Come migliorare il morale degli impiegati

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il lavoro stabile al giorno d'oggi sta diventando a volte un privilegio che in pochi riescono a raggiungere. Spesso però capita che non si riesce a trovare un lavoro che ci soddisfa o che ci piace, con la conseguenza che il morale del lavoratore è quasi sempre a livelli bassi. Su questo però può intervenire il datore di lavoro, facendo in modo di rendere il lavoro più interessante e meno pesante. In questa guida vedremo come migliorare il morale degli impiegati.

27

Occorrente

  • Area di socializzazione, bonus pecunario, lodi al dipendente meritevole
37

L'azienda

In ogni azienda sebbene il datore di lavoro sia quello che crea l'attività vera e propria, il vero fulcro è rappresentato dai dipendenti. È infatti grazie ad essi che l'azienda può realizzare profitto e mandare avanti l'attività. Il datore di lavoro quindi deve essere in grado di riconoscere l'importante dei dipendenti e gratificarli. Non vi è ombra di dubbio che un lavoratore con il morale alto, lavora meglio e produce di più, dando all'azienda la possibilità di realizzare più profitto. L'obiettivo principale del datore di lavoro deve essere quindi quello di creare delle condizioni di benessere lavorativo all'interno della propria azienda.

47

Creare un team

Una delle possibilità per invogliare i dipendenti è quella di creare dei team di persone che lavorano insieme per raggiungere un determinato risultato. Sentirsi parte di una squadra è un po' come far parte di una famiglia, che genera un senso di sicurezza. È molto importante favorire lo scambio di idee e pareri ed il nascere di relazioni sociali, che migliorano il morale. Purtroppo però la maggior parte delle aziende italiane tende a creare competizione tra i dipendenti, proponendo ogni obiettivo come una sorta di gara, generando concorrenza tra i dipendenti che va a discapito dell'azienda stessa. Un altro fattore da tenere in considerazione è quello di definire precisamente le mansioni dei dipendenti, per evitare che si creino sovrapposizioni tra i lavoratori.

Continua la lettura
57

Lodare i dipendenti

Un altro fattore molto importante è quello di lodare i dipendenti per il loro lavoro e per i risultati raggiunti, sia da un punto di vista morale, che da quello economico. A volte anche organizzare delle riunione per discutere dei risultati raggiunti, può far crescere nei dipendenti la propria autostima ed aumentare la voglia di fare e di produrre. È consigliabile anche realizzare all'interno dell'azienda degli spazi destinati alla socializzazione, come può essere un area relax dove prendere un caffè con i colleghi durante le pause. Tutti questi piccoli accorgimenti possono solo migliorare lo stato di salute del lavoratore e indirettamente quello dell’azienda stessa.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La 'filosofia della concorrenza' spesso risulta antiproduttiva

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Il calcolo della busta paga

Chiunque abbia mai ricevuto una busta paga, avrà di certo notato che al suo interno vengono riportati diverse voci e importi. Infatti, oltre alle informazioni del lavoratore e dello stipendio netto, devono essere indicate anch tutte le tassazioni e...
Aziende e Imprese

Come motivare il team a raggiungere un obiettivo

La motivazione gioca un ruolo fondamentale nel raggiungimento degli obiettivi all'interno di un business. Questa colpisce le prestazioni, sia per quanto riguarda le imprese che operano in ambiente di squadra, sia per quelle in cui i dipendenti lavorano...
Lavoro e Carriera

Come affrontare il calo di rendimento di un dipendente

Ci sono diverse strategie a cui un’azienda può ricorrere per far ritrovare al dipendente l’entusiasmo e le motivazioni perdute, ottenendo dallo stesso prestazioni ottimali. Nella seguente guida, infatti, con pochi e semplici passaggi, vi illustrerò...
Aziende e Imprese

Come incentivare il personale

Esistono diverse teorie, più o meno valide, per incentivare e motivare il personale sul lavoro, così da migliorarne il rendimento. Secondo alcuni studi, infatti, esistono dei fattori specifici in grado di condizionare i dipendenti nello svolgimento...
Aziende e Imprese

10 consigli per essere un buon leader

Essere un buon leader è un qualcosa di fondamentale importanza se vogliamo guidare la nostra azienda verso il successo e se vogliamo trasmettere positività ai nostri lavoratori. Tuttavia, se vogliamo essere degli ottimi leader, dovremo adottare alcuni...
Previdenza e Pensioni

Aiuti economici statali per gli inabili al lavoro

Lo stato italiano è attento ai diritti dei lavoratori, cercando di formulare leggi a tutela delle diverse tipologie che si possono presentare. Una legge specifica, la 335 del 1995, formulata per coloro che, precedentemente impiegati, si trovino in condizione...
Lavoro e Carriera

Come rendere i tuoi dipendenti soddisfatti

Mantenere stretti i migliori dipendenti è una delle priorità di un’azienda: riunire un team motivato e compromesso con gli obiettivi dell’impresa è un compito fondamentale se non si vuol perdere competitività. Ma allora, come motivare e rendere...
Previdenza e Pensioni

Come chiedere l'indennità di invalidità per i dipendenti pubblici

Se siamo dipendenti pubblici e abbiamo subito un infortunio che non ci permette di svolgere la nostra attività, dobbiamo sapere che esiste una procedura che ci consente di ottenere l'invalidità permanente, ovviamente sempre nel caso in cui ci siano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.