Come inviare il certificato di malattia via internet

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nel 2010, abbiamo assistito all'introduzione della possibilità di inviare il certificato di malattia per via telematica.
Tramite un decreto del 26 febbraio, questa opportunità si è fatta strada con lo scopo di semplificare il processo di gestione dei certificati medici. Un servizio di questo tipo permette ai medici del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) di inviare all'INPS e ai datori di lavoro una serie di certificati, i quali attestano l'assenza per malattia dei lavoratori con un impiego nel settore privato oppure in quello pubblico.
Grazie alla tecnologia, possiamo eseguire questa operazione in tutta sicurezza direttamente dal PC. Pertanto, in questa breve e dettagliata guida, andrò ad illustrarvi la procedura che vi indicherà come fare per inviare il certificato di malattia via Internet..

27

Occorrente

  • Certificato di malattia
  • Collegamento ad internet
37

Se per problemi di salute non avete la possibilità di svolgere una comune attività lavorativa, avrete assolutamente bisogno di un certificato medico per attestare il vostro stato psico-fisico.
Per presentare questa attestazione, dovrete effettuare una visita di controllo presso il vostro medico di base. Quest'ultimo ha l'autorizzazione a rilasciare un certificato, una volta accertatosi della vostra impossibilità a recarvi sul posto di lavoro.
Grazie alla nuova procedura di invio telematico del certificato, si potrà comunicare agevolmente al vostro datore di lavoro per quanti giorni vi assenterete dal vostro impiego.

47

Durante la visita dal medico, dovete fornire il vostro codice fiscale e l'indirizzo presso il quale siete abitualmente reperibili. Riceverete dunque un numero di protocollo direttamente dal dottore e potrete utilizzarlo per visualizzare e stampare l'attestato di malattia in qualsiasi momento.
Basterà collegarsi al sito www.inps.it e il Sistema di Accoglienza Centrale (SAC) genererà le credenziali di accesso al sistema per ogni medico curante. Tali credenziali si compongono di un codice identificativo (ovvero il codice fiscale) ed un "Pincode" per consentire l'identificazione degli utenti abilitati.

Continua la lettura
57

Entro 24 ore dalla visita, il medico trasmette il certificato di malattia online attraverso un'apposita pagina web che il sistema centrale mette a disposizione. In alternativa, ciò avviene tramite il software gestionale.
È possibile rettificare o annullare certificati già inviati, però ciò è possibile solamente entro le 24 ore successive alla trasmissione. Il datore di lavoro, invece, non può più richiedere ai propri dipendenti di presentare una copia cartacea dell'attestato di malattia se il medico lo ha già inviato online. Egli può infatti prenderne visione solamente grazie ai servizi dell'INPS.
Resta il fatto che un datore di lavoro del settore privato può comunque chiedere ai propri dipendenti di comunicare il numero di protocollo del certificato di malattia.
Sarà poi l'INPS ad organizzare i certificati per i lavoratori che hanno diritto all'indennità di malattia e darà anche il via ad eventuali visite mediche di controllo a domicilio.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come scaricare i certificati di malattia dal sito Inps on line

Da qualche anno, i certificati di malattia dell'INPS (Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale) sono consultabili e scaricabili on line attraverso il portale web dell'INPS. In caso di malattia infatti, il lavoratore non è più tenuto a presentare...
Lavoro e Carriera

Come comunicare la malattia all'INPS

L'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (INPS) è un ente pubblico che si occupa dei lavoratori dipendenti/autonomi nel territorio italiano e dei pensionati. Con riferimento agli occupati del settore pubblico/privato, chi si ammala viene obbligato...
Lavoro e Carriera

Come richiedere il rilascio del certificato penale

Il certificato penale è un documento che certifica che un determinato soggetto non ha avuto problemi con la Giustizia italiana nel periodo di tempo specificato nel certificato stesso.Questo documento si suddivide in due certificati: il certificato Generale...
Lavoro e Carriera

Come richiedere un congedo per malattia del proprio figlio

Il vostro bambino si è ammalato però purtroppo non possedete alcun parente a cui lasciarlo? Volete perciò un po' di tempo a disposizione di esonero dal lavoro per poterlo accudire e curare opportunamente? Non abbiate nessun timore, questa guida è...
Lavoro e Carriera

Come affrontare il rientro al lavoro dopo una lunga malattia

Spesso capita, specialmente nei periodi invernali, di affrontare una lunga malattia. Durante i periodi di malattia ci si sente un vero inferno e non è sempre facile riprendere la solita routine quotidiana. Per questo motivo vi darò, all'interno di questa...
Lavoro e Carriera

Come Ottenere Il Certificato B2 per Insegnare

Sei interessato a sapere come ottenere il certificato B2 per insegnare nelle scuole? La guida che segue ti risulterà utile poiché ti spiegherò i passi da seguire per ottenerlo e per risolvere ogni domanda, analizzando ogni aspetto. Fino a qualche anno...
Lavoro e Carriera

Come contattare via e-mail un possibile datore di lavoro senza errori

Questa guida offre consigli su come contattare senza errori un possibile datore di lavoro utilizzando un'e-mail. L'approccio iniziale può avvenire con due modalità: la risposta ad un annuncio (su riviste, siti web, portali specifici, etc.) o l'auto-candidatura....
Lavoro e Carriera

Come scegliere la casa editrice a cui inviare un testo inedito

Avete la scrittura nel cuore e non sapete come vivere senza? Ogni giorno buttate giu righe e righe nella speranza di scrivere il testo giusto da pubblicare. E finalmente ci siete riusciti, avete completato la vostra opera e non vedete l'ora di pubblicarla....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.