Come organizzare una tavola rotonda

Tramite: O2O 05/06/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una "tavola rotonda" consiste in un evento in cui è possibile una continua interazione fra i partecipanti ed il pubblico. Pertanto, tutti i partecipanti dovranno essere informati con largo anticipo sul tema che sarà affrontato per poter arrivare all'evento ben preparati sull'argomento del dibattito. Questo tutorial ha l'obiettivo di fornire utili e precise informazioni su come organizzare una tavola rotonda in modo impeccabile.

26

La fase preparatoria

La prima cosa che bisognerà provvedere a fare è stilare una "checklist", ossia una lista precisa di cose da fare e programmare per la riuscita dell'evento ed evitare quindi spiacevoli fallimenti. Sarà necessario valutare bene il da farsi prima della data effettiva. Di fondamentale importanza, inoltre, sarà decidere il tema ed il titolo preciso della tavola rotonda da organizzare, e subito dopo occorrerà scegliere la location. Generalmente il posto migliore dove organizzarla è una sala al chiuso, più o meno grande in base al numero degli invitati all'evento.

36

La fase organizzativa

Gli aree fondamentali per una buona organizzazione si articolano come segue: la parte logistica, la collocazione, lo sviluppo dell'attività, i collaboratori e le tempistiche. Una volta deciso il tema, bisognerà contattare le persone da invitare per ottenere possibilmente una loro preventiva adesione, così da poter calcolare il numero approssimativo dei partecipanti. Si dovrà poi provvedere a scrivere ed inviare gli inviti (oggi tutto ciò può essere sostituito anche da strumenti digitali, come le email), preparare la sala e verificare la corretta acustica del luogo scelto. Sarebbe consigliabile organizzare anche un banchetto per i present, contattando un sevizio catering che si occupi di fornire cibo e bevande.

Continua la lettura
46

Gli inviti

Gli inviti sono molto importanti per una buona riuscita dell'evento: dovranno riportare il nome del promotore dell'iniziativa ed il titolo del tema della tavola rotonda, la data, l'ora, la città, l'indirizzo, il nome della sala ed i nomi degli interlocutori. Sarebbe bene fornire ai partecipanti anche una piantina per arrivare a destinazione, indicando magari anche i mezzi di trasporto da poter utilizzare, senza dimenticare, inoltre, di indicare le eventuali quote da pagare e le modalità d'iscrizione previste.

56

La pubblicizzazione

L'evento potrà essere pubblicizzato attraverso internet, mettendo l'annuncio sul sito web della propria organizzazione, oppure tramite Facebook e Twitter. Si potrà inoltre creare una mailing list con volantini da distribuire nei punti strategici della città. Qualora siano state inviatate a partecipare all'organizzazione della tavola rotonda persone che vivono in altri paesi, bisognerà provvedere alla loro permanenza individuando delle adeguate strutture ricettive da scegliere in base al livello di qualità dei servizi offerti ed alla vicinanza al luogo dell'evento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come organizzare eventi di beneficenza

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come organizzare al meglio degli eventi di beneficenza. Il fatto di organizzare questo tipo di eventi non si allontana molto dall'organizzazione di un normale evento, la differenza...
Lavoro e Carriera

Come organizzare un evento di raccolta fondi

Se si decide di aiutare degli amici oppure una comunità e si vuole organizzare una raccolta fondi è fondamentale la valutazione di molteplici aspetti. L'organizzazione deve essere perfetta ed al tempo stesso trasparente per non correre il rischio di...
Lavoro e Carriera

10 app per organizzare il proprio lavoro

Organizzare il proprio lavoro può portare parecchi vantaggi: le scadenze e i diversi impegni che abbiamo, possono diventare un vero e proprio incubo. Grazie però ad alcune applicazioni disponibili sui nostri cellulari (con sistemi operativi come Android...
Lavoro e Carriera

Come organizzare un corso di pittura

L'attività di organizzazione di un corso, nella fattispecie di pittura, va inserita in un contesto che comprende e coniuga l'impiego del tempo libero ed il lavoro. Naturalmente anche in un contesto scolastico si possono programmare dei corsi di pittura...
Lavoro e Carriera

Come organizzare l'inaugurazione di un negozio

Quando si apre un nuovo negozio, si festeggia solitamente con un'inaugurazione per presentare la propria attività al cliente. Per far presa sul consumatore occorre una certa ricercatezza nei dettagli. Inoltre sarebbe raccomandabile valorizzare il negozio...
Lavoro e Carriera

Come organizzare un corso di lingua

Ormai il web riesce ad annullare ogni distanza. Infatti, il numero di persone che scelgono di imparare nuove lingue aumenta radicalmente. Solitamente si tratta di studenti, di disoccupati in cerca di opportunità lavorative. Oppure di persone che intendono...
Lavoro e Carriera

Come organizzare la propria agenda

In una società complessa come quella odierna, essere al passo con i tempi, non dimenticare nessun impegno e cercare di essere sempre in prima linea, è sempre più un' impresa ardua. Cerchiamo di essere sempre puntuali, ma ecco che spunta all'improvviso...
Lavoro e Carriera

Come organizzare l'archivio dell'ufficio

In ufficio capita spesso di avere grandi quantità di materiale cartaceo che con il passar del tempo tende ad accumularsi, ed oltre a diventare ingombrante è anche difficile da consultare in caso di necessità. Per questo motivo è importante organizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.