Come iscriversi all’albo dei praticanti avvocati

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se si vuole ottenere l'abilitazione per esercitare la professione di avvocato oltre ad essere in possesso dei requisiti fondamentali, ovviamente la Laurea in Giurisprudenza ed il pieno godimento dei diritti civili, è indispensabile aver fatto pratica per un certo numero di ore.
Il praticantato corrisponde ad un periodo della durata di diciotto mesi, durante il quale l'aspirante avvocato deve collaborare a tempo pieno e con un'assidua continuità presso uno studio professionale. Durante questo tempo deve ottenere relazioni semestrali sull'andamento del proprio praticantato e deve dimostrare che nell'arco di sei mesi ha partecipato ad almeno venti udienze..
Per dimostrare quindi il suo periodo di collaborazione deve iscriversi all'albo dei praticanti avvocati. Con l'aiuto di questa guida vediamo come fare.

26

Occorrente

  • Documento d'identità
  • Attestato di avviata frequenza presso uno studio legale
  • Certificato di nascita
  • Codice fiscale
  • Laurea in Giurisprudenza
36

È noto che questo registro è in possesso dell'Ordine degli Avvocati, e che in Italia ciascuna provincia ha il proprio. La normativa che regola l'iscrizione al registro dei praticanti avvocati è stabilita, con totale discrezione, autonomamente, da ogni Ordine degli Avvocati
Si deve tener presente che generalmente le richieste da soddisfare per l'accesso a tale iscrizione sono quasi sempre le stesse. Vediamo ora in che cosa consistono. Per ottenere l'iscrizione all'Albo dei praticanti Avvocati è necessario come prima cosa un documento di identità valido.

46

In secondo luogo si deve avere un attestato di avviata frequenza presso uno studio legale, cioè che abbiamo cominciato il periodo di praticantato. È indispensabile anche una dichiarazione firmata del titolare dello studio.
Dobbiamo stare attenti a richiedere l'iscrizione al registro dell'Ordine degli Avvocati competente, cioè a quello della provincia in cui stiamo facendo il praticantato. In caso contrario si può correre il rischio di vedere annullata l'iscrizione stessa.

Continua la lettura
56

Dopo è necessario presentare alcuni documenti che possono diversificarsi a seconda delle specifiche esigenze dell'Ordine a cui ci stiamo rivolgendo. In generale la documentazione da esibire comprende: certificato di nascita, quello di residenza o quello penale, il codice fiscale e non può mancare la Laurea in Giurisprudenza o in sostituzione un certificato che ne attesti il conseguimento.
Inoltre ogni Ordine degli Avvocati esige una somma di denaro per l'iscrizione; la cifra generalmente consiste in qualche decina di euro, ma essa può cambiare per ogni provincia.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come essere un buon avvocato: consigli

Tra le diverse figure professionali, senza ombra di dubbio, quella dell'avvocato ha da sempre suscitato un certo fascino. Un bravo e ottimo avvocato, infatti, dovrebbe possedere alcune caratteristiche molto importanti e molto utili a fini del suo lavoro....
Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato

L'avvocato è uno delle attività lavorative più gettonate al mondo non solo per una questione economica ma anche per lo status sociale che conferisce. Per poter svolgere questa professione, una delle abilità principali, è quella di essere dei buoni...
Lavoro e Carriera

Come redigere le tesine annuali per i praticanti Consulenti del Lavoro

Chi vuole diventare Consulente del lavoro, deve avere una laurea magistrale o specialistica, preferibilmente in giurisprudenza, economia o scienze politiche, deve effettuare un tirocinio di almeno due anni, presso un consulente del lavoro o uno studio...
Lavoro e Carriera

Come si diventa avvocato in Spagna

Per poter diventare a tutti gli effetti degli avvocati, oltre alla laurea in giurisprudenza, bisognerà necessariamente effettuare un periodo di tirocinio e poi affrontare l'esame di Stato. Questo esame in Italia è molto complicato infatti è molto facile...
Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato rotale

Gli avvocati rotali fanno parte degli avvocati canonisti, e rappresentano, tra loro, la categoria più qualificata. Si tengono in considerazione sia gli andamenti della vita coniugale, sia quelli del periodo del periodo antecedente del fidanzamento, si...
Aziende e Imprese

Come aprire uno Studio Legale

Aprire uno studio Legale è il sogno di molti laureati in legge, soprattutto di coloro che non hanno la fortuna di avere in famiglia uno Studio legale già avviato. Chiunque abbia una tale prospettiva deve però mettere in conto un iter piuttosto lungo...
Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato dello Stato

Riuscire a diventare ciò che si è sempre sognato da piccolo è uno degli obiettivi più ambiti dalle persone. Dopo una serie di anni di studio, finalmente, dovrebbe essere giusto trovare il lavoro che si voleva fare. Purtroppo, questo non è sempre...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione di un avvocato

La professione dell'avvocato è sempre stata prestigiosa e remunerativa anche se negli ultimi tempi è diventato un ambiente ostico a cui accedere. Spesso chi intraprende questa carriera affronta un lungo percorso di studio e un periodo di praticantato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.