Come organizzare la propria scrivania

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Si dice che una scrivania disordinata appartenga sempre a un gran lavoratore. Ma è davvero così? Fogli sparpagliati, biro, faldoni accatastati rappresentano in realtà un impedimento a svolgere con efficienza il proprio lavoro. È un pessimo messaggio rivolto a chi si approccia a noi. Sia esso un cliente o un collega. Ecco come organizzare al meglio la propria scrivania.
Come organizzare la propria scrivania:.

28

Occorrente

  • portapenne
  • mouse senza fili
  • calendario
38

Il primo passo che dovete compiere è posizionare il computer a una delle estremità del tavolo. Se siete mancini, il monitor e la tastiera vanno appoggiati sulla destra e viceversa, lasciando il lato corrispondente alla cosiddetta mano “forte” il più libero possibile. Tenete anche il telefono nella stessa zona: così facendo raccoglierete la cornetta e utilizzerete il tastierino con maggiore naturalezza.

48

Di fianco al monitor, posato verso l’interno della scrivania, mettete un portapenne non troppo voluminoso. In grado di contenere giusto qualche biro, una matita, un paio di evidenziatori, una pinzatrice, una levapunti e un cancellino. Non vi serve altro per lavorare, tutto il resto potete riporlo in un cassetto.

Continua la lettura
58

Lasciate spazio a sufficienza tra voi e la tastiera, in modo da poter appoggiare entrambi i gomiti sul tavolo per una scrittura più confortevole. Acquistate un mouse senza fili, è meno ingombrante di quelli tradizionali e potete spostarlo con maggiore facilità quando non vi serve.

E’ ora arrivato il momento di organizzare i vostri documenti. Innanzitutto non lasciate mai sulla scrivania interi faldoni, ma solo le cartelle relative alle pratiche sulle quali state lavorando. Accatastatele una sopra l’altra sul lato opposto rispetto a quello del monitor, formando tre o quattro gruppi non troppo voluminosi, divisi per priorità o per argomento, a seconda di come preferite. Così facendo tutto lo spazio centrale della scrivania sarà libero, e potrete sfruttarlo al meglio per ogni vostra esigenza.

68

Lasciare la zona centrale della scrivania vuota. È molto importante anche per un altro motivo. Quando un cliente, un fornitore o chiunque altro si siederà al vostro cospetto, non troverà alcuna barriera posta fra di voi. Potrà riporre sul tavolo i propri effetti e i propri documenti, facilitando lo sviluppo del discorso che andrete ad affrontare. Rendete la vostra scrivania ancor più personale, portando da casa una piccola pianta, un soprammobile o un portafoto. Con al vostro fianco qualcosa che vi è caro, la giornata trascorrerà certamente meglio!

http://it.wikihow.com/Organizzare-la-Scrivania
.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tenere in ordine la scrivania rende i movimenti più facili e da un aspetto professionale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come organizzare la propria agenda

In una società complessa come quella odierna, essere al passo con i tempi, non dimenticare nessun impegno e cercare di essere sempre in prima linea, è sempre più un' impresa ardua. Cerchiamo di essere sempre puntuali, ma ecco che spunta all'improvviso...
Lavoro e Carriera

Come avere una scrivania ordinata

In ogni casa c'è la necessità di avere uno spazio adatto per lo studio, per l'uso del computer o semplicemente per i documenti. Il mobile più indicato è senza dubbio la scrivania. Esistono svariati modelli, da quelli molto lineari ed essenziali, a...
Lavoro e Carriera

Come organizzare al meglio la propria agenda

L'agenda è un oggetto di fondamentale importanza ed utilità, soprattutto per coloro che lavorano su appuntamenti. Fino a qualche anno fa, queste erano disponibili solo ed esclusivamente sotto forma di libri cartacei; oggi, invece, sono state quasi sostituite...
Lavoro e Carriera

Come organizzare una postazione di lavoro in casa

Negli ultimi anni si è largamente diffusa la possibilità di praticare la propria attività lavorativa direttamente da casa: si tratta di una modalità meglio conosciuta come telelavoro. La conseguenza di questo è data dal fatto che risulta sempre più...
Lavoro e Carriera

Come organizzare al meglio la giornata lavorativa

Il modo migliore per affrontare una giornata lavorativa, è programmarla in anticipo e suddividerla in base alle priorità. In relazione a quello che avremo da fare, attribuiremo delle priorità secondo un criterio di importanza. Ecco una semplicissima...
Lavoro e Carriera

Come aprire una scuola materna a casa propria

In tempi di difficoltà di carattere economico, bisogna inventarsi qualcosa di nuove pur di arrivare a fine mese. Basta un po' inventiva e una buona dose di spirito di adattamento! Un'idea che potrebbe risultare molto proficua è aprire una scuola materna...
Lavoro e Carriera

5 consigli per fare della propria passione un lavoro

Lasciare un posto di lavoro sicuro, per dedicarsi a ciò che amiamo fare è un sogno, che in alcuni casi può diventare realtà. La passione e l'entusiasmo sono importanti, tuttavia è bene seguire determinati suggerimenti al fine di poter prendere una...
Lavoro e Carriera

Come organizzare bene il lavoro

In questo articolo vorrei spiegarvi come organizzare bene il lavoro. Molte persone lavorano come liberi professionisti oppure lavorano come dipendenti. Sia i liberi professionisti e sia i dipendenti molto spesso non riescono ad organizzare magari alla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.