Come leggere un estratto di ruolo

Tramite: O2O 30/10/2018
Difficoltà: media
14

Introduzione

Un estratto di ruolo è un documento a carattere tributario non impositivo o impugnabile. Permette di venire a conoscenza della propria situazione esattoriale per tutto quello che concerne i debiti, i crediti, le imposte, i contributi, gli interessi e le sanzioni dovute allo Stato .È molto consistente e costituito da parecchie pagine, a cui sono annesse, in forma di allegato, anche le copie di notifiche di avvisi di mora emessi in precedenza. Si tratta prevalentemente di una raccolta di cartelle esattoriali. La comprensione della documentazione è fondamentale ma può essere spesso difficoltosa per chi non è esperto del linguaggio amministrativo fiscale. Vediamo insieme come leggere un estratto di ruolo.

24

L'intestazione

La prima azione da compiere è la comprensione delle singole voci del documento in nostro possesso. Un estratto di ruolo riporterà, nella sua parte superiore a sinistra, un'intestazione con il nome dell'agente di riscossione. Seguiranno i nostri dati anagrafici completi di nome, cognome e indirizzo di residenza, il nome dell'Ente creditore e dell'ufficio emittente. Più in basso troveremo il numero di protocollo, l'anno, la data, il tipo di atto e il suo numero identificativo. L'intestazione si concluderà con la data di notifica.

34

La parte centrale

Si dovrà ora analizzare la parte centrale del cartaceo. In quest'area troveremo una tabella disegnata a trattini e composta da un numero di sette colonne. Al suo interno potremo leggere il codice identificativo del tributo dovuto, l?anno di riferimento e l'importo del debito residuo. Quest'ultimo potrebbe risultare maggiore rispetto all'importo effettivamente dovuto per colpa della maturazione degli interessi, della somma e delle spese esecutive per l'atto di notifica. I dati relativi alle somme aggiuntive, potranno essere controllati all'interno delle righe orizzontali della tabella.

Continua la lettura
44

Il dovuto effettivo

Si dovrà ora comprendere quale sia la cifra effettivamente dovuta allo Stato. Se il contribuente si avvale della definizione agevolata, dovrà pagare l?importo delle cartelle sottratto dagli interessi e dalle sanzioni. Nel caso la documentazione sia inerente a multe dovute all'infrazione del codice stradale, non si pagheranno i tributi di mora e le relative maggiorazioni. Ciò che si dovrà corrispondere all'erario sono le somme capitali, l'aggio alla riscossione, i costi delle spese di notifica e di quelle atte al rimborso delle procedure utilizzate per far pervenire i documenti all'interessato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come contestare l'estratto conto della carta di credito

L'estratto conto della propria carta di credito può contenere addebiti sbagliati, doppie scritturazioni, oneri di prodotti e servizi mai richiesti e ricevuti o altre anomalie. In questo caso è possibile contestare tali errori. Bisogna contattare direttamente...
Finanza Personale

Come fare l'estratto dei pagamenti ricevuti dall'INPS

Da qualche anno ormai anche l'INPS, L'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, si è messo al passo coi tempi delle nuove generazioni che svolgono gran parte delle attività burocratiche online, evitando così un rallentamento delle procedure, perdita...
Finanza Personale

Come richiedere l'estratto conto della Postepay

Le Poste Italiane forniscono validi servizi per i cittadini italiani consentendo operazioni di vario genere. Offrono anche la possibilità di aprire un conto corrente (bancoposta), libretti postali o carte prepagate (Postepay). Quest'ultime risultano...
Finanza Personale

Come visualizzare l'estratto conto della carta Postepay

Oggi è impossibile non avere un bancomat, una carta di credito o una carta prepagata, dove conservare i propri risparmi e dove tenerli al sicuro. Le Poste Italiane ad esempio, proprio come le banche, forniscono tantissimi servizi ai cittadini italiani,...
Finanza Personale

Come leggere la busta paga: dallo stipendio lordo al netto

La busta paga altro non è che un documento che include ciò che spetta al lavoratore da parte del datore di lavoro, per un'attività lavorativa svolta dal lavoratore. Questa guida fornirà alcune informazioni, utili e pratiche, per imparare come leggere...
Finanza Personale

Come leggere i nuovi contatori elettronici Enel

Qualche tempo fa esisteva il vecchio e nero contatore dell'Enel, con tanto di tasto pronto a scattare ogni qualvolta si superava la tensione massima consentita. Negli ultimi anni, però, quasi tutte le case sono state dotate dei nuovi contatori elettronici....
Finanza Personale

Come leggere la busta paga

La busta paga non è altro che è il riassunto di un compenso per prestazioni lavorative che vengono effettuate in un dato periodo di tempo, che può essere mensile, trimestrale, semestrale a seconda della tipologia di lavoro che si svolge. In un semplice...
Finanza Personale

Come leggere i dati contenuti nel Cud

Ogni anno nel mese di febbraio e precisamente entro il giorno 28, il datore di lavoro o un ente pensionistico pubblico o privato, consegna al proprio dipendente il modello Cud (Certificato Unico Dipendente). Inizialmente veniva inviato in formato cartaceo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.