Come inviare un reclamo per posta non consegnata

Tramite: O2O 03/11/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Chi è abituato a comprare su internet sa a quali rischi può andare incontro. Succede, ad esempio, che la corrispondenza che viene inviata presso il proprio domicilio venga recapitata con notevole ritardo o addirittura non arrivi per niente, magari presa da qualcun'altro. Per questa tipologia di disguidi, le Poste Italiane danno la possibilità di avviare la procedura di reclamo e fare così la richiesta di risarcimento per il disservizio. Nella seguente guida vi sarà spiegato proprio come inviare un reclamo per posta non consegnata.

26

Occorrente

  • Pazienza
36

Nel caso in cui non abbiate ricevuto la vostra corrispondenza tracciabile, come ad esempio una raccomandata, un pacco celere o altro, potrete tranquillamente inoltrare la vostra lettera di reclamo a Poste Italiane. Stesso discorso vale anche nel caso in cui voi abbiate ricevuto in ritardo la corrispondenza tracciabile. Tramite la lettera di reclamo, potrete chiedere il rimborso, sempre che quest'ultimo sia previsto dal tipo di corrispondenza a cui farete riferimento. La lettera di reclamo si può fare anche quando voi avete spedito un pacco o una raccomandata e il destinatario non li abbia ricevuti, oppure siano stati consegnati in ritardo. In questo caso dovete sempre provvedere a verificare la tranciabilità direttamente dal sito di Poste Italiane, digitando il numero di tracciamento di raccomandata o di pacco.

46

Ricordate sempre che per inviare un reclamo, dovrete avere a portata di mano il numero di tracciamento del pacco o della raccomandata. Recatevi quindi all'ufficio postale dove avete provveduto ad effettuare la spedizione. Vi verrà subito consegnato il modello di reclamo che dovrete compilare in ogni sua parte. Inserite quindi tutti i vostri dati personali, nonché quelli del mittente. Se si tratta di pacco o raccomandata che avete spedito, inserite anche i dati del destinatario. Alla fine del modello, mettete la vostra firma e la data.

Continua la lettura
56

Nel modulo di reclamo vi verrà sicuramente richiesto di spiegare l'accaduto in poche righe. Cercate di essere particolarmente esaustivi. Successivamente lasciate il numero del vostro conto corrente Bancoposta per poter ottenere il rimborso tramite bonifico. Nel caso in cui voi non abbiate quest'ultimo, fornite il vostro indirizzo per far sì che vi venga inviato un vaglia da riscuotere direttamente all'ufficio postale. Riconsegnate all'addetto allo sportello il modulo interamente compilato. Ricordatevi che i tempi di attesa per il rimborso sono piuttosto lunghi, il tempo minimo previsto è di circa un mese e mezzo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come scrivere una lettera di reclamo ad un ufficio

Può succedere che le nostre richieste verbali rispetto ad un disservizio di un ente o di un ufficio non siano sufficienti e non ottengano nessun riscontro. In questi casi è necessario ricorrere ad una formale protesta scritta. Spesso sono gli stessi...
Finanza Personale

Come inoltrare un reclamo a Poste italiane

Vorreste contestare circa l'inosservanza delle condizioni contrattuali ed economiche previste per il prodotto, ma non sapete come fare? Come denota l'articolo uno delle Poste Italiane, il reclamo consente di trovare una soluzione tra l'ordinante e il...
Finanza Personale

Come presentare reclamo all'isvap contro un'assicurazione

L'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo (ISVAP) possiede una sua autonomia di gestione, di contabilità e finanziaria.Le proprie funzioni essenziali sono quelle di:- vigilare sulla stabilità e sull'esatto funzionamento...
Finanza Personale

Come aprire un conto corrente BancoPosta

Aprire un conto corrente BancoPosta è un'operazione abbastanza semplice e comoda, in quanto ci agevola l'operazione che andremo ad effettuare, evitando di fare la coda allo sportello. Tuttavia, come si dovrebbe fare ogni volta che stipuliamo un contratto,...
Finanza Personale

Come ricaricare la PostePay con BancoPosta online

Dopo l'avvento di Internet, gli acquisti e le vendite online sono decollati al punto tale da costituire una fetta importante del mercato in tutti i settori. I metodi di pagamento sono molto diversi tra loro. Si va dal Paypal al Western Union, dall'accredito...
Finanza Personale

Come inviare denaro in romania

Hai bisogno di inviare denaro in Romania? Con questa guida, ti mostrerò un servizio che permette il trasferimento di soldi dall'Italia all'estero. Il tutto è semplicissimo, ti basterà disporre di una connessione ad internet. Infatti esiste un servizio...
Finanza Personale

Come inviare e ricevere bonifici con la Carta PayPal

Al giorno d'oggi fare transazioni non è più complesso come in passato. Siamo entrati a pieno titolo nell'era dei pagamenti elettronici, che abbattono qualsiasi distanza imposta dal pagamento cartaceo. Si tratta di uno strumento che favorisce gli acquisti...
Finanza Personale

Come inviare denaro in moldavia

La Moldavia è un stato dell'Europa dell'Est che non fa parte dell'Unione per cui dovendo inviare denaro a parenti o amici in questa località situata tra Romania e Ucraina non è molto facile se non attraverso una prassi ben precisa. In riferimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.