Come modificare le condizioni di un mutuo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Modificare le condizione di un mutuo può essere molto utile per diversi motivi: si potrebbe, ad esempio voler semplicemente ridurre l'onere delle sue rate mensili; oppure nel caso in cui dovessero verificarsi delle particolari circostanze, come ad esempio una preclusione incombente. In ogni caso, le opzioni disponibili possono variare in base alle esigenze. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come modificare le condizioni di un mutuo.

25

Rifinanziamento del mutuo

Il metodo più popolare per cambiare le condizioni dei mutuo è rifinanziare il mutuo stesso. Questa è un'opzione generalmente disponibile per i mutuatari che hanno effettuato dei pagamenti puntuali per un periodo di tempo sufficiente da aver accumulato una quantità significativa di capitale. Il rifinanziamento può spesso portare a dei tassi di interesse più bassi per i mutuatari che sono stati sempre precisi e puntuali nel pagamento delle rate, il che si traduce in rate mensili più basse ed un debito che verrà estinto più rapidamente. A seconda dello stato del mercato immobiliare, le domande di rifinanziamento rappresentano in genere una quota del 70-80% dell'attività complessiva di un mutuo.

35

Tolleranza

Quando il mutuatario sta tentando di modificare i termini del mutuo a causa del pericolo di restare indietro, ci sono tuttavia anche delle altre opzioni da considerare. Una di queste è la tolleranza, grazie alla quale il mutuante può effettuare una modifica temporanea alle condizioni del mutuo per consentire al mutuatario in difficoltà di pagare delle rate più piccole per un determinato un periodo di tempo. Per ottenere questo beneficio, il mutuatario deve dimostrare che la sua situazione è temporanea e che gli sviluppi futuri gli consentiranno di tornare ad effettuare pagamenti regolari secondo un programma normale. Durante questo periodo gli interessi potrebbero non essere richiesti e, in tal caso, verrebbero scontati in futuro. Ancora una volta si tratta di una modifica temporanea, e i termini del mutuo originale si applicheranno ancora una volta dopo la fine del periodo di tolleranza.

Continua la lettura
45

Estensione della durata del mutuo

Un'altra opzione, più permanente, per coloro che si trovano in difficoltà è chiedere alla banca di estendere la durata del mutuo. Ciò consente al mutuatario di effettuare pagamenti più piccoli per un periodo di tempo più lungo, anche se nella maggior parte dei casi gli interessi totali potrebbero essere maggiori rispetto a quelli previsti alla stipula del mutuo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Differenze tra mutuo con ammortamento alla francese e mutuo con ammortamento all'italiana

Acquistare una casa al giorno d'oggi non è molto facile, anche se risulta essere un investimento tanto utile quanto consigliato. Ad occuparsi di quest'ultimo ci sono le banche ed ognuna di essere ha diversi piani di ammortamento, che possono essere alla...
Case e Mutui

Come ridurre la durata di un mutuo

L’acquisto di una casa o la sua ristrutturazione richiedono risorse economiche ingenti, che si possono trovare solo ricorrendo ad un mutuo. Quest’ultimo è un finanziamento a medio lungo termine concesso dagli istituto di credito, il cui rimborso...
Case e Mutui

Come chiedere la sospensione delle rate del mutuo prima casa

Durante la durata del mutuo può succedere che sia necessario, per diverse motivazioni, richiedere la sospensione delle rate del mutuo. La sua sospensione può avvenire solo seguendo una determinata procedura da presentare alla banca emittente del prestito....
Case e Mutui

Come risparmiare sul mutuo in 5 mosse

L'acquisto di una casa, soprattutto se per la prima volta, è sicuramente uno dei passi più importanti della propria vita. Comprare una casa è ormai il desiderio di molti, e quando si sceglie di compiere un'operazione così importante, si devono anche...
Case e Mutui

Requisiti per ottenere il mutuo prima casa

L' acquisto di un' abitazione è per la maggior parte delle persone una scelta di vita molto importante. Accedere a un mutuo è un passo che si prefiggono coloro che desiderano coronare quasi un sogno, che prevede l' acquisto della prima casa. La richiesta...
Case e Mutui

Assicurazione mutuo: 10 cose da sapere

Chiunque si ritrovi in trattativa con una banca, oppure un qualunque altro istituto di credito, per ottenere un mutuo deve sapere che l'istituto bancario in questione insieme alle condizioni per il mutuo pone anche dei prodotti assicurativi. Sull' assicurazione...
Case e Mutui

Come chiedere il prolungamento durata di un mutuo

Quando si affronta un corso riguardante il diritto privato, l'argomento più ampio si riferisce ai negozi giuridici ed ai contratti. Il negozio giuridico è la manifestazione di volontà di un soggetto giuridico finalizzata ad ottenere un determinato...
Case e Mutui

Mutuo a tasso fisso: come sottoscriverlo

L’acquisto di una casa spinge molte persone a rivolgersi a banche e società finanziarie per ottenere un mutuo utile ad affrontare l’ingente esigenza di risorse monetarie. Il mutuo è una forma di finanziamento, il cui rimborso avviene tramite rate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.