Come lavorare in Lussemburgo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ai tempi nostri, sempre più ragazzi abbandonano l'Italia per cercare un buon lavoro. Nella maggior parte delle circostanze, i trasferimenti sono verso la Gran Bretagna, la Germania o la Francia, i tre paesi europei in migliori condizioni. Tuttavia, in molti preferiscono recarsi presso un piccolo Paese che in passato ha vissuto il fenomeno dell'immigrazione. Infatti, nelle righe seguenti, vi spieghiamo come lavorare in Lussemburgo.

25

Caratteristiche del Lussemburgo

Per lavorare in Lussemburgo, dovete prima di tutto conoscerlo. Si tratta di uno Stato dalla popolazione di circa 570 mila abitanti. Oggi vive nell'assoluto benessere e costituisce l'unico granducato a livello mondiale. È in vigore una monarchia costituzionale ereditaria, col Parlamento che detiene il potere legislativo e si forma di soltanto 60 membri. Il Paese è abbastanza benestante. Anche per questa motivazione, numerosi giovani senza lavoro decidono di cercare la fortuna lì. Ma ora entriamo nei dettagli e scopriamo insieme come lavorare in Lussemburgo.

35

Conoscenze ed esperienze

Per lavorare in Lussemburgo, è altamente preferibile possedere una laurea in economia e commercio, o in facoltà affini. Molto importante è anche la padronanza perfetta di due lingue molto diffuse quali l'inglese e il francese. Molte aziende locali apprezzano anche la conoscenza dell'idioma tedesco. Quest'ultimo può essere fondamentale per stringere rapporti economici migliori con i paesi confinanti. La maggior parte delle aziende non richiedono alcuna esperienza nel settore. Infatti, le industrie prediligono le capacità innate piuttosto che le referenze lavorative passate. Tuttavia, un giovane alle prime armi non può ovviamente pensare di ricevere subito un ruolo dirigenziale. Potete partire con uno stage, in grado di indirizzarvi verso una buona gavetta.

Continua la lettura
45

Presentazione presso le aziende

Per lavorare in Lussemburgo nel modo migliore, potete presentarvi direttamente presso le aziende di un certo rilievo. Proponete in prima persona il vostro curriculum, redatto sia in lingua inglese che in quella francese. Vi suggeriamo di iscrivervi presso l'ADEM per trovare un impiego più rapido e sicuro. Si tratta di un vero e proprio ufficio di collocamento pubblico, che può aggiornarvi settimanalmente sulle varie offerte di lavoro possibili. In alternativa, potete servirvi anche di agenzie per il lavoro private per ampliare le vostre opportunità d'impiego.

55

Settore alberghiero e stipendi

Per lavorare in Lussemburgo, vi segnaliamo anche il settore alberghiero. Quest'ultimo conduce a numerose chance di impiego. Tutto ciò grazie ad una lunga serie di alberghi, nati per accogliere sia gli investitori che i lavoratori di passaggio. Ovviamente, dovete possedere la padronanza di almeno una lingua straniera. Infine, concentriamoci sullo stipendio. Il salario medio lussemburghese è mediamente doppio rispetto a quello italiano. Infine, vi ricordiamo che la percentuale di disoccupazione è tra le minori in Europa. Sono sicuramente due ottimi motivi per provare a lavorare in Lussemburgo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Lussemburgo: come trovare lavoro

Il Lussemburgo rappresenta uno degli Stati che presenta la minore estensione di tutta quanta l'Europa. Tuttavia, a dispetto delle sue ridotte dimensioni, presenta un ridotto tasso di disoccupazione ed un elevato reddito pro capite. Questi sono dei pregi...
Finanza Personale

Come ricaricare una carta PayPal

PayPal è un sistema di pagamento online che permette di effettuare acquisti di qualsiasi genere e ricevere denaro direttamente su internet. L'unica limitazione è che potrete utilizzare solo le carte alle quali la società emittente permette l'accesso...
Aziende e Imprese

Come fare fattura su Amazon

Dal mese di maggio dell’anno 2015, le nuove regolamentazioni fiscali italiane prevedono che anche per la vendita su Amazon è necessario accompagnare i beni in oggetto con la fattura, che tuttavia è detraibile dalle tasse come quelle normalmente ricevute...
Lavoro e Carriera

Lavoro: i Paesi più ricchi del mondo

I problemi economici affliggono la stragrande maggioranza dei Paesi del mondo. Si capisce come, nel giro di pochi anni, ci sia stata una vera e propria rivoluzione che ha portato ad una nuova classifica di quelli che sono i Paesi più ricchi del mondo,...
Previdenza e Pensioni

Pensione internazionale: mini guida

All'interno di questa mini guida, andremo a parlare di un tema molto sentito: le pensioni. Nello specifico, in questa guida, ci dedicheremo ad una tipologia di pensione: la pensione internazionale. Proveremo a fornire un'insieme d'informazioni che possano...
Aziende e Imprese

Politica agricola comune europea (PAC): cos'è

La Politica Agricola Comune Europea, detta anche PAC, è una delle politiche varate dalla Comunità Europea per promuovere lo sviluppo rurale dei Paesi membri, il cui scopo è soprattutto quello di arrivare ad un'integrazione comune delle diverse legislazioni...
Lavoro e Carriera

Guida al lavoro frontaliero in Svizzera

I frontalieri sono stranieri domiciliati nella zona di frontiera straniera che esercitano un'attività lucrativa entro la zona di frontiera svizzera. I Paesi che fanno parte dell'UE/AELS sono: Francia, Germania, Austria, Spagna, Portogallo, Regno Unito,...
Richieste e Moduli

Come depositare un brevetto internazionale

Per tutelare i diritti esercitati su un'invenzione occorre depositare il brevetto internazionale, il quale conferisce il diritto esclusivo allo sfruttamento della stessa e quindi alla sua vendita e commercializzazione. In altre parole, attraverso tale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.