Come organizzare la cucina di un ristorante

Tramite: O2O 21/06/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

Ci sono tante persone che vogliono assolutamente lavorare come dipendenti, in modo da assumersi poche responsabilità. Per colpa della grave situazione economica italiana, guadagnare denaro avviando una società in proprio risulta complicato. Nonostante ciò, molti tentano la fortuna diventando proprietari di un negozio. Una buona attività commerciale è quella del ristorante, ma la sua gestione complessiva è piuttosto difficile. Da ponderare in modo approfondito sono numerose decisioni, come quelle relative alla disposizione dei tavoli e all'organizzazione della cucina. Quest'ultima scelta fondamentale da prendere in un ristorante comporta diversi aspetti. La gestione del personale (chef, cuochi, garzone e lavapiatti), la selezione degli alimenti da acquistare per ottimizzare la conduzione e la realizzazione di un ambiente ordinato dove poter lavorare efficacemente. Lo svolgimento corretto di tali mansioni richiede esperienza nel campo della ristorazione, abilità manageriali di un certo spessore, propensione al lavoro di gruppo, tanto sacrificio e molta passione. All'interno di questo tutorial vediamo pertanto come organizzare la cucina di un ristorante. Seguendo le indicazioni qui riportate, quasi certamente si riuscirà ad acquisire la giusta clientela.

28

Occorrente

  • Chef
  • Commis di cucina
  • Garzone
  • Lavapiatti
38

Scegliere un bravo chef

Innanzitutto bisogna sapere che l'affermazione di un ristorante presuppone una certa meticolosità nella selezione dell'intero personale (addetti in cucina e dipendenti in sala). Al vertice ci deve sempre essere il responsabile dell'organizzazione di tutta la cucina, ovvero lo chef. Le mansioni di tale figura professionale includono la scelta dei lavoratori, la redazione finale del menù, la gestione della spesa ed il controllo delle ricette prima di servirle ai tavoli in sala.

48

Dare mansioni precise ai subalterni allo chef

Gli ausiliari dello chef sono i responsabili dei vari settori della ristorazione. Queste professionalità devono avere conoscenze specifiche nelle mansioni di loro competenza. Il capo partita incaricato di gestire la dispensa si occuperà di tutto quello che riguarda i generi alimentari. Egli dovrà farsi carico anche della loro perfetta conservazione all'interno delle celle frigorifere. La persona responsabile degli antipasti dovrà cucinare le salse ed i condimenti. Anche chi si occupa della carne e del pesce è responsabile della loro preparazione. Il capo partita pasticcere si dedica invece alla realizzazione di paste salate e dessert.

Continua la lettura
58

Assumere i commis volenterosi, il garzone ed il lavapiatti

All'interno della cucina di un ristorante devono esserci anche i commis, ovvero giovani cuochi apprendisti che hanno la mansione di supportare i capi partita. Ogni commis ha il compito di predisporre gli attrezzi di lavoro in modo da semplificare i capi partita nelle preparazioni culinarie. I giovani cuochi apprendisti dovranno inoltre riordinare la cucina ed ripulire la strumentazione adoperata, i tavoli e le celle frigorifere. A completamento del personale di cucina si hanno ancora due figure professionali, ovvero il lavapiatti ed il garzone. Quest'ultimo si occupa ad esempio di pulizia delle verdure, facchinaggio e sistemazione degli abiti indossati dal personale di cucina.

68

Posizionare adeguatamente le stoviglie

Relativamente all'organizzazione delle stoviglie, viene consigliato di mettere i piatti all'interno degli stipi collocati sopra la cucina. Le pentole vanno invece sistemate negli stipi posti sotto l'angolo cottura ed ordinate in base alla dimensione (dalla più grande alla più piccola). Vicino la cucina devono trovarsi i vassoi disposti in modo crescente di grandezza. I bicchieri e le tazze devono restare lontani dall'angolo cottura (ad esempio in un angolo della sala), in quanto potrebbero opacizzarsi per colpa del vapore acqueo. La posizione ideale del lavello è affianco la cucina, mentre le posate vanno dentro un cassettone messo sotto il lavabo. I contenitori della spazzatura devono trovarsi ad un lato della cucina nell'ordine umido, plastica e carta.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliere il personale altamente qualificato.
  • Seguire le regole di collocazione delle stoviglie.
  • Coordinare al meglio le attività del personale di cucina.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come organizzare un corso di cucina per bambini

Pianificare un evento non è semplice; occorre controllare: la location, gli addobbi, i permessi, la sicurezza. Quando si decide di organizzare qualcosa è necessario avere ben chiaro il target a cui vogliamo rivolgerci. In seguito si può scegliere la...
Lavoro e Carriera

Come aprire un ristorante in Cina

Hai maturato l’idea di trasferirti all’estero e di intraprendervi un’attività commerciale? L’apertura dei mercati mondiali offre molte occasioni soprattutto quando le proposte sono innovative e hanno alte potenzialità di incontrare il favore...
Lavoro e Carriera

Come aprire un ristorante in Brasile

Il cibo è cultura: mangiare è un modo prima di tutto di entrare in comunicazione con noi stessi.Per questa ragione, la ristorazione è un'attività che dovrebbe essere promossa in qualsiasi angolo del mondo.Attualmente, i ristoranti sono senza dubbio...
Lavoro e Carriera

Come aprire un ristorante a Parigi

Aprire un'attività di ristorazione all'estero può essere il desiderio di molti e non solo di coloro che non hanno avuto fortuna in Italia, ma anche di coloro che desiderano semplicemente aprire un'attività fuori dal proprio paese, magari espandendo...
Lavoro e Carriera

Come aprire un ristorante a Barcellona

La città della Spagna denominata Barcellona (artisticamente e storicamente molto importante) non ha bisogno di nessuna presentazione. Questo territorio spagnolo è famoso anche grazie alla movida che anima e colora in maniera interrotta la vitalità...
Lavoro e Carriera

Come aprire un ristorante self service

Quante volte, nei film americani, abbiamo visto quei locali in cui ci si mette in fila col vassoio per scegliere man mano le varie portate, per poi accomodarsi ad un tavolo a consumarle? Ebbene, questa nuova concezione di ristorazione, definita "self...
Lavoro e Carriera

Come aprire un ristorante in Giappone

Lo stato Italiano ha avuto un aumento economico a partire degli anni '50 e da allora è una delle più grandi potenze mondiali. Questa è una buona scusa per partire all'estero e cercare lavoro e gli italiani lo sanno bene, sopratutto nell'ambito della...
Lavoro e Carriera

Come aprire un ristorante a Londra

Londra costituisce senza dubbio una delle città europee più conosciute ed apprezzate in tutto il mondo. La capitale inglese infatti accoglie ogni giorno un gran numero di turisti che si recano in questa splendida località per ammirarne le meraviglie....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.