Come organizzare al meglio la giornata lavorativa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il modo migliore per affrontare una giornata lavorativa, è programmarla in anticipo e suddividerla in base alle priorità. In relazione a quello che avremo da fare, attribuiremo delle priorità secondo un criterio di importanza. Ecco una semplicissima guida su come organizzare al meglio la giornata lavorativa.

26

Occorrente

  • Una Planning da tavolo
  • Una Planning portatile
  • Cartelline colorate
  • Evidenziatori
  • Raccoglitori ad anelli
  • Buste forate per raccoglitori
36

Un'agenda planning

Se ci si avvale dell'ausilio di colleghi per l'espletamento delle pratiche, l'ordine e la completezza del materiale che essi dovranno analizzare, se fornito da noi, faciliterà il loro compito, rendendo anche più veloce il disbrigo della pratica. L'uso di evidenziatori dove concesso, può facilitare la visualizzazione dei punti importanti da analizzare.
Essi aiutano ad individuare subito i punti nevralgici da sviluppare.
Un'agenda planning sulla scrivania, vi permette di avere sempre sotto controllo gli impegni della giornata, e i vari appuntamenti, e se necessario valutate anche la possibilità di un'agenda portatile per gestire gli appuntamenti quando non siete sul posto di lavoro.

46

Organizzare la scrivania

Possiamo organizzare la nostra scrivania con delle cartelle colorate e in base al colore, inserire al loro interno le pratiche, secondo un criterio di urgenza. Per es: colore rosso: Pratiche urgenti, colore giallo: pratiche meno urgenti colore verde: pratiche meno importanti. In questo modo avremo una panoramica chiara della nostra mole di lavoro e del tempo di lavoro necessario per attuarlo. È sicuramente consigliabile anticipare ad inizio giornata le pratiche più fastidiose, perché psicologicamente sono quelle che richiedono maggior impegno e lucidità. Una volta completate, la giornata sembrerà più leggera, e passeremo alle questioni meno urgenti. Consiglio fondamentale è quello di iniziare presto una giornata di lavoro, laddove c'è la possibilità, in modo tale da avere eventualmente molto più tempo a disposizione per altre questioni lavorative o extra lavorative.

Continua la lettura
56

Impegni di lavoro

Scegliete di alternare impegni di lavoro più faticosi ad altri più piacevoli, per non caricare di stress alcune giornate impegnative. Se distribuiti durante la settimana, aspetti più impegnativi del vostro lavoro, risulteranno essere più leggeri, rispetto a quando ne avete tanti consecutivi nella stessa giornata. Approfittate della pausa pranzo per migliorare quegli aspetti del lavoro che intralciano la giornata, per riordinare le pratiche della mattina, preparare quelle del pomeriggio, e perché no pianificare la giornata successiva. Aggiungete un pizzico di entusiasmo, un bel sorriso e via!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordatevi, che le uniche cose che non dovete fare sono quelle che avete già fatto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

5 consigli per sopravvivere alla settimana lavorativa

Lavorare di continuo in ambienti stressanti e con orari di lavoro davvero pesanti, è snervante per tutti. In base al lavoro che si svolge giornalmente, ci si può stressare eccessivamente e cadere in forte ansia o depressione. Per vivere più serenamente...
Lavoro e Carriera

Come compilare la ricevuta per una Prestazione Lavorativa Occasionale

In questa guida, semplice e veloce, che vogliamo proporvi, abbiamo deciso di insegnarvi come poter compilare la ricevuta per una prestazione lavorativa del tutto occasionale, in modo da poter essere al sicuro ed anche in ordine con la legge e con lo Stato.Iniziamo...
Lavoro e Carriera

Come scrivere un curriculum senza esperienza lavorativa

Il curriculum vitae è un documento che viene utilizzato dai datori di lavoro per capire se un soggetto è idoneo o meno a svolgere il lavoro richiesto. All'interno del curriculum, infatti, potremo trovare tutte le esperienze lavorative passate e il percorso...
Lavoro e Carriera

Come scegliere la posizione lavorativa più adatta al proprio curriculum

Molte persone si lamentano perché, nonostante il loro impegno quotidiano nel cercare un lavoro, non riescono ad accaparrarsene uno nemmeno temporaneo. È vero che in Italia è molto difficile trovare un lavoro ed è quasi impossibile trovare quello che...
Lavoro e Carriera

10 trucchi per rendere più piacevole la tua giornata al lavoro

Andare al lavoro è un gesto quotidiano che si fa ormai senza pensare: si esce di casa, si affronta l'eventuale traffico e si svolgono le proprie mansioni spesso in maniera automatica. Oggigiorno è quasi impossibile svolgere un lavoro (quando si ha la...
Lavoro e Carriera

Vademecum per la prima giornata di lavoro

Il primo giorno di lavoro è un evento molto importante, carico di sentimenti contrastanti. L’emozione e la gioia per le attese e per l’inizio unito all’ansia di affrontare, ambiente colleghi e superiori sconosciuti. La consapevolezza che la prima...
Lavoro e Carriera

10 app per organizzare il proprio lavoro

Organizzare il proprio lavoro può portare parecchi vantaggi: le scadenze e i diversi impegni che abbiamo, possono diventare un vero e proprio incubo. Grazie però ad alcune applicazioni disponibili sui nostri cellulari (con sistemi operativi come Android...
Lavoro e Carriera

Pendolari: 10 consigli per sopravvivere

Il vivere quotidiano porta con sé una innumerevole quantità di problemi che rivestono un proprio ruolo tipico nelle varie ore e mansioni della giornata. Una delle attività centrali della giornata è quella lavorativa. Non tutti, anzi, una innumerevole...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.