diverso tipo. Gli impianti principali sono quello elettrico, di riscaldamento e idraulico. Quest'ultimo è composto da due sezioni: quella...
Finanza Personale

Come ottenere agevolazioni e contributi per installare un montascale

Il montascale è un accessorio molto utile nelle case in cui vivono dei disabili. Esso infatti consente a queste persone di muoversi liberamente in tutti gli ambienti, anche se il corpo non lo permette. Un montascale è come un piccolo ascensore che scorre...
Finanza Personale

Come ottenere agevolazioni e contributi per le persiane nuove

Con la legge di bilancio 2019 è possibile ottenere ottime detrazioni fiscali per tutti gli interventi che consentono di migliorare il rendimento energetico della tua abitazione. Sono interessati moltissimi interventi, anche quelli che meno ti aspetteresti....
Finanza Personale

Come pagare i contributi agricoli

Tutti i soggetti che esercitano un’attività lavorativa hanno l’obbligo di pagamento dei contributi previdenziali all’INPS. Non è esente da ciò il settore del lavoro agricolo e chi ne esercita la relativa attività. I coltivatori diretti e gli...
Finanza Personale

Come ricongiungere contributi Inps e Inpdap

Quando si lavora soprattutto all'inizio della carriera, lontano è il pensiero della pensione e quindi anche se cambiate spesso lavoro, non vi fermate a pensare se i contributi sono versati sempre nello stesso ente o no, poi con il passare degli anni...
Finanza Personale

Come procedere alla revoca della delega per i contributi sindacali

L'articolo 26 dello Statuto dei lavoratori prevede la possibilità per i sindacati di raccogliere contributi volontari da parte dei lavoratori, e ciò avviene generalmente tramite una trattenuta dalla stessa busta paga, perché il lavoratore delega il...