Come organizzare al meglio la propria agenda

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'agenda è un oggetto di fondamentale importanza ed utilità, soprattutto per coloro che lavorano su appuntamenti. Fino a qualche anno fa, queste erano disponibili solo ed esclusivamente sotto forma di libri cartacei; oggi, invece, sono state quasi sostituite da quelle digitali, che è possibile trovare già preinstallate sui dispositivi mobili come smartphone e tablet. In ogni caso, tenere l'agenda ben ordinata ed organizzata è una priorità di prima importanza al fine di svolgere al meglio la propria attività. Vediamo allora, nei passi della seguente guida, come organizzare al meglio la propria agenda.

24

Attribuire gli spazi giusti

Se dunque decidiamo di acquistare o realizzare al computer un'agenda personalizzata in formato cartaceo, è importante curare alcuni dettagli. In primo luogo si tratta di lasciare sempre spazio a disposizione per ogni singolo giorno dell'anno, quindi è preferibile una pagina intera e lo stesso vale anche per il sabato e la domenica, che se non altro possono ritornare utili per annotare pensieri, semplicemente farci un disegnino oppure incollarci la foto della persona amata o del nostro animaletto preferito.

34

Annotare gli impegni

Quando abbiamo a disposizione un'agenda, la prima cosa importante è di annotare sulle varie pagine ciò che dobbiamo fare o ricordare durante tutto l'anno, per cui con dei scadenzari fiscali e privati alla mano, cominciamo a segnare la data di scadenza della presentazione della dichiarazione dei redditi, del pagamento dei tributi INPS e dell'IVA. Ovviamente, tutti questi appena citati, li dobbiamo necessariamente ricordare se abbiamo un'attività commerciale, ma tuttavia, ci sono anche altre scadenze importanti e private, che hanno delle date fisse, come ad esempio le bollette da pagare o l'assicurazione dell'auto. Una volta organizzata questa importante lista, possiamo poi ottimizzarla, iniziando ad inserire nelle date stabilite tutti gli impegni extra.

Continua la lettura
44

Scrivere i numeri di telefono

A questo punto, se veramente vogliamo tenere a portata di mano un'agenda completa di tutte le informazioni necessarie e soprattutto indispensabili quando siamo fuori casa, è importante annotare nell'apposita rubrica ubicata nelle ultime pagine tutti i numeri di telefono, gli indirizzi postali e quelli relativi alle mail in modo da potervi comodamente accedere in qualsiasi momento. A margine di questa guida, il consiglio è di acquistare un'agenda la cui custodia in pelle sia di tipo asportabile, in modo da poterla sostituire ogni anno con nuove pagine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come organizzare l'agenda

Perché è importante sapere come organizzare l'agenda? L'agenda è un ottimo strumento per gestire gli impegni, per ricordare scadenze, appuntamenti e date importanti, e per organizzare nel miglior modo possibile il tempo a disposizione durante la giornata....
Lavoro e Carriera

Come organizzare l'agenda di lavoro

La pianificazione del "l'agenda di lavoro" è un'azione indispensabile per la buona riuscita di un planning lavorativo. Se non si stila un piano di lavoro la giornata rischia di diventare una maratona. Lo stress sale alle stelle e si finisce di arrivare...
Lavoro e Carriera

Come organizzare la propria scrivania

Si dice che una scrivania disordinata appartenga sempre a un gran lavoratore. Ma è davvero così? Fogli sparpagliati, biro, faldoni accatastati rappresentano in realtà un impedimento a svolgere con efficienza il proprio lavoro. È un pessimo messaggio...
Lavoro e Carriera

10 app per organizzare il proprio lavoro

Organizzare il proprio lavoro può portare parecchi vantaggi: le scadenze e i diversi impegni che abbiamo, possono diventare un vero e proprio incubo. Grazie però ad alcune applicazioni disponibili sui nostri cellulari (con sistemi operativi come Android...
Lavoro e Carriera

Come organizzare al meglio la giornata lavorativa

Il modo migliore per affrontare una giornata lavorativa, è programmarla in anticipo e suddividerla in base alle priorità. In relazione a quello che avremo da fare, attribuiremo delle priorità secondo un criterio di importanza. Ecco una semplicissima...
Lavoro e Carriera

Come aprire una scuola materna a casa propria

In tempi di difficoltà di carattere economico, bisogna inventarsi qualcosa di nuove pur di arrivare a fine mese. Basta un po' inventiva e una buona dose di spirito di adattamento! Un'idea che potrebbe risultare molto proficua è aprire una scuola materna...
Lavoro e Carriera

Come organizzare una postazione di lavoro in casa

Negli ultimi anni si è largamente diffusa la possibilità di praticare la propria attività lavorativa direttamente da casa: si tratta di una modalità meglio conosciuta come telelavoro. La conseguenza di questo è data dal fatto che risulta sempre più...
Lavoro e Carriera

5 consigli per fare della propria passione un lavoro

Lasciare un posto di lavoro sicuro, per dedicarsi a ciò che amiamo fare è un sogno, che in alcuni casi può diventare realtà. La passione e l'entusiasmo sono importanti, tuttavia è bene seguire determinati suggerimenti al fine di poter prendere una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.