Come occuparsi dei bambini per lavoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lavorare con i bambini è un'attività molto stimolante che aiuta a restare giovani e che riserva diverse opportunità di occupazione. Per lavorare al meglio però è indispensabile avere parecchia inventiva ed essere davvero portati all'interazione con i piccoli. I lavori che si possono svolgere in questo settore sono davvero tanti e diversificati in virtù delle differenti fasce di età che si possono prendere in considerazione. Scopo di questa guida è quello di illustrare pochi e semplici passaggi che indicano come occuparsi dei bambini per lavoro, fornendo tutte le informazioni fondamentali e qualche utile suggerimento.

26

Occorrente

  • Diploma di maestra d'asilo
  • Laurea in Scienze della Formazione Primaria
  • Buona volontà
  • creatività
  • disponibilità
36

Quali studi effettuare

Il titolo di studio privilegiato per lavorare con i bambini è quello di maestra d'asilo, o meglio ancora di una Laurea in Scienze della Formazione Primaria della durata triennale e della relativa specializzazione. Ma effettuare un percorso di studi attinente non è l'unico fattore da prendere in considerazione in quanto bisogna anche essere certi di avere la personalità giusta: il lavoro con i bambini può divertire e gratificare in un momento e risultare particolarmente stressante in un altro. Per essere sicure di non sbagliare. Energia, determinazione, creatività, intraprendenza e dusponibilità sono doti fondentali per affrontare al meglio il lavoro con i bambini, in modo da dare sempre il massimo.

46

Quali attività effettuare

Come detto le possibilità di lavoro sono diverse per questo è anche importante avere un'idea precisa dell'attività su cui ci si vuole concentrare e sapere che cosa dovrete fare per ottenere una determinata posizione. La prima attività da prendere in considerazione, e anche la più semplice, potrebbe essere quelle di fare la baby-sitter per una o più famiglie della vostra zona. Conviene farsi un po' di pubblicità direttamente su internet oppure mediante il classico metodo dei volantini. La cosa difficile del fare la baby sitter però, è sicuramente quella di trovare genitori disponibili a lasciare il proprio bambino ad una persona che almeno nei primi periodi non si conosce.

Continua la lettura
56

Ulteriori alternative per lavorare con i bambini

Altra valida alternativa è quella di lavorare in un asilo nido, privato o pubblico. A seconda della mansione che dovrete ricoprire, vi verrà richiesto il vostro titolo di studio specifico. Contattate le agenzie interinali che offrono lavoro e recatevi direttamente nei luoghi in cui vorreste essere assunte. Ricordate, inoltre, che in questo campo conta molto l'esperienza, che sarà certamente di aiuto alle vostre probabilità di ottenere una posizione nel settore della loro cura.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Personal Manager: il lavoro

Se ancora non sapete cosa significhi il termine Personal Manager e di cosa si occupa nello specifico tale lavoro, ve lo spieghiamo noi in questi piccoli passaggi. Beh significa letteralmente gestore delle informazioni personali. In realtà un personal...
Lavoro e Carriera

Lavoro in cooperativa: come funziona

Sulla base dei dati presentati dal ministero delle attività produttive, nel nostro Paese esistono circa 8.000 compagnie per il lavoro. La maggior parte di queste eroga servizi di assistenza socio-sanitari ed educativi. Altre, inseriscono o reinseriscono...
Lavoro e Carriera

Mobbing sul lavoro: come tutelarsi

Quando si vuole licenziare qualcuno o gli si vuole rendere difficile la vita, molto spesso sul posto di lavoro si ricorre al famoso mobbing. Un metodo subdolo e spietato per mettere in difficoltà il dipendente e costringerlo così a chiedere spontaneamente...
Lavoro e Carriera

Come fare a trovare lavoro a Natale

Nel periodo pre-natalizio, tante aziende, catene di negozi e supermercati, ristoranti hanno bisogno di personale in più perché il lavoro è tanto in questo periodo. Le opportunità che vengono offerte sono veramente tantissime, basta saper cercare,...
Lavoro e Carriera

Come conciliare lavoro e vita privata

Le attività lavorative rappresentano un dato fondamentale e stabile della nostra società. Senza queste, difatti, non si possono condurre giornate sane e tranquille perché non si creano alcuni presupposti, come quelli monetari, per poter acquisire tutto...
Lavoro e Carriera

Come trovare un lavoro part time da svolgere da casa

Negli ultimi anni, la crisi del lavoro è andata aumentando sempre più, toccando percentuali di disoccupazione davvero alte, e ciò ha portato molte famiglie, in evidenti condizioni di disagio ed in altre situazioni, davvero al limite della vivibilità....
Lavoro e Carriera

Come non sentirsi falliti quando il lavoro non soddisfa

... C'era una volta un lavoro sicuro a tempo indeterminato che arrivava dopo un percorso di studi finalizzato alla realizzazione ed alla soddisfazione delle aspirazioni personali. Oggi, è purtroppo risaputo, il lavoro a tempo indeterminato viene spiegato...
Lavoro e Carriera

Come organizzare un pic nic con i colleghi di lavoro

Quante volte avete sentito ripetere dagli esperti che mangiare in ufficio davanti al computer senza staccare è deleterio per l'organismo? A volte le pause pranzo sono davvero brevi ed è difficile organizzare qualcosa che permetta davvero di svagarsi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.