Come lavorare in un'azienda agricola

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'agricoltura è una grande risorsa per una nazione. Tradizionale e popolare, il lavoro nei campi ha fornito nei secoli grandi opportunità. L'attività molto redditizia, ha apportato cibo ed innescato scambi commerciali ancora oggi attualissimi. La modernità ha introdotto strumentazioni industriali avanzate per risparmiare sulla manodopera. Ma, fortunatamente, c'è chi non rinuncia alla bellezza del contatto umano con la natura. Secondo alcune indagini, l'agricoltura attrae i giovani sotto i 30 anni, dopo il settore edilizio ed il commercio. Offre grandi soddisfazioni e possibilità di guadagno. Ecco pertanto, come lavorare in un'azienda agricola.

27

Occorrente

  • Preparazione di base
  • Un budget iniziale per l'acquisto o l'affitto della terra
  • Progetto valido
  • Eventuale finanziatore
37

Mansioni

Per lavorare in un'azienda agricola, dovrai avere le idee molto chiare. L'attività verte su diverse mansioni. Pertanto, se ami particolarmente la terra, allora proponiti come bracciante. Al contrario, per un ruolo più d'ufficio, di import ed export, preparati adeguatamente con un percorso didattico apposito. Senza un obiettivo specifico difficilmente puoi puntare in alto. Metti su carta un progetto vincente. Lasciati affiancare da un esperto, per dividere il lavoro, le responsabilità e per supporto psicologico. Realizzate insieme un vero e proprio business plan per limitare eventuali errori.

47

Informazioni

A questo punto, arricchisci la tua idea di base. Confrontati con altre realtà. Fai delle indagini sul territorio ed informati presso gli enti specifici. Se intendi aprire la tua azienda agricola, pensa in grande. Non limitarti solo alla produzione ed alla vendita. Ma proponiti alle scuole come fattoria didattica, oppure agli enti pubblici per il mantenimento del verde. In alternativa, confrontati con altre aziende ben avviate. Non temere: una chiacchierata non è mai fuori luogo. Analizza i possibili concorrenti e chiedi circa le possibilità di mercato. Valuta eventuali finanziamenti esterni.

Continua la lettura
57

Documenti

Dopo la parte teorica, lanciati in quella pratica. Per lavorare in un'azienda agricola, occupati della parte burocratica. Recati pertanto all'Agenzia delle Entrate e apri la Partita Iva. Dopodiché con un piano da oltre 70.000 euro di fatturato, vai alla Camera di Commercio. Iscriviti al Registro delle Imprese (nella sezione agricoltura ovviamente). La Coldiretti, in ogni caso, ti informerà su eventuali corsi regionali. Trovi gli uffici in ogni città. Impiegati cordiali e professionali ti aiuteranno volentieri. Potrebbero fornirti importanti chicche per lavorare in un'azienda agricola.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per partire, presenta il tuo progetto e quindi il tuo business plan per ottenere un finanziamento pubblico
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come avviare un'azienda agricola

La legge italiana fornisce la definizione di imprenditore agricolo nell'art. 2135 del Codice Civile. Rientrano in questa categoria coloro che svolgono attività di coltivazione del fondo, selvicoltura, allevamento di animali e attività connesse. Le attività...
Aziende e Imprese

Come costituire una cooperativa agricola

Le cooperative costituiscono un valido strumento in cui, vari proprietari e soci, apportano i loro capitali atti alla gestione ed al funzionamento della struttura. Con l'unione di più forze lavorative è possibile realizzare un'azienda in grado di produrre...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'azienda agricola

In tempi di crisi economica e di disoccupazione, con la difficoltà di trovare un impiego lavorativo a lungo termine, lo spirito imprenditoriale può costituire una vera e propria ancora di salvezza per mettersi in gioco pur dovendo avere a disposizione...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione agricola

Una volta arrivati a una certa età e aver maturato un numero sufficiente di anni di servizio lavorativo, non che dopo aver versato il corrispondente numero di anni di contributi, arriva per tutti il momento della pensione. Si tratta di un reddito mensile...
Aziende e Imprese

Politica agricola comune europea (PAC): cos'è

La Politica Agricola Comune Europea, detta anche PAC, è una delle politiche varate dalla Comunità Europea per promuovere lo sviluppo rurale dei Paesi membri, il cui scopo è soprattutto quello di arrivare ad un'integrazione comune delle diverse legislazioni...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la disoccupazione agricola

La disoccupazione agricola è un'indennità, riconosciuta dall'Inps, che spetta ai lavoratori agricoli a tempo determinato regolarmente iscritti negli elenchi nominativi degli operai agricoli che, per un motivo specifico, perdono il lavoro. Dopo la recente...
Lavoro e Carriera

Come diventare impreditore agricolo

Il sogno nel cassetto di molte persone è quello di abbandonare la rumorosa città ed il capoufficio per poter intraprendere una sana, indipendente e redditizia attività. La carriera di imprenditore agricolo permette di stare a contatto con la natura...
Lavoro e Carriera

Come diventare conducente di macchine agricole

Negli ultimi anni sembra essere rinata una certa passione per l'agricoltura. Anche se negli ultimi anni la crisi ha colpito molto anche questo settore, sembra però in aumento le agevolazioni e le occasioni da cogliere nell'imprenditoria agricola. Poi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.