Come lavorare a Toronto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il Canada è uno dei migliori luoghi da scegliere come meta lavorativa all'estero. Il centro più popoloso canadese è rappresentato dalla città di Toronto, capoluogo dell'Ontario, ed è anche la prima città per estensione. È una delle città più multiculturali del mondo, organizzata appunto per accogliere cittadini provenienti dai paesi più disparati, anche se i requisiti richiesti per i vari permessi che occorreranno, dovranno saranno diversi e dovranno essere scrupolosamente rispettati. Toronto è una città economicamente forte, ha infatti superato velocemente la crisi economica che ha investito il mondo intero. Essa rappresenta una delle mete di espatrio preferite dagli italiani, è infatti presente a Toronto una massiccia comunità italiana, seconda solo a quella cinese. Seguitate a leggere per sapere come lavorare a Toronto.

24

Ambientarsi a Toronto

Trovare lavoro a Toronto significherà chiaramente anche trovare un'alloggio e quindi un permesso di residenza per la quale occorreranno diversi mesi prima di ottenerlo. Per prima cosa quindi occupatevi di questo direttamente dall'Italia. Mettetevi poi in contatto con l'Ambasciata Italiana a Toronto per appurare ulteriori richieste da parte del territorio canadese per i cittadini italiani. Trovare una casa in affitto comporterà in genere avere già uno stipendio canadese, quindi, inizialmente, cercate un alloggio temporaneo. Secondo requisito fondamentale per trasferirsi in questa città è chiaramente la conoscenza della lingua inglese. Cercate di avere una base di questa lingua e, in un secondo momento, potrete approfondirne la conoscenza direttamente in loco, grazie ai corsi gratuiti che troverete destinati soprattutto agli ospiti stranieri.

34

Ottenere il permesso di lavoro.

Toronto è una meta lavorativa molto ambita, e, a causa delle numerose richieste che questa città riceve, ottenere un permesso lavorativo non è semplicissimo. Chiaramente il Canada tende a soddisfare in primis la richiesta interna dei cittadini canadesi e comunque di coloro che sono ormai residenti fissi. Per ottenere un permesso di lavoro occorrerà quindi avere una discreta istruzione alle spalle, essere un lavoratore qualificato, e conoscere la lingua inglese e possibilmente anche quella francese. Potrete richiedere tale permesso on-line o contattando l'ufficio visti dell'Ambasciata del Canada a Roma.

Continua la lettura
44

Informarsi su trasporti e sanità

Se vi trasferirete a Toronto per lavoro, sapere come spostarvi e, se necessario, come curarvi, vi sarà di primaria importanza. Se non disporrete di un mezzo proprio, avrete comunque la fortuna di poter usufruire di un sistema di trasporto in autobus molto efficente. Subito dopo il vostro arrivo in Canada, vi sarà invece urgente procurarvi un tesserino sanitario presso un ufficio del governo provinciale. Vi servirà un documento identificativo, carta di identità di immigrazione canadese, permessi di ingresso e di residenza. Questo tesserino è una sorta di assicuazione a pagamento. Come succede altrove è possibile che sia il vostro datore di lavoro ad offrirsi disponibile a coprire tale spesa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come lavorare in radio

Lavorare per un'emittente radiofonica è un'esperienza davvero entusiasmante perché offre la possibilità di stare sempre a contatto con la gente e con ciò che succede nel mondo, permette di conoscere persone nuove ed interessanti e perfino di incontrare...
Lavoro e Carriera

Come lavorare come modella freelance

Vorresti lavorare come modella freelance ma non sai da che parte iniziare? Nessun problema! In questo articolo vogliamo aiutare tutte le nostre care lettrici, che sono amanti della moda e del mondo che c'è intorno ad essa, a capire come si può fare...
Lavoro e Carriera

Trucchi per lavorare più ispirati

Se facciamo un lavoro monotono, questi 5 trucchi per lavorare più ispirati possono davvero salvarci la giornata. Troppo spesso si cade nella routine e ci si annoia; alcuni finiscono perfino in depressione. Per trovare nuove idee occorre avere la mente...
Lavoro e Carriera

Come lavorare nelle farm in Australia

Lavorare in una farm in Australia è un’esperienza davvero unica che molti giovani che vengono in questo sconfinato paese hanno il desiderio di fare. Il termine farm, che tradotto significa fattoria, indica in verità delle aziende agricole organizzate...
Lavoro e Carriera

Come lavorare da casa col PC

Oggigiorno, è sempre più difficile trovare un lavoro a tempo pieno, nonostante si sia in possesso di diploma o di laurea. I giovani, che un tempo ripiegavano su occupazioni stagionali, per poter essere di aiuto alla famiglia economicamente e sentirsi...
Lavoro e Carriera

Come lavorare nell'editoria

Il mondo del lavoro oggi è davvero un giungla che nasconde tantissimi ostacoli e tantissime insidie. Sapersi muovere in questo mondo formato da sabbie mobili è quindi fondamentale. In questa guida concentreremo la nostra attenzione su un settore specifico,...
Lavoro e Carriera

Lavorare come infermiere in Germania

Sono molte le persone che scelgono di trasferirsi in Germania per lavorare. Alcuni lo fanno per crescere a livello professionale e accumulare esperienze lavorative. Altri invece cercano un'occupazione fissa che in Italia non trovano. Chi vuole trasferirsi...
Lavoro e Carriera

Come lavorare in un asilo nido

Se avete una spiccata predisposizione per i bambini, passereste con loro tutto il vostro tempo e amate starvene sedute per terra a fare con loro giochi e attività manuali, allora la vostra strada potrebbe essere quella di aprire o lavorare in un asilo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.