Come leggere un estratto conto

Tramite: O2O 10/11/2020
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Con l'avvento della virtualizzazione, che ha ormai preso piede in ogni ambito della nostra vita quotidiana, anche la gestione del denaro ha assunto un connotato digitale.
Il trasferire i proprio risparmi nel famoso salvadanaio di porcellana si è ormai sostituito, soprattutto nel caso di somme di denaro ingenti, al trasferimento del denaro nel proprio conto corrente.
Gestire un conto corrente, tuttavia, non è facile soprattutto per i neofiti poiché richiede una certa dimestichezza con tutta una serie di termini e procedure, anche se le banche spesso si adoperano perché l'interazione con il cliente sia sempre più intuitiva.
In particolare, tra gli aspetti di un conto che è bene comprendere a fondo c'è il cosiddetto "estratto conto".
In cosa consiste? Ogni tre mesi circa, la banca provvede a inviare al correntista un resoconto dei movimenti effettuati sul conto corrente in questione (bonifici inviati e ricevuti, ad esempio).
In questo modo è possibile verificare con attenzione che sia tutto in regola, e denunciare eventuali operazioni sospette.
Ma come leggere correttamente l'estratto conto in modo da ottenere queste importantissime informazioni? Vediamolo all'interno della seguente guida.

27

Ricevere l'estratto conto

Innanzitutto, come si riceve l'estratto conto? Dovrete deciderlo voi, in accordo con la vostra banca.La cadenza può essere mensile, trimestrale, semestrale o annuale a seconda delle preferenze così come si può eliminare del tutto il suo invio: può risultare inutile, di fatto, nel caso di una banca online dove tutte le operazioni di spostamento di denaro siano visibili in ogni momento da parte dell'utente. Si consiglia comunque di mantenere la richiesta di questo documento, utile in quanto riepilogativo.Vostra è anche la scelta della modalità con cui ricevere l'estratto conto: potrebbe essere spedito per posta in formato cartaceo oppure richiederlo online attraverso una semplice mail su un indirizzo di posta da voi selezionato.

37

Leggere l'estratto conto

Ora entriamo nel merito dell'estratto conto vero e proprio. Solitamente, esso è diviso in almeno 5 colonne, che vedono indicate la data, la valuta, gli addebiti/accrediti, la descrizione di ciascuna operazione. Questi campi si trovano su tutti gli estratti conto. Più nello specifico, il campo "Data" indica il giorno in cui è stata effettuata l'operazione, mentre quello "Valuta" indica il giorno in cui l'operazione è stata effettivamente accettata.

Continua la lettura
47

Addebiti e crediti

Altre due colonne importanti sono quelle riguardanti gli addebiti e gli accrediti. Come è facile immaginare, gli addebiti sono i prelievi di denaro che abbiamo effettuato, mentre gli accrediti sono tutti i versamenti effettuati. È possibile trovare anche una colonna "saldo", che può essere attiva o passiva in base alla differenza tra gli accrediti e gli addebiti.

57

Descrizioni

L'ultima colonna obbligatoria è quella delle descrizioni. In questa colonna sono riportate nel dettaglio le operazioni effettuate. In questo modo, possiamo associare un prelievo o un deposito all'azione che abbiamo compiuto, oltre che al giorno. Se, ad esempio, versiamo una somma su un conto corrente, nel campo "descrizione" troveremo "Versamento su C/C N°xxxxxx" intestato a "xxxx".

67

Saldo finale

Su ogni Estratto Conto è riportato il saldo finale, anche se non è presente la sezione appositamente legata ai saldi. Se tale valore è attivo, lo troveremo preceduto da un segno positivo. Se invece è negativo, lo troveremo preceduto da un segno "-". Non tutte le banche, infine, concedono lo scoperto di conto, ma si deve tenere presente che se si va in rosso, ovvero si utilizza più denaro di quello che si ha a disposizione, si dovranno pagare gli interessi sulla somma in eccesso, in quanto la banca considera come prestito quell'eccedenza sotto lo zero.In caso di operazioni sospette, infine, avrete 60 giorni per notificarle. Trascorso questo periodo di tempo, esse non saranno più segnalabili.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come richiedere l'estratto conto della Postepay

Le Poste Italiane forniscono validi servizi per i cittadini italiani consentendo operazioni di vario genere. Offrono anche la possibilità di aprire un conto corrente (bancoposta), libretti postali o carte prepagate (Postepay). Quest'ultime risultano...
Finanza Personale

Come visualizzare l'estratto conto della carta Postepay

Oggi è impossibile non avere un bancomat, una carta di credito o una carta prepagata, dove conservare i propri risparmi e dove tenerli al sicuro. Le Poste Italiane ad esempio, proprio come le banche, forniscono tantissimi servizi ai cittadini italiani,...
Finanza Personale

Come leggere un estratto di ruolo

Un estratto di ruolo è un documento a carattere tributario non impositivo o impugnabile. Permette di venire a conoscenza della propria situazione esattoriale per tutto quello che concerne i debiti, i crediti, le imposte, i contributi, gli interessi e...
Finanza Personale

Come fare l'estratto dei pagamenti ricevuti dall'INPS

Da qualche anno ormai anche l'INPS, L'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, si è messo al passo coi tempi delle nuove generazioni che svolgono gran parte delle attività burocratiche online, evitando così un rallentamento delle procedure, perdita...
Finanza Personale

Come calcolare la giacenza media di un conto corrente

La giacenza media di un conto corrente è uno strumento che viene utilizzato per calcolare gli interessi alla fine del periodo contabile; quest'ultimo può essere trimestrale, semestrale o annuale. Ultimamente, la giacenza media viene calcolata anche...
Finanza Personale

Come effettuare un postagiro online con il conto Bancoposta Click

Banco Posta click è un conto corrente on line con zero spese di gestione e di apertura. Inoltre, sono gratuite le carte di debito e tutte le operazione che vengono effettuate direttamente tramite internet. "Postagiro online" è un nuovo e pratico servizio...
Finanza Personale

Come aprire un conto corrente BancoPosta

Aprire un conto corrente BancoPosta è un'operazione abbastanza semplice e comoda, in quanto ci agevola l'operazione che andremo ad effettuare, evitando di fare la coda allo sportello. Tuttavia, come si dovrebbe fare ogni volta che stipuliamo un contratto,...
Finanza Personale

Come chiedere l'accredito dello stipendio sul conto Bancoposta

La società Poste Italiane, come tanti altri istituti di credito, offre la possibilità ai suoi clienti di chiedere gratuitamente l'accredito del proprio stipendio (ma anche la propria pensione) comodamente sul Conto BancoPosta di proprietà: nella seguente...