Come leggere la propria busta paga

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La busta paga è un vero e proprio tabulato, in cui sono specificate nel dettaglio alcune voci, come: trattenute Irpef, contributi Inps, detrazioni fiscali, assegni familiari (possono essere retribuiti quando un dipendente ha a carico una moglie e dei figli); oltretutto nella busta paga è presente il totale delle ore effettuate, la tariffa oraria e anche le donazioni obbligatorie, le quali vengono trattenute automaticamente. Ecco come leggere la propria busta paga.

24

Nel documento sono riportati, oltre agli estremi anagrafici aziendali, anche il proprio livello e la qualifica di inquadramento lavorativo, il periodo di riferimento del pagamento in essere, la presenza di eventuali assegni familiari ed assistenziali, la quantità di giorni feriali da maturare e gli importi previsti per il TFR. La retribuzione comprende diverse voci standard, che descrivono nello specifico i dati corrispondenti alla paga di minimo sindacale, gli indennizzi di contingenza, gli scatti di produttività per il grado di anzianità, le entrate aggiuntive per le prestazioni di lavoro straordinario o per i turni notturni, la tredicesima e la quattordicesima mensilità e i premi di produzione.

34

Indipendentemente dalla modalità di erogazione dello stipendio scelta dall'azienda, il lavoratore riceverà mensilmente la propria busta paga, come previsto dal Contratto Nazionale del Lavoro. Può arrivare direttamente presso il proprio istituto di credito, nel giorno di paga deciso dall'azienda (generalmente verso la fine del mese), oppure consegnata a mano. In ogni caso, sarà comprensiva di tutti i dettagli del mese in oggetto. Al suo interno, si trovano informazioni di essenziale importanza, quali la descrizione della tipologia del lavoro con il nome dell'azienda fornitrice e il suo recapito, i dati bancari del contribuente e le informazioni riguardanti la ragione sociale.

Continua la lettura
44

I premi di produzione sono incentivi previsti per i dipendenti, aventi l'obiettivo di migliorare sia la produttività che la competitività dell’azienda. Nel mese di dicembre, il datore di lavoro, come da contratto nazionale, inserisce nella busta paga la tredicesima mensilità, in aggiunta alla retribuzione dello stesso mese corrente. La busta paga riporta inoltre, le varie trattenute utili a garantire l'assicurazione sanitaria e i versamenti ai fini pensionistici. Infine, è importante tenere presente che l'importo ricevuto è elencato al lordo e al netto ed è proprio quest'ultimo che ci indica con precisione l'importo mensile esatto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

5 cose da sapere sulla tredicesima in busta paga

Sapete quali sono i mesi preferiti da una certa categoria di lavoratori? Senza dubbio quelli di dicembre e giugno. Perché, vi starete chiedendo? Perché a dicembre si lavora meno per le vacanze natalizie? Oppure perché a giugno iniziano le prime ferie...
Lavoro e Carriera

Come calcolare le trattenute nella busta paga

Cosa sono le trattenute? Iniziamo con questa semplice domanda.La busta paga oltre a contenere dati identificativi del datore e del dipendente, la posizione assicurativa INAIL, voci da cui è composta la retribuzione, è composta anche dalle trattenute...
Finanza Personale

Il calcolo della busta paga

Chiunque abbia mai ricevuto una busta paga, avrà di certo notato che al suo interno vengono riportati diverse voci e importi. Infatti, oltre alle informazioni del lavoratore e dello stipendio netto, devono essere indicate anch tutte le tassazioni e...
Finanza Personale

Come calcolare la retribuzione lorda annua

In alcuni periodi dell'anno è fondamentale conoscere e comunicare il proprio reddito, al netto e al lordo. Ad esempio, se nel mese di maggio dobbiamo dichiarare i nostri redditi, è necessario conoscere il lordo, mentre per conoscere le disponibilità...
Lavoro e Carriera

Tutto sulla busta paga

Ai nostri giorni, pultroppo il tasso di disoccupazione è veramente molto alto e questo grava sulle condizioni economiche dei singoli cittadini. Inoltre, il lavoro in nero è sempre in continuo aumento questo agevola sicuramente i datori di lavoro che...
Lavoro e Carriera

Tfr in busta paga: 10 cose da sapere

lI TFR (Trattamento di Fine Rapporto) è un corrispettivo in denaro che spetta ad ogni lavoratore quando cessa la sua attività. Qualsiasi lavoratore ha sempre diritto al TFR quando il rapporto di lavoro termina, anche se il lavoro è casuale, occasionale...
Lavoro e Carriera

Come si calcola il guadagno netto di un'ora di lavoro straordinario

A chi possiede un contratto di lavoro dipendente può essere richiesto, di tanto in tanto, di lavorare anche al di fuori del proprio consueto orario. In tempi di crisi, fare alcune ore di straordinario può essere importante per il proprio bilancio, naturalmente...
Banche e Conti Correnti

Cosa calcolare gli scatti d'anzianità in busta paga

Da sempre, in tutte le aziende, piccole o grandi che siano, e quasi in ogni luogo di lavoro in generale, si sente parlare di anzianità. Questo fattore sta ad indicare, come è facile intuire dal termine, quanto tempo un impiegato ha lavorato presso un'azienda....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.