Come negoziare il salario per un offerta di lavoro

Tramite: O2O 15/09/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se avete preparato un buon curriculum e il colloquio è andato a buon fine, ora si prospetta una nuova possibilità di impiego. Ma prima di dare le dimissioni dalla posizione attuale, è necessario finalizzare quella nuova, negoziare lo stipendio e i dettagli legati all'offerta che vi viene proposta. A tal proposito, nella seguente guida vi sarà spiegato come negoziare al meglio il salario offerto dal nuovo datore di lavoro. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • Attenzione
  • Preparazione
36

Come prima cosa quotate il posto di lavoro. Dovrete essere capaci ed obiettivi nel determinare quanto vale il nuovo lavoro. Ci sono siti come "Quanto mi pagano" che danno una quotazione, indicativa, del valore di una posizione lavorativa. Inoltre, in base alla vostra esperienza ed istruzione, cercate di valutare bene il valore di mercato attuale del nuovo lavoro, tenendo anche in considerazione la posizione geografica del nuovo lavoro; le spese per gli spostamenti non sono da sottovalutare, al giorno d'oggi il carburante ha raggiunto costi elevatissimi. Successivamente enfatizzate le vostre abilità. Solitamente dopo il primo colloquio ne segue un secondo, che potrebbe essere tecnico e commerciale, durante il quale dovrete far apparire i vostri punti di forza.

46

Prima di presentarvi a questo secondo appuntamento, stilate una lista dei punti di forza e del valore aggiunto che porterete nel nuovo ambiente di lavoro, ed enfatizzate questi fatti durante la negoziazione. Un candidato di questo tipo lascia sempre una buona impressione e pochi dubbi a chi dorrà prendere la decisione finale. In fase di negoziazione richiedete anche benefici non monetari. Dovrete prendere familiarità su quali possono essere eventuali benefici che possono far crescere di molto il vostro stipendio; la possibilità di non voler ricevere completamente il compenso in euro può essere ben vista dall'azienda. Per esempio potreste essere disposti ad accettare una automobile o magari vacanze extra o un abbonamento telefonico, in cambio della decurtazione di una percentuale dello stipendio mensile.

Continua la lettura
56

Un ottimo modo per non fare la figura degli sprovveduti è quello di provare la negoziazione. Se i colloqui di lavoro vi rendono nervosi, la pratica con un amico o con un familiare nel ruolo del potenziale datore di lavoro è quello che ci vuole e che vi darà una grande mano durante l'esposizione delle vostre richieste. Il datore di lavoro simulato non dovrà essere passivo ma dovrà stuzzicarvi con domande specifiche e scendere nei particolari della vostra vita professionale e privata; solo in questo modo arriverete preparati all'appuntamento che potrebbe dare una svolta alla vostra vita lavorativa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Solitamente dopo il primo colloquio ne segue un secondo, che potrebbe essere tecnico e commerciale, durante il quale dovrete far apparire i vostri punti di forza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Motivi per rifiutare un'offerta di lavoro

Di questi tempi di crisi un lavoro è un'opportunità che non ci si può far scappare. Mentre la disoccupazione aumenta, resistono alcuni impieghi per cui si assume ancora. Molti riguardano lavori che non sono più in voga dagli anni ottanta, come l'agricoltore,...
Lavoro e Carriera

Come rifiutare un'offerta di lavoro

Quando stiamo cercando lavoro, sicuramente inviamo numerosi curriculum e talvolta proprio quando meno ce lo aspettiamo ci arrivano più di una offerta di lavoro. Oppure ci troviamo ad eseguire un lavoro che non ci interessa, potremmo risultare dei pazzi...
Lavoro e Carriera

Come rispondere ad un'offerta di lavoro su LinkedIn

Se hai un account LinkedIn è probabile che possa ricevere da un selezionatore di un'agenzia o direttamente da un'azienda un messaggio diretto su una posizione lavorativa appena aperta. In questa era di e-mail, di spam, annunci pop-up e sollecitazioni...
Lavoro e Carriera

Come negoziare lo stipendio in fase di colloquio

Nella maggior parte dei colloqui di lavoro, il tema dello stipendio è una questione piuttosto ostica. Il datore di lavoro, di solito, vi chiederà il vostro ultimo stipendio. Successivamente vi domanderà quanto vi aspettate di guadagnare in caso di...
Lavoro e Carriera

Come rispondere per iscritto ad un annuncio di lavoro

Al giorno d'oggi, trovare un buon posto di lavoro sta diventando sempre più complicato, soprattutto a causa della crisi economica che non accenna a diminuire. Molto spesso, ovviamente, chi è in cerca di lavoro tende a sfogliare i giornali specializzati...
Lavoro e Carriera

Come scrivere un annuncio per offrire un lavoro

Il mondo del lavoro ci vede quotidianamente alle prese con assunzioni, offerte e contratti di ogni tipo. Se dirigiamo un'azienda, sicuramente avremo bisogno di uno o più dipendenti per svolgere le varie mansioni. Per poter avere un gruppo di persone...
Lavoro e Carriera

Come scegliere tra due offerte di lavoro

Oggigiorno, con l'attuale crisi economica che sta praticamente affliggendo gran parte del mondo, è sicuramente divenuto difficile trovare un lavoro, tanto meno un lavoro stabile e piacevole. Può ancor capitare, però, di trovarsi costretti a scegliere...
Lavoro e Carriera

Bangkok: come cercare lavoro

Le opportunità di lavoro a Bangkok o in altre zone del Paese, per i cittadini stranieri possono essere interessanti. Quì, si prospettano alcune professioni particolarmente ricercate dove è possibile fare carriera e avere un discreto stipendio. Gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.